Luna,

Scritto da , il 2021-04-04, genere poesie

Luna

Scivola liquida la Luna
Dentro il riflesso di una lacrima
Intrappolata

Sulla tua guancia riga
Un riflesso d’argento danza
La tua pelle riluce
Densa

Illusione
In questa notte magica
Il tuo corpo bagnato argenteo
Le tue curve di immane bellezza

Morbido muschio
Come il tuo corpo io abbraccio
Nell’antico sito degli Dei
Senza pudore

Caldo abbraccio
Sospiri rubati
Cristalli di brina
I nostri umori

Ti abbandoni al mio abbraccio
Mi lasci affondare
Mi beatifico nell’intensità
La Luna ci osserva

Questo racconto di è stato letto 1 3 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.