Erotici Racconti

Una sera a calcetto

Scritto da , il 2018-04-11, genere gay

Una partita a calcetto tra amici,una delle tante che spesso facevamo per divertirci,poi quasi sempre doccia e pizza,ma una sera fini' diversamente.....
Tutti sapevano che Marcus ,un bellissimo ragazzo di origine Greca,avesse un cazzo da sballo! Spesso volavano battute e storielle sulle dimensioni del cazzo di Marcus,io personalmente non mi ero mai trovato davanti a lui sotto la doccia,anche se speravo che prima o poi capitasse!
Quella sera Marcus usci' prima per una distorsione alla caviglia e io lo seguii poco dopo per caso,ci trovammo entrambi sotto la doccia,mentre i nostri amici ancora giocavano,noi eravamo nudi l'uno davanti all'altro..... finalmente potevo osservare quel tanto famoso e atteso cazzo!
Marcus noto' il mio interesse....quei pochi secondi,ma intensi e lunghi,mi bastarono per procurarmi una mezza erezione,rimediai per evitare coprendomi subito e uscendo dalla doccia.
Finita la partita,aspettando che tutti fossero docciati e vestiti per andare in pizzeria,io e Marcus restammo fuori a fumare.
Dopo la cena in pizzeria tornammo tutti a casa,a me mi era stato offerto un passaggio in auto da Marcus,e arrivati a casa mia,Marcus mi chiese se per caso fossi interessato al suo cazzo! Si era accorto dell'interesse piacevole,e quindi mi propose di toccarlo e vederlo meglio......
Restai senza parole,ma l'eccitazione era troppa per lasciarmi scappare una occasione irripetibile! Marcus inoltre aveva bevuto ed era diventato piu' sfacciato.
LO feci entrare in casa mia,abito da solo e quindi senza problemi di presentazioni.....
CI spogliammo,iniziammo a baciarci,mi sembrava che lui avesse molta voglia di sesso,non era una semplice esibizione del suo cazzo.....
Dopo averlo leccato a dovere dai piedi alle palle,iniziai a praticare il pompino piu' bello nella memoria di Marcus,venne sborrandomi un mare di sperma in bocca,lo ingoiai tutto,il suo cazzone era ancora duro,un palo di oltre 26 cm e molto doppio.
La tentazione di farmi inculare era forte,e lui era mio adesso!
La notte passo',il mio buco di culo sfondato e allargato ,era stato messo alla prova! Ci addormentammo abbracciati,per poi svegliarci all'alba ancora con i cazzi duri!
Spero di trovarmi ancora a letto con Marcus,anche perche' oltre al cazzo enorme,il ragazzo ci sapeva fare........

Questo racconto di è stato letto 2 9 7 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.