Erotici Racconti

Un cubano in casa (parte seconda)

Scritto da , il 2016-09-02, genere tradimenti

Il giorno dopo durante le ore d lezione non riuscivo a concentrarmi tanto la mia mente andava a quel cazzone mulatto che desideravo e quindi pensavo a come potermi trombare il fratello della mia coinquilina cubana. Innanzitutto mi accertai che a sera Giulia uscisse con il suo ragazzo e Isa andasse a lavoro, lasciandomi sola col bel torello caffellatte. La sera sembrava non arrivare mai tanto era la mia curiosità e la mia voglia. Finalmente finito il tirocinio presi il tram per tornare a casa e approfittai per chiamare quel cornuto del mio ragazzo che studiava in altra città, gli augurai già la buonanotte dicendo che avevo da studiare così non mi avrebbe disturbato. Giunta finalmente a casa, mi spogliai ed indossai l'intimo più maiala che avevo: un paio di calze auto reggenti nero, un perizoma leopardato è una vestaglia di pizzo semitrasparente, così conciata a festa andai a bussare alla porta del mio temporaneo coinquilino. Quando mi apri rimase di stucco ma io lo presi per mano e lo guidai nella mia camera. Inginocchiatami iniziai a leccare quel membro enorme, avevo difficoltà a prenderlo tutto in bocca. Non sapevamo parlare la stessa lingua ma la lingua del sesso è internazionale, quindi lui mi afferrò per i capelli e iniziò a dirigere i miei movimenti. Ma a me piace comandare e l'idea di dominare su quel grosso cazzo mi eccitava da morire così lo spinsi sul letto e iniziai a cavalcarlo...sentirlo dentro era un piacere infinito e dopo non molto venni, seguita da lui che mi costrinse ad alzarmi con la forza per non venirmi dentro... Ma io ancora assatanata mi avvicinai al suo cazzo per succhiarlo, ma esplose proprio in quel momento sborrandomi in faccia...mai mi ero sentita così donna, così troia...

Questo racconto di è stato letto 4 6 3 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.