masturbazione Autoerotismo o onanismo. Seghe per gli uomini, ditalini per le donne

Le ultime storie per adulti del genere masturbazione

Il genere Masturbazione raccoglie i racconti erotici che trattano l'autoerotismo o onanismo. Maschi o Femmine che stimolando il pene, la vulva, la clitoride o l'ano in vari modi, toccando i propri capezzoli e altre zone, e/o usano strumenti erotici come vibratori, dildi, palline Ben Wa, vagine artificiali e sostanze lubrificanti. Celebrare la gioia di darsi piacere da soli, in privato e non.

1 2 3 8 racconti erotici del genere masturbazione e sono stati letti 7 2 7 5 5 6 0 volte.

Si masturba pensando ai tori da monta!
Seppur la porta del bagno sia chiusa all'esterno giunge distintamente un rumore. La zoccola sta facendo un bagno in vasca e il rumore indica uno spostamento frenetico dell'acqua: la vacca si sta masturbando! Lo fa sempre! Indipendentemente se abbia scopato o meno, anche nel medesimo giorno. Non è detto che lo faccia solo in vasca. È capitato...
scritto il 2021-01-23 | da Cara amica
Quello che le donne non dicono
ci sono donne che non ammetterebbero mai che gli piace provare piacere, magari autoprovocandoselo.... Altre invece non si fanno scrupoli ad ammettere che si sfiorano, come canta Vasco... Queste ultime hanno capito che non stanno facendo nulla di male, anzi stanno regalando piacere al tempio in cui vivono. e lo fanno nel modo in cui il proprio...
scritto il 2021-01-21 | da Pietro89
I vecchi tempi
Ciao sono un ragazzo che come tutti ha avuto una baby sitter. La mia baby sitter si chiama Tina ed è una 50enne rossa e molto bella e tuttora siamo in contatto, infatti ogni tanto ci vediamo per bere un caffè. Un giorno ci dobbiamo appunto vedere per un caffè ma invece di andare al solito bar vado io a casa sua. Appena mi vide mi abbracciò e...
scritto il 2021-01-20 | da Giorgio Mastrota
I feel you (remastered)
Pomeriggio pigro, plumbeo il cielo fuori dalle persiane. Sei lontano, ti aspetto e, irrequieta, sbuffo il fumo dell’ennesima sigaretta. Elettricità nell’aria, un fulmine cade, un rombo lo segue. L’acqua ticchetta sul vetro, disegnando lacrime sulla finestra. Ho un riff che risuona ipnotico dentro la testa, mi abbandono sul letto sfatto,...
scritto il 2021-01-16 | da Luthien
I pensieri impuri PARTE 4
Decido di provare anche il getto della doccetta per masturbarmi. Metto la pressione dell'acqua al massimo e apro il rubinetto puntandolo dritto sul clitoride. Muovo il getto con lenti movimenti circolari. Mi fanno inarcare la schiena, sono tutta piegata. Con una mano ancora mi palpo il seno e inizio a gemere piano, mi vergogno anche se in casa...
scritto il 2021-01-15 | da CAROLA
I pensieri impuri PARTE 3
La schiuma mi accarezza. La mia mano mi tocca. Che voglia impagabile. Mi sfioro e mi muovo sotto le mie dita. Sono loro ad avere il controllo su di me. Le faccio scendere giù fino al buco e faccio entrare due dita, mentre ricordo le sensazioni di quella sera, quando all'improvviso sulla mia bocca senro qualcosa di duro e caldo. E' un cazzo...
scritto il 2021-01-14 | da CAROLA
I pensieri impuri PARTE 2
Sono ancora nella vasca mentre penso a quella sera. A quando sono entrata in quella casa ancora un po' annebbiata dall'alcol. So cosa sto facendo, so cosa sta per succedere. Continuo a fare la finta timidona, so che eccita gli uomini se possono rendere porca una santa. Faccio anche finta di non capire il perchè siamo li. Vado in bagno a darmi...
