Amore karmico il confronto

Scritto da , il 2022-08-29, genere interviste

Marco non mi fa dormire scopandomi in continuazione,
La mattina esausta mi alzo nuda dimenticandomi di essere a casa di marco
Vado in cucina a preparare la colazione,entro trovo i tre coinquilini che stavano facendo colazione, gli cadono i occhi perterra vedendomi,io li saluto come nulla fosse preparo il caffe e ritorno in camera,
Lui chiama in ufficio dicendo di star poco bene,
Voleva che facevo altrettanto,ma dovevo rientrare a casa e al lavoro,
Con malincuore lo lascio lì con la promessa che ci saranno altre giornate simili,ma dovevo capire cosa stava succedendo,,
Lui demoralizzato e tutto finito vero?
Era seduto sul letto col cazzo in tiro gli salgo a cavalcioni inpalandomi,gli spiego che sono atratta da lui se mi chiede di rimanere sarei rimasta ,lo prego di lasciarmi andare che ho marito e figli,
Che ero sua ma chiesi un momento di riflessione per comprendere cosa voglio per davvero,amo mio marito e i miei figli,ma nello stesso tempo mi sento di appartenere a lui.
Mi viene dentro per l'ennesima volta,a malincuore me ne andai via.
Furono giorni stressanti lui non si presentò in ufficio,mio marito aveva intuito qualcosa vedendomi distratta e pensierosa,
Mi mancava marco,
Il sabato mattina non resistetti dico a mio marito che esco per schiarire le idee,
Mi guarda capendo che non sarai rientrata,
Ci vediamo dopo amore
Lo abraccio ti amo porta pazienza ti prego,poi ti spiegherò tutto
Lui con le lacrime ai occhi,cosa vuoi spiegarmi che mi metti le corna con un vecchio so dove sei stata.
Lo bacio poi ti spiegherò,ero triste ma non potevo rinunciare a marco.
Mi presento a casa sua e lo trovo depresso, lo abraccio sono tornata visto non posso rimanere senza di te,
Sorrise con i occhi lucidi mi abbraccia forte forte,poi te ne vai via vero?
Cerca di capirmi stare con te sempre ,ho una famiglia,
Tu mi dici che vuoi restare con me giusto
Se ti chiedo di lasciare marito e figli lo faresti giusto
Con le lacrime ai occhi dico di sì lascio tutto per te,
Ma lo suplico di non farlo di non rovinare mio marito e miei figli,ma se me lo chiede lo farò.
Lui ora e in confusione da una parte ha una donna bellissima che e tutta sua se lo vorrebbe,da unaltra parte strapperebbe l'unione di una famiglia consolidata, che con la sua comparsa ha messo indubbio l'unione della coppia.
Lui voglio una prova di quello che dici,chiama tuo marito digli che starai fuori una settimana,fallo in viva voce
Chiamo mio marito ,mentre mauro mi spoglia,
Amore volevo avvisarti mmmmm che

Marco mi succhiava il seno e mi stava martoriato il clitoride

Stasera mmmm non rientro agjhhh casa
Mmm staro fuori una setttiimmma nana

Sento mio marito che non parla

Marco mi mette un dito in fica strappandomi un urletto di eccitazione

Mio marito stai con lui vero ?
Mi stai lasciando?

Si amore sono con lui
Non voglio lasciarti
Ti amo
Ma non dipende da me
Se torno ti spiego tutto

Marco aveva smesso di umiliarlo,si senti in colpa,

Mi prese il cell e chiuse

Mi abbraccia scusandosi di avermi messa in disagio

Lo abraccio,
sono divisa in due vi amo entrambi tu di sicuro di più come detto lascerei tutto per te,

Lui faresti tutto per me sicura

SI TE LO GIURO
MA TI PREGO NON CHIEDERMI DI LASCIARE LA MIA FAMIGLI
Lo dico piangendo

Non ti credo se è vero lasceresti la famiglia

SE È QUESTO CHE VUOI LASCERO LA MIA FAMIGLIA

Prendo il cell ora lo lascio mi tremano le mani nel comporre il numero tra signozzi

