Parole

Scritto da , il 2020-11-29, genere etero

L'importanza delle parole, ci sono parole che se pronunciate in determinate situazioni possono essere fastidiose addirittura offensive, in altre circostanze il loro significato si trasforma e diventano un'altra cosa....
Immagino di venire verso di te, di guardarti negli occhi, solo con i miei ti parlo, mi inginocchio davanti a te, ti slaccio i pantaloni, te li abbasso sento il tuo odore, vedo il tuo sesso... Lo sfioro con la mia lingua, lecco tutta la tua asta, mi soffermo sul glande e lo scalpello ci passo tutta la mia lingua attorno e poi lo prendo tutto in gola fino in fondo, inizio un su e giù molto lento, alternandolo a leccate, lo sento diventare più duro, la tua mano sulla mia nuca il tuo bacino che inizia a ondeggiare scopandomi la bocca.... E poi un'unica parola Troia detta tra i denti mentre stai per venire, dovrei offendermi e invece quell'unica parola mi fotte la mente, provo una fitta laggiù e vengo con te....

Questo racconto di è stato letto 7 9 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.