Paola

Scritto da , il 2020-11-18, genere trio

Sicuramente ci porteremo a vita il ricordo di questi ultimi mesi e della pandemia in atto, anche se per quanto riguarda me e mia moglie Mery, é stata l'occasione di una grande scoperta.
Pasqua 2019, in piena pandemia prima ondata, pieno lock down, uscire sul terrazzo per una boccata d'aria era diventato essenziale, si incontravano e si chiacchierava anche con i vicini che fino a qualche mese indietro vedevamo raramente.
Mancava qualche giorno a Pasqua e chiacchierando appunto con la vicina di casa che aveva il terrazzo accanto al nostro, ci si lamentava del fatto che sarebbe stata una Pasqua anomala chiusi in casa, Paola, questo il suo nome, divorziata, di qualche anno meno di noi, moooolto abbondante, socievole e simpatica, una scoperta..
Tra una chiacchierata e l'altra, vista la situazione e la sintonia che si era creata, decidemmo di fare la pasquetta insieme, avremmo preparato ognuno qualcosa e ci saremmo trovati da lei che poi era quella della porta accanto.. Niente formalismi niente vestiti della festa, niente discorsi sul covid almeno per quel giorno, la proposta ci piacque ed accettammo volentieri.
Arrivò il lunedì e con in mano pentole e bottiglie suonammo al campanello, arrivò Paola che apri' la porta, indossava uno scamiciato largo per dar spazio alle sue forme abbondanti, ad occhio una sesta su almeno 90kg e un altezza di circa 1,70cm, essendo giovane, sui 43 anni sembrava cmq soda, rispetto a Mery, una seconda e mezzo 1,65 di altezza e 50 kg. sembrava il doppio.
Entrati decidemmo di pranzare sul terrazzo, vista anche la bella giornata e la temperatura gradevole, il suo terrazzo era ad angolo e da una parte non era visibile ad altri.
Pranzammo chiacchierando gradevolmente del più e del meno, finito di pranzare Paola propose di fare qualche gioco a carte, non la solita banale scala quaranta ma come lei lo chiamo',"il gioco della verità", consisteva nell'alzare una carta del mazzo a testa e chi trovava la carta più bassa avrebbe dovuto rispondere ad una domanda a scelta degli altri senza possibilità di rinuncia, sarebbe anche servito per conoscerci meglio, così accettammo volentieri.
Le prime domande furono banali, man mano che si procedeva si prendeva più coraggio e si osava entrare nel personale, il tutto sempre sorridendo e senza problemi nel rispondere, Paola era quella tra noi che quando faceva le domande era sempre un tono più spinto del nostro e dandoci il "la" noi seguiamo a ruota.
Pescai un due e toccò a me rispondere, al turno di domanda di Paola mi chiese: hai fatto sesso con più donne insieme? Velocemente risposi di no, sorridendo per non sembrare bigotto.. ma ero rimasto un po' sorpreso..
Era l'ultima delle due domande per cui rigirammo le carte.
Questa volta toccò rispondere a Mery, anche questa volta Paola pigio' l'acceleratore, andresti in un club dove fanno scambio? Mery sulle prime restò zitta poi rispose che poteva essere una curiosità ma non l'avrebbe fatto solo per una questione di pulizia, la risposta mi stupi', qnon per la risposta in sé stessa ma perché non avendo mai parlato con lei di ciò, il suo "eventuale" si mi aveva spiazzato.
Toccò rispondere a Paola e questa volta mi preparai, faresti sesso con una donna? Lei tranquilla rispose, certamente se mi trovassi con la persona giusta e se piace anche a lei..
Fini' il mazzo e fini' il gioco, ci eravamo sbracati un po' ma il tutto sorridendo..
Erano circa le diciotto e riassestando gli avanzi ci rendemmo conto che era restata tanta roba, a questo punto fui io a proporre di finirne un po' da noi e decidemmo di vederci verso le 20, giusto il tempo di rinfrescarci e preparare il tavolo.
Rientrammo, doccia e poi ci dedicammo a preparare il tavolo, in casa perché fuori era già freschino, verso le 20 suonò il campanello, questa volta fu Paola a portare viveri, aveva in mano tre bottiglie di cartizze, mettile in ghiacciaia mi disse, così feci.. Scaldate le vivande iniziammo a cenare.. E a bere... Il cartizze ghiacciato scendeva meravigliosamente, dopo un paio d'ore avevamo finito e scolate le tre bottiglie e le signore avevano le guance belle rosse e gli occhi lucidi.
