La settima di Anna 3

Scritto da , il 2020-12-27, genere dominazione

Passo quasi un'ora quando Luca mise un separè davanti ad Anna. Tranquilla cagna non voglio che gli ospiti ti vedano subito. Din don. Oh sono arrivati, a tra poco. Ciao raga ben arrivati, ciao Luca come stai? Che culo che hai casa libera per una settimana. Non vi preoccupate potete venire tutti i giorni anzi secondo me non ve ne andrete fino a domenica,Ahahah. Caspita è ben cosi bello il nuovo gioco che hai comprato. Lo volete vedere subito? Sedetevi è dietro quel separè. Dai toglli quel coso e facci vedere. Subito. Ahahah o mio dio ma cos'è? Ma è una scrofa? No io non ci credo. Tranquilli ragazzi lei è Anna ed la mia cagna e anche la vostra, per una settimana sarà tutta nostra. Ma sei serio? Assolutamente si è arrivata circa tre ore fa ed in queste 3 ore ha già perso la sua identità originale, la capacità di camminare su due gambe e di parlare. Ahahah no ma che bello, ma come hai fatto a trovarla. Qui viene il bello ragazzi è lei che ha trovato me e mi ha firmato un contratto dove è mia per una settimana e posso farci quello che voglio. Certo forse non voleva questo ma non me ne frega un cazzo, se si ribella la butto in mezzo alla strada e senza documenti voglio vedere cosa fa. Ma prego avvicinatevi, toccatela pure. Caspita ha la pelle super liscia, e che culo meraviglioso. Mi sa che la cagna ha sete guarda che pozza di bava che ha fatto. Effettivamente la palla in bocca faceva produrre una quantità enorme di saliva. Bene cagna questi sono i tuoi padroni, sono Marco, Matteo e Filippo, salutali come ti ho insegnato. Bau, bau, bau. Ahahah sto male, ciao troia. Si ragazzi può solo abbaiare e dire grazie padrone. Magnifico una troia che sta al suo posto. Ora cara la mia cagna è giunto il momento di spiegarti una nuova regola. Come sai ci sono diverse diete esistono i vegetariani,i vegani, i fruttariani. Tu non fai parte di nessuna di queste categorie Ahahah, ma entri in quelle che si alimentano solo con sborra sputi e piscio, ora apri la bocca che dobbiamo iniziare la tua dieta. Adesso ognuno di noi ti spunterà in bocca e tu dovrai ingoiare e ringraziare, inizio io. Pfff. Grazie padron Luca. Pfff. Grazie padron Marco. Pfff. Grazie padron Matteo. Pfff. Grazie padron Filippo. Ma figurati scrofa è un piacere. Sputarno per 10 minuti nella bocca di Anna che mando giu tutto. Ora troia vediamo come te la cavi con il cazzo, adesso ognuno di noi ti butterà il cazzo in gola e ti sborrerà dentro, se osi sputare ti diamo un sacco di botte, a fine pompino ti daremo un voto da zero a 10 se non raggiungi la sufficienza ti lascio legata cosi per 3 giorni. Hai capito troia? Bau bau. Molto bene si comincia. Tutti e 4 si denudarono ed esibirono dei cazzi di tutto rispetto, superavano i 15 centimetri. Madoh che bocca accogliente che ha, sento le tonsille. Sapevo che eri troia ma cosi no. I peli pubici del cazzo di Luca erano sotto il naso di Anna mentre il cazzo era completamente dentro. Marco volle sentire dove si trovava il cazzo e diede un colpo alla gola di Anna la quale stava per tossire ma si fermò in tempo. Ragazzi io non ho mai visto una cosa del genere è dentro tutto e si può sentire. Dai luca sbrigati a sborrare che voglio venire anch'io dentro questa troia. Ci siamo troia ecco la prima dose di sborra. Ahhhh, ahhh che goduria. Scaricò 4 potenti getti nella gola di Anna. Quando il cazzo si sgonfiò lo tiro fuori. Dalla bocca di Anna usci saliva a gogo cercò di respirare ma Marco raccolse la saliva con il cazzo e lo buttò dentro la sua bocca, stesso trattamento grazie. Mamma mia stupendo, avevi ragione Luca si sentono le tonsille. Per me è un 10 meritato. Ingoiato anche lo sperma di Marco seguirono anche Matteo e Filippo. Tutti e quattro diedero 10 per il pompino, cazzo ragazzi questa è la regina dei pompini, piaciuto il cazzo troia. Anna quasi con un motto di orgoglio urlò bau. Ahahah bene siamo contenti che la pappa ti sia piaciuta. Ora tocca al tuo culo.

Questo racconto di è stato letto 2 6 6 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.