La mia ex capa e le sue figlia - mie schiave per la vita

di
genere
incesti

Loro erano convinte di sfuggirmi, ma in realtà dentro alla loro testa erano ormai consapevoli di essere le mie schiave.
La madre: “Non avrei mai creduto di innamorarmi di te, era così bello, poterti vedere al lavoro, ora che non lavori più con noi, non posso toccarti”
Io: “Vienimi a trovare e faremo l’amore, tu lo sai che mi appartieni”
La madre: “Si, lo so! Anche le mie figlie ti appartengono, facci tutto quello che vuoi”
Figlia 1: “Voglio essere la tua puttana, sfondami il culo mentre io lecco la figa di mia madre”
Figlia 2: “Tu mi leccherai la figa, mentre sfondi l’ano di mia sorella”
Io: “Esaudirò i vostri sogni, e giurerete fedeltà eterna, sarete i miei animaletti domestici”
La madre: “Lo saremo!”
Le figlie: “Lo saremo!”
Io: “Brave”
scritto il
2024-04-02
6 . 1 K
visite
5
voti
valutazione
3.4
il tuo voto
Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.