Fu Mery questa volta a poggiare un mazzo di carte sul tavolo e senza farci pregare prendemmo posto.
Prima mano e tocco' rispondere a Mery, iniziò Paola che era su di giri e chiese, cosa ne pensi del glory Hole? Mery mi guardò in segno di aiuto ma non seppi aiutarla, allora prese in mano il telefono digito' le parole e inizio' a leggere, ad alta voce le dissi, almeno sappiamo anche noi.. Era perfettamente spiegato che era una stanza del club dove si può praticare sesso attraverso un buco su una parete che divideva i maschi dalle coppie e dove la lei succhiava o si infilava il cazzo che fuoriusciva, sempre se gradito, davanti al marito che la filmava o assisteva semplicemente all'evento..
Paola dopo il primo silenzio disse: non ci sono filmati? Ce ne sono tanti rispose Mery, dai vediamone uno cosi diventa più esplicito di cosa si tratta, Mery piggio' sul primo link e girò il cell in modo che si vedesse tutti, la scena era molto esplicita, si vedava una lei spompinare un cazzo abbastanza grosso che fuoriusciva dal foro sulla parete mentre segava il suo lui nella stanza che filmava il tutto, dopo aver fatto indurire il cazzo che fuoriusciva leccandolo, si alzò si girò poggiando il culo sulla parete e si infilò il cazzo dentro iniziando a scopare e mugolare.. Fini' con la sborrata del lui dietro la parete in figa e lo sbrodolamento finale..
Credo che il filmato avesse eccitato un po' tutti, tanto è vero che ne vedemmo subito un altro poi un altro ancora per poi passare a vederli in televisione che avevamo collegato con il cell.. ad un certo punto fu Paola e dire: perché non lo facciamo anche noi?
E come?
Possiamo mettere un lenzuolo che divide noi femmine da lui (ero io) con un buco, spegniamo la luce e vediamo che succede..
Non ci fu un si ma sembrò un consenso velato da parte di tutti.
Uscì fuori un vecchio lenzuolo e ci ritrovammo dopo un po' al buio con io da una parte e le donne dall'altra..
A questo punto ci spogliammo e cercai il buco, la cosa eccitante era che non sapevo chi ci fosse dall'altra parte.. Nel frattempo sentivo che Mery e Paola avevano iniziato a divertirsi, era evidente dai mugolii.. Ero eccitatissimo e infilati il cazzo duro nel foro, dopo qualche secondo una delle due mi trovo, sicuramente era Paola in quanto aveva sia le mani e successivamente la bocca molto carnose, leccava anche molto bene.. chiaramente Mery stava leccando lei, dopo un po' smise di succhiare e si mise in posa per prenderlo, li ebbi la conferma che fosse Paola, era morbida e bagnata e stringeva le cosce per sentirlo bene... Fu una scopata sensazionale, con l'aiuto della luce del Cell ci vestimmo e accendemmo la luce.. Dai visi era evidente la soddisfazione di tutti e quel so ma non so aveva contribuito a rendere la scopata eccezionale.
Ci guardammo qualche secondo e sempre Paola disse: adesso lo rifarei senza lenzuolo, fu un attimo ed eravamo in 3 sul letto, questa volta vedevo Paola con tutte le sue forme ed era eccezionale con tutti i suoi chiletti al posto giusto, anche Mery aveva trovato una buona intesa , provai ogni buco di Paola ed apprezzai il suo continuo godere, faceva dei pompini da vera professionista.. fu tutto intenso e bellissimo.
Ci rivedemmo altre volte e ogni volta era un crescendo, sia tra loro che godevano a leccarsi tutte che in tre dove la mia principale partner era Paola, scoprii quanto fesse bello il morbido e quanto le piacesse succhiare ogni goccia quando sborravo, a volte me lo leccavano insieme e quando spuntava una gocciolina dal glande Paola era lesta a cogliere il suo sapore.. Purtroppo, per motivi di i lavoro Paola ha spostato la residenza. Sicuramente non ci perderemo di vista.. Speriamo...
Io e Mery siamo diventati più complici e sappiamo che oseremo sempre di più..
Buon lock down a tutti..

Questo racconto di è stato letto 4 8 4 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.