Ricerca racconti

Risultati di ricerca per "scendeva" :

8 racconti trovati.

La scala oscillava molto ma chi scendeva 8.
genere: etero
Dopo giustificato il mio stato d'animo con Ivanka, chiaramente con l'aiuto di Irina nel tradurre in Ucraino il mio italiano mi sdraiai sul divano e , mentre pensavo al ripartite con la mia azienda, mi arrivò la telefonata dell'assicuratore che mi garantì che in seguito ad un corto circuito che aveva fatto incenerire la mia azienda, la sua...
scritto il 2020-11-26 | da Checco752.
La scala oscillava molto...ma chi scendeva 7.
genere: etero
Avevo una sensazione stranissima ma non riuscivo ad aprire gli occhi dal sonno che avevo ancora da esaudire ma, ad un certo punto realizzai che non era una mia impressione ma realtà: Irina, la mia dolce bambolona mi stava slinguando l'orecchio ed allora aprii gli occhi e vidi subito il suo splendido viso, il suo sorriso che mi ricordava che...
scritto il 2020-11-25 | da Checco752.
La scala oscillava molto...ma chi scendeva 6.
genere: etero
Quindi le dissi che ero curioso di vedere la sua nipotina ma Irina rise dicendomi che dovevo studiare meglio la sua lingua perchè Ivanka, la bambolina che avremmo avuto ospite presto, era sua cugina e non nipote, così passammo un pò di tempo ad imparare lei l'italiano ed io l'ucrainese che poi aveva parole che io già conoscevo avendo parlato...
scritto il 2020-11-22 | da Checco752.
La scala oscillava molto...ma chi scendeva 5.
genere: etero
Tornai a casa tardi ed Irina mi attendeva affacciata al balcone e quando vide che stavo scendendo dall'auto, mi chiamò sorridendomi e la sua espressione dolce e sensuale mi diede una scossa che mi fece salire le scale quasi volando e la trovai ad attendermi a braccia aperte. Ci abbracciammo, baciammo con una passione tale che ci fece finire...
scritto il 2020-11-20 | da Checco752.
La scala oscillava molto ma...e chi scendeva 4.
genere: etero
dopo che mi rivestii, telefonai in ufficio chiedendo se era necessaria la mia presenza lì ma la solerte segretaria Lucia, una signora cinquantenne poco appetitosa per me perchè simile ad una tavola piallata e perciò senza forme, il viso pallido ed i capelli simili al colore del topo, perciò decisamente da rispettare e non sfiorarla con un...
scritto il 2020-11-18 | da Checco752.
La scala oscillava molto ma...e chi scendeva 3.
genere: etero
Al mattino mi svegliò il canto del gallo e, incapace di riaddormentarmi, mi alzai dal letto ed andai a prepararmi il caffè. L'odore del caffè svegliò la biondona e poco dopo infatti me la vidi arrivare in cucina quasi dispiaciuta di non essere stata lei a preparare la sempre apprezzata bevanda calda ma io la invitai a sederso vicino a me e...
scritto il 2020-11-18 | da Checco752.
La scala oscillava molto ma... e chi scendeva 2.
genere: etero
Mi disse che avrebbe fatto qualsiasi cosa purchè non mi fosse uscito dalla bocca quanto avevo visto poco prima ed io le chiesi solo perchè piangeva appena entrò il prete, allora lei mi disse che era andata dal prete per rispondere alla sua ricerca di donna al suo servizio, insomma, la sua perpetua anche perchè si trovava senza una casa ed...
scritto il 2020-11-16 | da Checco752.
La scala oscillava molto ma ...e chi scendeva?
genere: etero
Lavoro per una ditta che installa cavi per il telefono e quel giorno stavo su una scala a due metri di distanza da un campanile di una chiesetta di montagna, trovandomi su un paese con strade assai strette e chi abitava lì se si affacciava alla finestra poteva sbirciare in casa altrui. Ero preso nel collegare due cavi, quando mi richiamò...
scritto il 2020-11-15 | da Checco752.
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.