Erotici Racconti

Prendere nota per scoparla

Scritto da , il 2018-08-09, genere tradimenti

Liberamente pensato dalla puttana e postato come racconto sui vari siti di incontri.
Anticipa ai vari tori come le piacerebbe essere trattata quando vengono ospitati a casa nostra.

SE VERRAI DA SOLO.

Finora tu avrai sentito e parlato solo con il cornuto ma sappi che sono io ad averti scelto! Ho visionato la tua foto del viso e del cazzo, poi ho dato ok per i dettagli dell’incontro.
Ti presenterai da solo e per te sarà la prima volta. Io ho provato a iniziare decine e decine di volte. Il cornuto mi ha detto che ho preso in questo modo un centinaio di porci diversi.
Tutti a casa nostra e nel nostro letto! Senza contare gli altri ahahah!
Detto questo per dire che non sono una novizia ma è altrettanto vero che ancora oggi, a distanza di anni, ogni nuovo incontro mi eccita.
Ti verrà incontro il cornuto, io ti aspetterò nel letto bendata. Può essere che nel frattempo mi masturbi. Non preoccuparti, sono ninfomane e ti stancherai sicuramente prima tu di me!
Una memorabile domenica mi sono fatta scopare da quattro porci uno dietro altro e senza che nemmeno si incrociassero: uno al mattino, altro al primo pomeriggio, il terzo tardo pomeriggio e il quarto dopo cena la motel! Era la prima volta che li incontravo e quel giorno avrò avuto non meno di una quindicina d orgasmi!
Non so come entrerai in camera, se già con il cazzo fuori o se ti abbasserò io i pantaloni. In quel caso indugerò nel tastarlo all’esterno degli slip, mi piace sentire la consistenza in quel modo.
Poi lo inghiottirò! Mi piace conoscere i porci dal sapore del cazzo prima di sentire la loro voce o di vederli in viso.
Impazzirai dal piacere: sono la migliore con la bocca! E sai perché? Perché adoro il cazzo in bocca! Succhierei sempre. Mi piace il suo sapore. Mi piace succhiarlo, leccarlo, lavorarlo per bene, mi piace anche mettermi in bocca le palle gonfie di sborra. Adoro sentirlo pulsare in bocca per poi esplodere in un fiume di sborra da bere tutta fino all’ultimo goccio.
La sborra è la mia bevanda preferita! In questi anni ne ho bevuta a damigiane . Secondo te trenta porci che sborrano, quanta sborra possono tirare fuori? Ti dico questo perché in una circostanza mi sono fatta sborrare trenta volte di fila, senza un attimo di tregua e ho ingoiato tutto!
Appena hai sborrato non lo tiro fuori subito ma adoro pulirlo e tenerlo ancora in bocca. Sentire che si affloscia, ma in qualche rara circostanza sono stata talmente brava a farlo tornare di nuovo duro.
Da ragazza mi chiamavano la regina dell’ingoio. Per darti un’ idea: a dodici anni già spompinavo come ora!
Ti ho già anticipato come vorrei che finisse la monta: con un bell’ingoio! Però stai attento alla mia bocca perché è un’ arma doppio taglio, potresti adagiarti su quella e non capire che quello solo inizio.
Se dopo ti intriga un 69 non ci sono problemi, ti consiglio di venirmi sopra e di darmi il cazzo in bocca fino alla radice, adoro sentire le palle sulle labbra.
Per ultimo infilami tutta la mano in figa, così constaterai quanto è larga e sfondata. Lo era già a quindici anni questo per dirti che non mi limitavo a spompinare ma mi gustavo anche grossi calibri nella figa! Da quanto ero puttana non ricordo nemmeno il nome a quello a cui l’ho data per la prima volta. E avevo tredici anni !Se mi metti la mano in figa fammi impazzire muovendo le dita!
Poi però mi devi montare! Viene il momento che mi devi dare cazzo! E come una bestia, bello deciso!
Decidi tu come. Se chiedi a me mi metterò alla pecorina e potrei avere ancora le benda sugli occhi. Io preferirei che tu iniziassi con una gran inculata. In quel caso non esitare anche il mio culo è sfondato! E’ rotto solo da qualche anno ( e anche qui se incontrassi per strada chi me lo ha rotto non lo riconoscerei). Me lo hanno rotto tre porci durante un’ uscita in motel da sola con il cornuto a casa sua che si segava, ora ne sono passati a centinaia e di tutte le misure possibili!
Inizia a incularmi per bene alla pecorina. Impugna i fianchi e dacci dentro, ma di tanto in tanto prendimi per le spalle. Mi piace anche essere inculata di fianco con le gambe spalancate.
