Erotici Racconti

Ricerca racconti

Risultati di ricerca per "coinquilina" :

3 3 racconti trovati.

La Coinquilina cap.20
genere: esibizionismo
Quel Sabato di fine Maggio, entrambi puntarono la sveglia alle 8.30. Gustavo, normalmente il più mattiniero dei due, fu subito compiaciuto quando, aprendo gli occhi, vide la luce del sole filtrare dalle persiane. Si alzò allegro, speranzoso che la tramontana della sera prima gli regalasse una di quelle giornate terse e luminose, quelle in cui...
scritto il 2018-06-04 | da Saretta
La Coinquilina cap.19
genere: etero
Gustavo pensò a quanto sarebbe stato difficile poter vendere il suo appartamento ad un prezzo realmente vantaggioso. Non ci aveva mai pensato fino a quel momento, ma rientrava nel ventaglio delle possibilità. Il suo quartiere era totalmente cambiato negli ultimi dieci anni e non poteva più godere di quella meravigliosa vista sulle colline....
scritto il 2018-05-03 | da Saretta
La Coinquilina cap.18
genere: etero
“Ti sarò molto sincero Laura..” Gustavo ancora non era riuscito ad abituarsi a questa relazione informale con la sua psicologa. Gli veniva naturale darle del Lei. Non tanto per la differenza di età decisamente esigua, ma perché la vedeva come il suo medico, un’autorità, qualcuno che sarebbe stato capace di risolvere i suoi turbamenti...
scritto il 2018-04-16 | da Saretta
La Coinquilina cap. 17
genere: etero
Nel cucinotto vicino al salone, Gustavo vide due ragazze intente a mescolare le proprie mani nella farina, aggiungendo poco a poco acqua da una caraffa trasparente. Le collocò intorno ai 25 anni, probabilmente studentesse o giovani lavoratrici. Una era alta, molto magra con i capelli neri corvino, raccolti in una coda di cavallo. Il volto...
scritto il 2018-03-29 | da Saretta
La Coinquilina cap.16
genere: etero
“Buonasera Gustavo, vieni pure, accomodati”. Laura era visibilmente esausta. I capelli biondi, raccolti in uno chignon ormai informe, si sparpagliavano in qualche ciocca intorno al suo volto leggermente spigoloso. Non si poteva dire che portasse male i suoi cinquant’anni. Qualche crema antirughe molto costosa o forse qualche lieve...
scritto il 2018-03-23 | da Saretta
La Coinquilina cap.15
genere: etero
Sara, la mattina seguente, si trovò ancora sul divano del salotto. Il suo sonno fu disturbato dal tipico formicolio proveniente da un braccio addormentato. Si stropicciò un pochino, semi avvolta nella coperta di pile, che la copriva dalle gambe fino al seno e si guardò intorno. Vide che dall’altra parte del grande divano ad L del salotto,...
scritto il 2018-03-16 | da Saretta
La Coinquilina cap.14
genere: voyeur
La sveglia suonò alle 8.30 del mattino di quella domenica di primavera. Gustavo guardò l’ora e ci mise qualche secondo prima di ricordare perché avesse programmato l’allarme così presto. Non doveva andare a correre. Era il giorno della festa di anniversario di Chiara e Francesco, che avevano organizzato un ricevimento in grande stile con...
scritto il 2018-03-10 | da Saretta
La Coinquilina cap.13
genere: etero
Gustavo arrivò al numero 15 di Via Leopardi qualche minuto prima delle 18. Osservò la targa che occupava un limitato spazio appena sopra i campanelli del palazzo. Laura Ferranti, Psicologa, Sessuologa e Psicoterapeuta. Esitò prima di suonare. Aveva sempre avuto completa sfiducia per questa branca della medicina. Ognuno di noi sa da dove...