scritto il 2021-01-12 | da CAROLA
Sexting: l'inizio con M
Salve a tutti, voglio iniziare questo racconto dicendo prima due cose. Amo questo sito, sono uno dei classici lettori che ora vogliono cimentarsi nella scrittura di qualche racconto. Dunque qualche giorno fa ho deciso di iniziare a raccontare le mie avventure e le mie fantasie più nascoste. Spero che vi piaceranno. Mi chiamo Alessandro ma gli...
scritto il 2021-01-12 | da AlexW
Un pomeriggio di Maggio - Capitolo 1 - Solo per Noia
Gia era una ragazza di 18 anni appena compiuti. Come molte ragazze di 18 anni si annoiava facilmente, ma al contrario di quasi tutte le altre ragazze aveva bisogno di stimoli forti per allontanare quella noia. Era un pomeriggio di Maggio quando si ritrovò su un sito proprio come questo a sfogliare svogliatamente i racconti che si ripetevano...
scritto il 2021-01-11 | da Perplessita
I pensieri impuri PARTE 1
Sono tremendamente stanca oggi. Come al solito il mio capo mi ha fatta sentire una merda, che non valgo nulla li dentro. Come vorrei avere il coraggio di andarmene e finirmi l'università in santa pace. Ma questo lavoro mi serve. Sono stanca del mio carattere e di essere così tremendamente timida. Non lo fossi adesso mi sarei scopata tanta di...
scritto il 2021-01-11 | da CAROLA
Tra amici
Erano le due di notte, stavano vedendo un film. Lui era il suo migliore amico, era triste perché la sua ragazza lo aveva lasciato. Lei lo aveva invitato a casa sua per una serata pizza, chiacchiere, gelato, chiacchiere, film chiacchiere, e poi un’altro film perché era la sua migliore amica e voleva consolarlo. Stavano parlando della ragazza...
scritto il 2021-01-09 | da Hans Castorp
Perversione a casa dell’amica
Sessione invernale. Due parole che racchiudono giornate buie e fredde di studio matto e disperatissimo. Io ne condividevo buona parte con alcuni compagni di corso e di Studio. In particolare Michele e Francesca. Quel pomeriggio in particolare Michele era ammalato e non aveva alcuna voglia di studiare con noi, per cui io mi diressi da solo a casa...
scritto il 2021-01-08 | da Bumbleb
Onirico onanismo
Il suo corpo giace sul letto in posizione scomposta. Il viso nel cuscino, la spalla e il braccio destro poggiati come fosse su un fianco, mentre dalla vita in giù è supina. Il braccio sinistro allungato verso il posto vuoto al suo fianco, la gamba sinistra parallela al braccio, la gamba destra piegata all'altezza del ginocchio. Sembra una...
scritto il 2021-01-08 | da Leida
Spegnere il telefono!
Alla fine decisi semplicemente di dirglielo.. Sara.. quando finisci una telefonata chiudi il telefono!! Divento rossa come un peperone, ma era la reazione che mi aspettavo. Quindi attaccai subito la frase "senno' ti perdi il credito.." Non potevo fargli intendere che l' avevo sentita masturbarsi al telefono dopo una mia chiamata Per fortuna era...
scritto il 2021-01-07 | da Emanuela
Un ragazzo normalissimo. Introduzione
Premetto che questo è il mio primo racconto ed è un racconto di fantasia. Spero vi piaccia. Prima di descrivere l’incontro con Claudia (la supplente di lettere) devo ammettere che sono sempre stato un ragazzo che ha sempre amato avere il controllo della situazione, ma che con le ragazze è sempre stato rispettoso e a modo. Ero quello che...
scritto il 2021-01-03 | da masterAce
Specchio delle mie brame
Mi svegliai cosi, in una tiepida mattinata di primavera, sudata e accaldata...provai un forte formicolio in mezzo alle gambe dopo il sogno che avevo fatto... Non sapevo dare un nome a quella sensazione, ma sentivo pulsare tra le gambe. Iniziai a spogliarmi dei pochi indumenti che avevo addosso, in silenzio,tra le mura della mia cameretta...tolsi...
scritto il 2021-01-01 | da Norah P.
90... no, meglio 81!