Marco mi blocca aspetta,ho un desiderio se è vero che faresti tutto per me lo faresti?
CERTO
ok se ti chiedo di fare sesso con i miei coinquilini lo faresti?
CERTO SE A TE FA PIACERE LO FAREI
Se ti chiedo di lasciare tutto?
A malincuore lo farei.
Mi abraccia ti vorrei solo mia ma visto che così credo solo casini ho deciso,
Rimaniamo amanti a una condizione che in qualunque momento ti voglio devi essere disponibile
Lo abraccio lo ringrazio non ti pentirai dalla scelta.
Lui io di sicuro no ma non so tu
PERCHE DOVREI PENTIRMI
Ho te la famiglia cosa dovrei volere di più
LUI non avermi mai incontrato perché ora sono deluso ti volevo solo mia ,ma visto che mi hai supplicato di non farti lasciare il cornuto

(Era la prima volta che lo chiama così)

Ti condividerò con chi mi pare opportuno
Ora sono stanco mi riposo,
Mi sdraio affianco a lui
Lo abraccio teneramente
Lui freddamente ora vai di la dai miei conquistatori e se lo vorranno e di sicuro vorranno,li lasci fare ok
SE È QUESTO CHE DESIDERI
e la giusta punizione ,ora va e mi raccomando in silenzio.
Mi presento in intimo nel salone,erano intenti a vedere la partita mi misi tra due sul divano
Il terzo si alza dalla poltrona posizionandosi difronte
Ti ha mandato marco giusto
SI
sai cosa ti aspetta?
SLACCIO LA CINTA gli calò i pantaloni e mutande guardandolo in volto credo di si
In meno di 5 secondi mi ritrovo cazzi duri da soddisfare,
Non mi risparmiarono nulla triple doppi
Dando il meglio di me per non deludere marco una 27 enne in balia di tre vecchi maiali,una esperienza che non la dimenticherò mai,
Mi sentivo libera di godermi la vita senza rimorsi di coscienza,non mi importava se di la c'era marco a casa marito e bambini
Mi stavo godendo il momento mi piaceva le sensazioni che provavo,
Mi eccitavano anche le offese sentirmi troia puttana vacca zoccola svuota palle
Non c'era nulla di amore in loro ma del volgare sesso,
Marco mi lascio due giorni in balia di loro mi nutri solo di acqua e sperma,ne una doccia nella camera era intrinta di odore di sesso,io ero stravolta,stavo succhiando a turno i loro cazzi per cercarli di riportarli in vita,quando si aprì la porta era marco,ora basta vatti a lavare e vieni in camera
Lasciai i tre cazzi a malincuore
I tre li sentivo ringraziare marco e gli chiesero se in futuro potevano rivivere quei due giorni.
LUI non rispose
Mi chiamò e io corsi da lui ancora tutta bagnata
Mi porge il cell
Chiama tuo marito che son due giorni che rompe nel cercarti
Compongo il numero misi in viva voce
Esordiscono con un ciao amore i ragazzi stanno bene
Si si tranquilla ,tu come stai?
Ritorni presto?
Sono stanca ma bene
Guardo lui per conferma di quando torno
Mi fa cenno domani sera
Amore torno domani sera
Lo sento con la voce struggente
Ti aspetta e attacca
Ora sono triste anchio
Marco capisce il mio stato d'animo
Facendomi inpalare a smorza candela
Mi dice e il prezzo che dovrò pagare per stare con due uomini che amo in modo differente,almeno che non scelga uno dei due?
Lo scavalco con rabbia mentre mi strizza i capezzoli facendomi male
ALLORA SCEGLI ME O LUI
ho l'ennesimo orgasmo mi sdraio sul suo petto,e gli sussuro che non voglio rinunciare a nessuno dei due,
Brava e quello che desidero domani sera vengo a conoscere di persona tuo marito e i tuoi figli,sei contenta così non c'è più nulla da nascondere

Questo racconto di è stato letto 1 0 2 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.