La professoressa di italiano capitolo 4

Scritto da , il 2022-01-13, genere prime esperienze

La prof si mise a 4 zampe sul letto pronta a farsi scopare, mi misi dietro di lei e lo infilai dentro, inizia a scoparla ed era magnifico,lei ansimava e urlava dal piacere avevo quasi paura che qualcuno chiamasse la polizia per quanto urlava, non avrei resistito a lungo e quando stavo per arrivare al limite lei mi disse: "anche io sto per venire... vienimi dentro" il tutto detto con una voce ansimante, sborrai nella sua figa e subito dopo crollammo entrambi sul letto, lei appoggiò la testa sul mio petto e mi disse: "è stato magnifico, ho fatto bene a farti venire qui stasera." Le risposi che anche lei era stata fantastica, ci stavamo riposando un po' prima di andare avanti con il secondo round dopotutto era presto, erano circa le 20:30, non passò molto prima che il mio cazzo tornasse duro dopotutto stare lì con lei totalmente nuda era molto eccitante, lei lo vide e mi disse: "guarda chi sì è svegliato eh." Scese giù verso il mio cazzo e iniziò a baciarlo e leccarlo, dopo poco lo mise tutto in bocca e iniziò a succhiarlo, era un pompino fantastico anche meglio dell'ultima volta, sborrai nella sua bocca e lei ingoiò tutto,una visione meravigliosa,dopo aver finito mi guardò e mi disse: "senti approposito di quello che è successo oggi, tu ti faresti Rosa?" Quella domanda mi strani molto era totalmente fuori contesto però risposi di sì e lei mi disse: "bene e se domani mattina la facciamo venire qui per chiarire quella cosa e provassimo a farla unire a noi?" A quel punto ero ancora più confuso ma anche eccitato all'idea e le dissi di sì, lei si mise di nuovo accanto a me, prese il telefono e scrisse a Rosa, ci mise poco a rispondere e disse che il giorno dopo alle 8 andava bene.
A quel punto la prof torno alla carica e saltò a cavalcioni su di me, io lo infilai dentro di nuovo e lei iniziò a fare su e giù su di me, torno anche a gemere come una matta e io nel mentre tenevo entrambe le mani sul suo culo e godevo come un pazzo, lei dopo un po' sì piegò con la schiena verso di me e iniziò a baciarmi e baciarmi il collo, finimmo di nuovo per venire insieme e poco dopo entrambi prendemmo sonno troppo stanchi per la giornata.
La mattina dopo mi svegliai verso le 7 e aperti gli occhi vidi avanti a me la prof con il suo fantastico culo che frugava nel cassetto, mi alzai e le tirai una botta sul culo dandole il buongiorno, lei si girò e mi baciò subito dopo mi disse: "ora è il caso di vestirci a breve arriverà Rosa." Subito dopo prese dei vestiti e andò a farsi la doccia, io aspettai che uscisse per poi andare anche io a fare una doccia.

Questo racconto di è stato letto 9 1 7 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.