scritto il 2018-03-07 | da Saretta
La Coinquilina cap.12
genere: voyeur
Mentre parcheggiava sotto casa, Gustavo si sentì frastornato. Aveva avuto la sua prima avventura di sesso in pubblico, non tanto in una di quelle situazioni in cui ci si apparta all’aperto e si rischia -relativamente- di essere beccati come in una spiaggia deserta o in un prato in campagna, ma in un luogo affollato, inusuale, con l’aggiunta...
scritto il 2018-03-03 | da Saretta
La Coinquilina cap 11
genere: voyeur
Sara sentì l’odore del caffè pervadere la sua stanza, si svegliò con quell’aroma impregnato nelle narici. Pensò che fosse il risveglio ideale, coccolata dal piumone e da qualcuno che aveva già messo sul fuoco la moka senza che dovesse farlo lei. Non si alzava mai troppo tardi, neanche nei fine settimana. Quella domenica poi non ne...
scritto il 2018-02-24 | da Saretta
La Coinquilina cap.10
genere: esibizionismo
Erano almeno 5 anni che Gustavo non prendeva l’autobus e quasi non si ricordava quale fosse la linea che collegava casa sua all’ufficio dove lavorava. In quei giorni la macchina dei suoi genitori aveva avuto un guasto al motore ed essendo che loro vivevano in periferia, Gustavo si era offerto di prestare la sua e di sacrificarsi per una...
scritto il 2018-02-19 | da Saretta
La Coinquilina cap.9
genere: esibizionismo
Gustavo accese la moka ripensando a quella grottesca avventura avuta la sera prima. Più ci ripensava meno si capacitava di come fosse stato possibile arrivare a tal punto. L’ansia incombeva pensando a come sarebbero stati i prossimi incontri e le conversazioni con Ivan. Un amico a cui confidava tutto e a cui era affezionato come a un...
scritto il 2018-02-13 | da Saretta
La Coinquilina cap.8
genere: trio
“Ivan che c’è di così urgente?” rispose ancora assonato Gustavo strofinandosi gli occhi. “Gus, cavolo, fra 10 giorni abbiamo la festa di anniversario di Francesco e Chiara, non abbiamo organizzato ancora nulla né pensato al regalo. Io la prossima settimana sarò fuori città per lavoro...dobbiamo vederci dai!” Gustavo raccolse le...
scritto il 2018-02-09 | da Saretta
La Coinquilina cap. 7
genere: esibizionismo
Il freddo del marmo della panchina si stava facendo sentire anche attraverso i pantaloni e il giaccone, ma la giornata era così bella che Gustavo si era imposto di pranzare con un panino all’aria aperta e godersi quel sole invernale ma avvolgente. Nei giorni feriali si divideva fra l’ufficio e la casa e si sentiva affogare, sempre rinchiuso...
scritto il 2018-02-05 | da Saretta
La Coinquilina cap. 6
genere: etero
Sul tavolo della cucina una mano distratta pescava dei biscotti da una confezione ormai stropicciata. Inzuppandoli nel caffè, Sara ebbe la sensazione che avrebbe avuto bisogno di un bel po’ di carica per affrontare quella giornata di lavoro. “Aspetta, dammi qua” Gustavo prese la sua tazzina e la versò in una più grande dove aveva...
scritto il 2018-01-30 | da Saretta
La Coinquilina cap. 5
genere: etero
Il rintocco delle campane della messa delle 11 interruppe l’ultima fase onirica di Gustavo. Rimase in dormiveglia per altri 10 minuti. Prese il telefono per guardare l’ora. Quella domenica che aveva programmato come produttiva e intensa, si era già volatizzata per metà. Fece mente locale sul perché si era svegliato così tardi e ricordò...
scritto il 2018-01-28 | da Saretta
La Coinquilina cap.4
genere: esibizionismo
Non era la prima volta che Gustavo si masturbava in un bagno. Da adolescente era successo in diverse occasioni: a scuola, a casa dei suoi genitori e soprattutto d’estate a casa dei nonni materni, circondato dalle due cugine più grandi che giravano sempre in bikini o pareo. Ma era un ragazzino, rientrava tutto nella normale evoluzione sessuale...
