Per amore 💕

Scritto da , il 2022-09-17, genere tradimenti

Passarono i mesi zenza più grossi pruriti,
Ormai li chiamo cosi quando ho voglie extra.
Con il ragazzo va bene al lavoro ho i primi corsi di aggiornamento per essere inserita nel box del supermercato.
Una sera ero in casa erano le 19
Di colpo mi vien il prurito, avrei chiamato il mio ragazzo ma quella sera era inpegnafo in un inventario.
Avrei voluto chiamare il capo settore ma scartai l'idea non volevo dargli troppa fiducia.
Mi venne in mente il signore delle consegne delle pizze,
Questo pensiero mi fa bagnare, ora più di un prurito è un desiderio.
Chiamo chiedo la solita lizza coi funghi e salsiccia, chiedendo hotdog in omaggio con maionese,
Il ragazzo delle prenotazioni mi dice che non anno hotdog.
Rimango pensierosa, la consegna e prevista x le 22.
Alle 21:30mi vado a fare la doccia,
Sono appena uscita dalla docia che citofano, sono in accappatoio ancora coi capelli bagnati dico il piano apro, e lui gia ho un prurito, mi scruta entri prego le appogi sul tavolo,
Chiedo quanto è lui 50 signorina,
Io ci rimango 50 x una pizza?
No signorina la pizza e hotdog e gratis

!

I 50 sono per il servizzio

Ancora non comprendo!

E difronte a me mi fissa nei occhi come se voleva scrutarmi nell anima
Ho il respiro affanato il cuore che mi batte forte la fica che cola

Mi fa scivolare l'accappatoio sono li ferma paralizzata,
Ho lo sguardo fisso nei suoi occhi
Lui avvicina le sue labra alle mie arrivando ha contatto,
Li chiudo i occhi e permetto la sua lingua di intrufolarsi nella mia bocca, un bacio intenso interminabbile, le sue mani scorrono lungo il mio corpo lo scruta poi scende sul mio basso ventre trovando una cascata di umori,
Senza perde tempo mi masturba furiosamente con tre dita, le mie urla di piacere vengono attenuate dal bacio,
Incredibbile ho un orgasmo che mi fa piegare le ginocchia, mi sorrege e mi fa appogiare sul tavolo,mi allarga oscenamente le gambe e si getta a succhiare il mio orgasmo succhia lecca mordicchia il mio clitoride, poi mi soprende mettendomi un dito in culo, dopo pochi minuti ho un secondo orgasmo che gli lava il volto,
Non ci sto capendo nulla vengo travolta dalla sue esuberanza, mi solleva dalle ascelle mi porta in salone posizzionandomi di pancia sul bracciolo del divano, ancora scossa dai orgasmi ssto li ferma in attesa dei eventi, sento una cinglia cadere perterra,
Non faccio intempo a pensare che ora mi prende che mi arrivano due sculaccioni, e vengo penetrata di colpo, che mi fa inarcare rimanere a boca aperta senza respiro, lo toglie e me lo mette di nuovo dentro con un colpo secco, madonna ho sensazioni fortissime, poi inizia a scoparmi forte tenendomi alzata dai seni mi strizza i capezzoli, gemo di dolore misto a piacere, non ci vul moto a farmi avere il terzo orgasmo, ora mi lascia cadere sul divano sono sfiancata anckra col ventre su bracciolo,
Si dedica ora a leccarmi fica e culo
Soffermandosi spesso sula mi rosellina poi inizia e entrare con le dita, comprendo che mi vuole inculare, provo a rialzarmi ma mi spinge giu tenendomi dal collo,
Mi da due sculaccioni,
STAI FERMA CHE ORA VIENE IL MEGLIO
Dico no no ti prego
ZITTA TROIA ORA TI SFONDO PER BENE POI MI RINGRAZIERAI
Ho una timoda reazione
Ma senza successo
Fu una inculata memoriabbile ho avuto un sconvolgente orgasmo anale,
Finalmente viene anche lui sulla mia schiena, usci prendendosi le 50 euri lasciandomi li su quel bracciolo svuotata e prive di forze.
Mi addormento sopraffatta dalla stanchezza, mi risveglio dopo un ora, senza lavarmi e vestirmi mangio la pizza e mi tuffo sul letto per un meritato riposo.

Questo racconto di è stato letto 1 2 4 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.