Usa le parole , Mi piace essere trattata da troia basta che lo fai quando mi scopi. e mi piace perché lo sono. Secondo me mi calza a pennello vacca da monta, io adoro essere definita una zoccola ma mi intriga anche troia e puttana. In questi anni ho fatto anche la battona ( mi eccitavo due volte, la prima nel godere la seconda nel farmi pagare) e mi è piaciuto parecchio. Di tanto in tanto la faccio ancora, ma tu non sei qui per questo. Ho già i miei clienti affezionati e selezionati.
Dopo che mi hai fatto il culo scopami da sopra. Così mi guardi in faccia mentre godo come una vera zoccola. Mi vedrai mentre orgasmo e tiro le lenzuola e mi aggrappo alla spalliera. Se hai ancora addosso una maglietta toglila. Mi piace sentire odore del maschio, inoltre potrei leccarti il petto e succhiarti i capezzoli.
Hai voglia di limonare? Per me sta benissimo: però fatto da porci e maiali cioè con la lingua fuori !
Se sentirai che stai per sborrare esci subito perché come avrai capito voglio assaggiare la tua sborra!
E finiremo come ti ho già detto!
Sono rarissimi i porci che non mi hanno sborrato in bocca e penso di aver assaggiato non meno di quattrocento e forse più sborre diverse! In una circostanza durante una gang a casa nostra e dopo ore di monta un tipo stava per tornare a casa. Io mi ricordai che da lui non avevo bevuto. Lo bloccai io e le foto mi vedono in ginocchio in corridoio che completavo l’opera.
Un altro porco mi montò nella casa in cui vivevo anni addietro e lo fece molto bene facendomi godere molto. Purtroppo la presenza del cornuto lo inibiva (chissà perché poi, in genere si ecctiano tutti nel vederlo vestito che filma mentre io godo in faccia a lui) e non riuscì a venire. Pochi mesi dopo lo ospitammo a casa nostra con un pretesto di un lavoretto e quando uscì dal bagno per lavarsi le mani trovò solo me in casa (ordinai al cornuto di uscire di casa mentre lui era in bagno) e mi sono rifatta facendomi inculare e scopare sul divano. Ma soprattutto quella volta assaggiai la sborra di quel porco!
Comunque sto divagando. Quando avari sborrato la prima volta mi auguro che ti serva solo una pausa per fare la seconda. Andremo in bagno a turno e torneremo in camera. Io inizierò subito a succhiartelo. Non farti problemi se impiega un poco a diventare duro, a me piace comunque lavoralo di bocca.
Quando lo avrai duro ti verrò a cavallo. Ora mi capita più raramente ma i primi tempi ero una amazzone furiosa. Non a caso la prima foto che inviai al cornuto ( ero uscita con quattro porci che non avevo mai visto prima di quel momento e lui sempre a casa a segarsi ) mi vede a cavallo di uno e circondata di cazzi. Non a caso anche il primo video girato (sempre in motel da sola stavolta con altri tre porci diversi e sempre con il mio uomo assente) inizia con una furiosa cavalcata e orgasmo di rito!
Quindi mi farai gustare il tuo cazzo a cavallo e mi osserverai mentre godo e orgasmo.
Poi ti lascerò libero di riprovare a scoparmi come credi finchè verrà il momento della seconda sborrata.
Sai come mi piacerebbe che la facessi? Senza preservativo e venendomi sopra ma mettendomelo in culo !
Inculata da sopra! Così ti guardo in faccia mentre godi e sento il tuo cazzo che pulsa nel mio culo e lo riempi di sborra calda!
Questo è quanto. Ma sono solo indicazioni. Mi è capitato anche altro. Tipo implorare un porco che titubava nello scoparmi. Lo feci in motel con la videocamera accesa. Dovetti ripeterlo varie volte : scopami…e dai scopami…scopami che ho la figa gonfia! Non ti dico le urla appena me lo mise dentro! Fortuna ero in motel e non a casa!
Un altro porco, maiale, libidinoso mi ospitò a casa sua e mi inculò i tutti i modi. Quando gli chiesi di darmelo in figa mi disse che lo avrebbe fatto solo se avessi dato del cornuto al mio uomo. Lo feci con entusiasmo anche perché lo penso! Spiegai al porco che nonostante in quel periodo fossi insieme al cornuto non fu lui a rompermi il culo ma me lo feci rompere da tre porci in motel facendo la telecronaca al cornutone che era casa! Quel porco dominante fu l’unico a obbligarmi a tirare fuori la lingua mentre lui mi sborrava sopra e solo al suo ordine mi fece ingoiare tutto!
Questo per dire che non ti devi per forza attenere a tutto questo. Se hai altri programmi fa pure. Così però vai sul sicuro.



