Piccolo pensiero

Scritto da , il 2020-12-06, genere etero

Avrei voluto scriverti qualcosa di erotico, ma non riesco a mettere nero su bianco le immagini che mi si affollano in mente, perderebbero la loro potenza.... Penso a quello che mi hai sussurrato ieri sera e mi eccito, non riesco ad essere logica per scrivere, l'unica cosa che posso fare è seguire il mio istinto e lasciare che la mia mano scivoli giù tra le mie gambe, che le mie dita frughino tra le mie pieghe umide in cerca di un piacere sempre più anelato, immaginare che siano le tue e lasciarmi andare ad un orgasmo liberatorio che però non basta a farmi scordare la tua assenza.....

Questo racconto di è stato letto 9 1 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.