La cosplayer capitolo 1

Scritto da , il 2022-04-13, genere etero

un giorno conobbi una ragazza su Instagram, aveva dei capelli castani lisci e corti che le arrivano alle spalle, carnagione molto chiara, viso innocente con delle lentiggini sopra il naso, grandi occhi azzurri, labbra abbastanza carnose, abbastanza bassina, fisico direi normale e molto attraente con un culo fantastico e delle cosce non troppo grosse e poi il suo favoloso seno una 4 abbondante, era una ragazza molto dolce e gentile ma aveva una passione che coglieva gran parte della sua vita, amava fare i cosplay e interpretare personaggi, questa cosa mi piaceva anche perché parecchi dei personaggi che impersonava mi piacevano e lei era bravissima in quei costumi ma quando le cose tra di noi iniziarono a farsi serie scoprì il suo lato oscuro e perverso.
iniziò tutto una volta a casa sua, eravamo sul suo letto abbracciati e prima di allora non avevamo mai fatto nulla e io quel giorno speravo di poter finalmente arrivare fino in fondo, ad un tratto si alzò e mi disse che andava un attimo in bagno, io aspettai lì sul letto che tornasse e quando tornò la vidi con un vestito da coniglietta sexy molto provocante, scoprì dopo che era il personaggio principale di bunny girl senpai ma era un dettaglio secondario, era davvero sexy e mi precipitai a baciarla, lei però mi fermò e disse: "no no oggi sono io che ti faccio godere." Mi fece sedere sul letto e iniziò a sbottonarmi i pantaloni, successivamente prese il mio cazzo in mano e iniziò a toccarlo e assaggiarlo come fosse una prelibatezza, mi stava succhiando il cazzo in una maniera fantastica e non si fermava mai, stavo godendo tantissimo finché non finì per sborrare nella sua bocca, lei mi guardò negli occhi e ingoiò tutta la sborra che aveva nella bocca, poi salì a cavalcioni su di me e mi fece stendere dicendomi: "è arrivato il momento di divertirci seriamente." Mentre era sopra di me impastavo le sue tette che oramai erano uscite completamente dal body che indossava, e intanto ero titubante su come voleva procedere senza togliersi il costume ma lei senza pensarci troppo spostò il sotto del body e strappo i collant che indossava esattamente sotto la sua figa, non indossava altro sotto e prima che me ne accorgessi aveva già preso il comando, iniziammo a scopare e lei mi scopava selvaggiamente mentre era sopra di me e io intanto le stringevo il culo con forza, urlava e gemeva come una pazza fortunatamente eravamo soli in quel momento, andammo avanti per un po' finché non arrivammo entrambi al limite e sborrai sulle sue strepitose tette, una volta finito lei lecco via tutta la sborra rimanente sul mio cazzo e poi si accoccolò vicino a me.
Dopo un po' mi chiese se mi era piaciuto e mi confessò che lei amava interpretare dei ruoli durante il sesso però non ha voluto esagerare visto che non sapeva cosa ne pensavo, io le dissi che non c'era problema e che mi ero divertito molto con lei quindi poteva fare quello che voleva, lei iniziò a baciarmi immagino come ringraziamento e da lì iniziò la parte più strana e eccitante della mia vita.

Questo racconto di è stato letto 1 1 1 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.