SE ARRIVATE IN DUE.

-Se arrivate in due vale come sopra : vi accoglierò sempre da bendata. Passerò da un cazzo all’altro succhiando come sono capace ma ci sarà un momento in cui vi farò capire di avvicinarli.
Adoro avere due cappelle in bocca!
Sarete in due quindi mentre uno mi scopa o mi incula, l’altro me lo dia sempre in bocca.
Scopatemi entrambi come bestie e datevi speso il cambio ma non dimenticate mai di darmi un cazzo in bocca.
Anche quando mi metterò a cavallo di uno dei due l’altro me lo dia in bocca. In un caso però mi farà piacere che me lo togliate di bocca e sarà quando me ne metterete due in figa!
Impazzisco così! Se vi ricordate guardate la faccia del cornuto che starà sicuramente filmando.
Poi passate pure alla doppietta tradizionale : un cazzo in figa e uno in culo! Vedrete che spettacolo!
Anche in questo caso alla fine vorrò bere la sborra di entrambi. Vi farò venire uno alla volta. Prima di venire probabilmente non noterete le mie mani che dedicano le corna al cornuto che sta filmando. Il secondo che mi sborrerà in bocca cerchi di darmi il tempo di pulire per bene il primo cazzo dopo che mi sono assaporata la sua sborra. Adoro pulirlo bene.
Dico questo perché anni addietro mi trovai ad accontentare quasi trenta porci e tutti di bocca.
Sborrarono tutti, uno dietro l’altro nella mia bocca e neanche una goccia di sborra andò persa!
Mi mancò solo non pulirli come intendevo io uno per uno.
E dopo la pausa? Beh ve lo dirò alla fine cosa voglio!

SE ARRIVATE IN PIU’ DI DUE.

E se foste in tre? All’inizio cambierebbe poco ma mi aspetto molto di più. Ne voglio sempre due in bocca a disposizione e, mi raccomando, datevi spesso il cambio!
Se sarò alla pecorina proponetevi in due davanti e scopatemi la bocca trattandomi da vera troia quale sono. Se vi andrò a cavallo ne voglio uno alla mia destra e uno alla mia sinistra.
Non deludetemi: quando avrò due cazzi in figa oppure uno in culo e uno in bocca riempitemi anche la bocca!
Rimarrei delusa se non avessi la mia dose di cazzi in bocca!