Sono seduta al tavolo, un bicchiere di Pinot grigio e la candela con i profumi della montagna mi fa compagnia... Ti penso... ti penso sempre... La fiamma è calda mi diverto passandoci le dita, guardandola gioire e ballare nutrita dalla cera. Sento il tuo profumo, il tuo dolce odore .... Non riesco a non pensarti, sento il tuo respiro sul collo,...
scritto il 2020-12-30 | da Kiki
Lo sconosciuto tormentatore
Lo sconosciuto tormentatore. (Nota: Per gli antecedenti leggere “Cambio di vita”) Euforia regna nel locale, adornato da palloncini multicolore e stelle filanti. È il secondo anniversario dell’azienda “2-B-SMART” di mio marito, Giulio ed il suo leale socio Mauro. Nel grande locale del ristorante si sono raccolti tutti i dipendenti, una...
scritto il 2020-12-29 | da Hanna Huxley
Sognando il mio primo Sex Toy
Non avevo mai pensato a comprare un vibratore, non mi era mai capitato di pensarci. Li vedo nei porno, mi eccitano, ma chissà come mai non ero mai arrivata a pensare di comprarne uno. Fino a questa notte. Sono sdraiata, pancia sotto, ho freddo, i capezzoli sono duri e sfregano sul materasso questo porta a sentire un languore un po’ più in...
scritto il 2020-12-27 | da Menta
Due sorelle molto complici
Salve a tutti. Io mi chiamo Bianca, e sono una ragazza di 22 anni. Ho una sorella, di nome Rosa (si, i nostri genitori avevano poca fantasia a quanto pare) che ne ha 18. Si fa chiamare Rosy, però. Fisicamente ci somigliamo molto, qualche volta nelle foto ci prendono per gemelle. Siamo entrambe bionde, occhi castani, lineamenti regolari. Io...
scritto il 2020-12-26 | da Alpha Master
Lettera per te 4
Ciao E., Oggi ti ho incontrata a lavoro. Ho provato a nascondermi in ufficio del capo ma con una scusa tu mi hai trovato. Dovevi prendere le capsule del caffè. Dio quanto sono contento! Indossi un vestito blu e giallo. Non ricordo la fantasia. Quando sei entrata ti ho ignorato, ho addirittura chiuso gli occhi. Tu mi hai preso in giro e sei...
scritto il 2020-12-21 | da Aerdna
Sextexting - 12/10/20
Premessa: ragazzi questo è un esperimento non so cosa ne verrà fuori, confesso di non essere pratica con il sesso virtuale, ma provo a raccontarvi quest'esperienza, che ho trovato particolarmente stimolante :) Se una persona è single in tempi di pandemia deve pur sopperire in qualche modo, anche se devo dire non credo di poter resistere a...
scritto il 2020-12-19 | da Marta Jones
La pioggia che scende
La pioggia scende giù, fa rumore e batte forte contro il vetro della finestra che sta alle mie spalle.. Ma non me ne curò, sono troppo impegnata nel mio dolce far nulla, avvolta nel caldo, accogliente e morbidissimo jumper bianco panna, una carezza sulla mia pelle unta dopo il lunghissimo e profumatissimo bagno rilassante.. Amo sapere che...
scritto il 2020-12-17 | da Roses
Orgasmo
Ci sono tanti luoghi in cui lo ha fatto e in cui le piacerebbe provarlo. Lascia che la mente divaghi, a tratti nei ricordi a tratti nelle fantasie. Cinema, parcheggi, auto, aerei, ristoranti, spiagge, camerini, campi, laghi, mari, baite, alberghi, case deserte, case affollate... Impercettibili spostamenti possono dar luogo ad eccitanti...
scritto il 2020-12-14 | da Leida
Ninfe
Sono Maria, mi trovavo in vacanze in Giamaica e avevo contrattato un tour con una guida locale, George un ragazzo di colore forse una ventina di anni, è così difficile indovinare l’età dei neri, era lui chi mi aveva accompagnata a questo isolotto che secondo le leggende locali, era abitato dagli spiriti di antiche deità. Alle sette del...
scritto il 2020-12-12 | da Juan Alberto
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.