Senza gioia è ciò che ho fatto

Scritto da , il 2020-04-15, genere poesie

Senza gioia
è ciò che ho fatto:
ho ferito colei che amavo

E' stata una pazzia
non far ciò che voleva
non foss'altro che per timore del Cielo

Vantaggioso per noi
era l'incontro sperato:
oltrepassare la pena fino al Paradiso

Per un'inezia
si adirava con me
grande per lei la tenerezza mia

Io sono Cagliostro
e ho amato Saretta
è vero ciò che han detto

Poco tempo restai
in sua compagnia
ma buono fu il tempo passato con lei

La musica dei boschi
quand'ero con lei
e il suono cantava di Mare ardente

Non potevo pensare
che quella mia azione
potesse adirarla a tal punto con me

A tutti sia chiaro
anche se avessi amato ogni altra
che lei era l'amore del cuore mio

Un crepitio di fiamma
ha trafitto il mio cuore:
senza lei, è certo che più non vivrà

cagliostrus@gmail.com

Questo racconto di è stato letto 5 4 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.