scritto il 2018-01-27 | da Saretta
La Coinquilina Cap. 3
genere: esibizionismo
Gustavo tornò a casa ancora sudato. Appena entrò in cucina vide Sara affaccendata. Stava preparando dei panini con quello che aveva trovato nel frigorifero. “Hey vieni E’ quasi pronto! Ho preparato anche per te, sarai famelico!!” Gustavo la guardò, aveva indossato il suo grembiule giallo. Subito rifuggì tutti i pensieri fatti durante...
scritto il 2018-01-25 | da Saretta
La Coinquilina cap.2
genere: esibizionismo
Sara e Gustavo si scambiarono alcuni messaggi nella settimana che li separava dalla loro convivenza. Telegrammi aridi e innocui, addolciti solo da qualche emoji sorridente. Data per il pagamento dell’affitto, copia delle chiavi, spazio per la bicicletta, ecc. Gustavo non era minimamente turbato da quella presenza che presto avrebbe fatto...
scritto il 2018-01-18 | da Saretta
La coinquilina cap.1
genere: esibizionismo
“Se non faccio così non ne uscirò vivo”, pensò Gustavo mentre con il suo incerto indice destro stava per cliccare sul bottone di Invio. Non era qualcosa che avesse preventivato, ma le spese per quell’enorme appartamento erano diventate esorbitanti e se voleva continuare a condurre un certo stile di vita non c’erano altre alternative:...
scritto il 2018-01-15 | da Saretta
Il fidanzato della mia coinquilina
genere: gay
Studente universitario, mi ero da poco trasferito in affitto in una camera di un nuovo appartamento, condiviso con altri studenti e altre studentesse. Nuovi volti e nuove persone da conoscere e una nuova quotidianità da vivere. L'approccio fu ottimo, e i ragazzi e le ragazze che già vivevano in casa molto socievoli. Un mercoledì notte rimasi...
scritto il 2018-01-06 | da Anonimo012
Sesso sfrenato con la mia coinquilina
genere: etero
Ciao a tutti, il mio nome è Vittorio e voglio parlarvi di questa mia esperienza accaduta durante il primo anno da fuorisede a Bologna. Non avendo trovato nessuna casa con soli inquilini maschi, ho ripiegato su una casa mista, dove c'erano due ragazze e un ragazzo. In particolare una delle due ragazze, Serena, mi ha subito attratto. Media...
scritto il 2017-08-13 | da Vittorio 1991
La coinquilina - quinta parte
genere: tradimenti
Continuo: La coinquilina – quinta parte. Si consiglia di leggere le prime quattro parti per entrar meglio nella storia. Ebbe un sussulto posizionando la sua schiena in maniera completamente dritta sulla sedia come se si stesse sistemando per non dare nell'occhio, poi si avvicinò e mi bisbiglio qualcosa all’orecchio “ Ti aspetto seguimi”...
scritto il 2017-07-10 | da Roles93
La coinquilina - quarta parte
genere: tradimenti
Continuo, consiglio di leggere le prime precedenti tre parti per capire Lasciai la presa dal suo collo e ciò che prima era quasi una violenza si tramutarono in carezze sul suo volto, lei si girò e iniziò a baciarmi. Il tempo era come se si fosse fermato, era tutto così..così.. così perfetto.. ma sfortunatamente tutto si interruppe quando...
scritto il 2017-06-26 | da Roles93
La coinquilina - terza parte
genere: prime esperienze
Continuo: La coinquilina – terza parte. Si consiglia di leggere le prime due parti per entrar meglio nella storia. Lei si girò stupita e mi guardò, io dolcemente accarezzai il suo viso e, nel suo stupore, la baciai appassionatamente intrecciando la mia lingua con la sua, all’inizio fu rigida e stupita, per poi rilassarsi e abbracciarmi...
scritto il 2017-06-23 | da Roles93
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.