La cugina

Scritto da , il 2017-01-22, genere incesti

La cugina
Io è mia cugina abitavamo vicino alla casa al mare...è fin da subito in lei mi suscitò voglia erotica....era bella capelli neri un po bassina....seni sodi che metteva in risalto con dei vestitini attilati è scollati è un culetto brasiliano...piccola ma ben proporzionata...negli anni si fece sempre più bella è x lei iniziarono le prime cotte d'amore è le prime delusioni i primi dispiaceri in me trovava una persona che l ascoltava trovava conforto...aveva un fratello più piccolo con qui io stavo insieme oltre che con lei...un giorno ero a casa sua è la spiai mentre era in doccia...succedeva che l ha spiassi mentre faceva bisogni anche...in tante occasioni ke eravamo soli lei lasciava la porta aperta...io credevo sperasse sempre di essere vista...un giorno la spiai mentre urinava è io mi eccitai allo sgocciare di urina che cadeva dalla sua figa io mi segai è mi sborrai nell cassetto della biancheria intima.
Un giorno l ha scopri che si masturbava sul letto...aveva gli occhi chiusi è toccandosi i capezzoli è la figa gemeva...aveva la figa bagnata..anche quel giorno mi masturbai...probabilmente quel giorno feci più rumore del solito è la cugina apri gli occhi è vidde spuntare un cazzo in erezione dalla porta...non le sembrava vero...mi invitò a farmi avanti..mi avvicinai è gli misi il cazzo sotto al naso è lei subito inizio a succhiarlo è la sua figa già fradicia bagnata gocciolava sul letto...si tolse la sottoveste che indossava a malapena è si girò di spalle l ho voleva nel culo..è si mise a pecora..quindi iniziai a metterlo nel culo piano all inizio..poi la troia pretese sempre più forte è davo botte sempre più forti..io con le mani gli stringevo i seni è gli leccavo le spalle è la facevo godere con il cazzo...poi lei si mise sopra di me ad un certo punto si tolse il cazzo dalla sua figa...mi aveva appena squirtato addosso...ancora più eccitato mi misi sopra di lei...mancava poco che arrivassi anch'io...così misi il mio cazzo tra le sue tette per una spagnola...arrivai è lei si prese il mio liquido bianco lei voleva ancora il mio cazzo...infine gli pisciai addosso è lei ne ha bevuta tanta...l altra ando sulle sue tette...in pancia per poi scendere sul suo pube il resto sul letto...poi mi lecco le palle il buco del culo è il cazzo...è ancora usciva pipi...è la troia beveva ancora...l ha lasciai è tornai a casa...quello fu il primo di una serie di incontri che rese quell estate particolarmente calda è bagnata

Questo racconto di è stato letto 1 2 0 1 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.