Il pessimo capo di mio marito 6 il marocco

Scritto da , il 2022-09-05, genere dominazione

Da quella sera,mia figlia dopo la discussione per aver accettato il lavoro in marocco,
Non mi rivolge la parola, esce tutte le sere rincasando tardi,
Sono preoccupata, il giorno dopo mi reco nel posto di lavoro di mia figlia, voglio chiarire col il nilote dell povero defunto del ex capo di mio marito,
Mi fa aspettare in sala d'attesa
Vedo mia figlia entrare uscire dai vari postazzioni,
Non mi degna di uno sguardo.
Poi vedo il nipote che gli dice qualcosa lei sorride mi guarda, la vedo uscire lui mi sorride scusa per l'attesa ho l'ultimo contratto poi sarò da lei vedo due signori entrare
Dopo una 15 di minuti arriva mia figlia che ha dei faldoni,
Entra dopo 50 minuti escono i due signori, sono con dei sorrisi a 32 denti e si ritengono sodfisfatti degli accordi presi e dell ottima ospitalita, lui soridente ok stasera vi mando i contratti vidimati ve li mando da vica per i ultimi dettagli
Ci penserà lei.
Può entrare ora sig juliana, non vedo mia figlia penso dove sarà
Vedo la scrivania in disordine e fogli e cose perterra
Lui sorridente scusi del disordine ma per mostrare il mio progetto c'è ststa un po di confusione , vica è stata disponibbilissima, anno aprezzato molto la sua esperienza nelle lingua
E stata chiara e compreso bene quello che ho proposto, credo che stanotte la metteranno in prova,
E francamente credo che avra molte dificolta a gestire conoscendo quanto sono esigenti.
Brutto stronzo lasciala in pace ti prego
Dove sta vica?
La vedo uscire dal bagno,
Mi guarda che cosa ci fai qui?
Lui gli va incontro la abraccia
Sei stata aprezzata
Mandala via non la voglio vedere
E tua madre si preoccupa per te, e credo che dovreste parlarvi chiarirvi non dovete stare cosi, anzi dovreste aiutarvi a superare questo astio tra voi,
Prende vica dal braccio e seri basta fare la ragazzina la spinve sul divano, io protesto di come tratta mia figlia,
Lui mi molla un ceffone cosi forte che cado sul divano,
Mi brucia la guancia,
Poi guarda vica che la vedo ora intimorita,
Nel cadere sul divano mi sporco di sperma
Mi figlia mi abraccia, scusami mamma.
Tutto apposto figliola andiamo via
Lei mamma domani parto
Allora hai deciso
Si mamma poi ti spiegherò le motivazioni della mia dicisione.
Ok amore se questo ti rende felice, accetto la tua decisione.
Brave vedete che parlare aiuta, ora vica mi raccomando per stasera è inportante non mi deludere,
Può venere anche mamma
Soprende anche me a questa sua richiesta

Questo racconto di è stato letto 5 5 5 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.