E’ capitato e capiterà ancora che siate i quattro, cinque talvolta anche sei o sette.
In questo caso vi aspetterò sempre bendata al centro del letto.
Buttatevi su di me subito senza indugi e tutti insieme.
Come un branco affamato! Nessuno stia a guardare. Chi mi lecca la figa per poi infilarmi tutta la mano dentro, chi propone il cazzo in bocca e se siete bravi lo fate anche i tre in contemporanea. Gli altri si dedichino alle mie tette succhiandomele.
Quando mi scoperete e mi inculerete fatelo come porci e datevi spesso il cambio inoltre quando avrò i due buchi dietro pieni proponevi almeno i due in bocca.
Sicuramente scomparirò in mezzo a voi. Mi ritroverò con un maiale sopra che mi monta e almeno altri due che mi offrono il loro cazzo in bocca.
Gli altri non rimangano in disparte magari con l’uccello in mano. Non dimenticate che ho due mani pure io, ahahah. Datemi occasione di segarvi il cazzo anche se sono occupata di figa, di culo e pure di bocca. Ci si riesce, ve lo assicuro, e per me è fantastico sentire e prendere cazzi in tutti i modi possibili contemporaneamente.
Quando sarete così tanti dopo che mi avrete sborrato in bocca tutti uno per uno (perché esigo di provare la sborra di tutti, nessuno escluso) ci sarà la consueta trafila in bagno, successivamente andremo sicuramente in sala. Io indosserò una vestaglia, non amo girare nuda se non sto scopando.
Quando vi sarete tutti ripresi non esitate e non fatevelo dire. Io come vi dicevo sono ninfomane e non ne ho mai abbastanza. Gettatevi quindi su di me come un branco di maiali affamati. La vestaglia cadrà da sola, ve lo assicuro. Mettetemi le mani in figa, nel culo, succhiatemi le tette, tirate fuori la lingua e limonatemi anche tutti insieme.
Poi torneremo in camera e che siate in due o in dieci non conta. Ricominciate pure a scopare come porci e come vi aggrada. Può essere che nella seconda parte vi chieda di cavalcarvi tutti, uno per uno. Mi piace godere anche in quel modo.
Non mi ripeto sui cazzi in bocca per non apparire noiosa ma nel secondo tempo vorrei che sborraste in modo diverso dal primo. Ora conosco già il sapore della vostra sborra. Mi intrigherebbe quindi farvi venire in due modi a me piacciono entrambi : a voi la scelta, quindi.
Il primo è mentre mi inculate da sopra. Uno a uno. Da sopra in modo che vi veda distintamente in faccia mentre ansimate come bufali. Io farò di tutto per farvi godere come si deve. Vi succhierò i capezzoli, vi leccherò il petto, vi limonerò con passione finché non mi godrò lo spettacolo del vostro viso mentre sentirò il vostro cazzo pulsare nel mio culo riempiendolo di sborra calda.
Ci sono tori con i quali sono stata anche una decina di volte e loro conoscono i miei gusti e non ho bisogno di rammentarmelo. Molti di questi sono fidati e mi scopano il culo e me lo riempiono di sborra senza preservativo! A pelle. E’ fantastico!
Il secondo modo ma secondo solo per ordine e non per gusto è che finiate con una grande maschera di sborra in viso! L’ideale è che veniate tutti insieme o almeno uno dietro altro. Io sarò a viso all’insù , con le mani a coppa vi prenderò in mano le palle per sentire quando si svuotano e vi guarderò in viso mentre godete come porci. Per un istante vedrò anche la sborra in volo e subito dopo la sentirò in faccia. Calda e invitante. Riempitemi più che potete la faccia. Ci penserò io con le mani a raccoglierla e a mettermela in bocca in abbondanza. Quando mi ruppero il culo il cornutone ci rimase così male che mi fece promettere che da quella volta in poi sarei uscita da sola al massimo con un porco alla volta. Da due in su voleva essere presente. Siccome esiste la possibilità che legga questo racconto evito di aggiungere altro. Chiedo solo a voi? A vostro parere ho mantenuto la promessa? ahaha..

CON UNA DONNA.

Nel caso in cui ci sia presente un'altra donna nelle gang (sono fortemente bisex) quello di cui ho detto sopra non cambia. Io e lei sapremmo regolarci. Cambierà solo come cominceremo. Prima di gettarvi su di noi vi mettete intorno al letto e ci lasciate giocare tra donne baciandoci e leccandoci la figa a vicenda. Quando saremo pronte vi faremmo dei cenni inequivocabili! E allora tutti addosso come porci e maiali!


NOI IN MOTEL E IL CORNUTO A CASA.

Ora chiudo con un ultima situazione che può verificarsi è che andiamo in motel con il cornuto a casa.
Anche qui vi ho scelti io. Ho visto il vostro viso e il vostro cazzo. Salirò in auto e vi dirò di partire al volo per non insospettire eventuali curiosi.
So che lo sapete ma ve lo ribadisco. Andremo subito in motel. Non sopporto i caffè preliminari e pizze o altre cazzate del genere. Ci troveremo per scopare e godere.
Appena entrati in camera se non lo farete voi lo farò io: si inizia subito! Se il cornuto non lo fa lo chiameremo noi e mi deve sentire godere!
So che la sua telefonata vi eccita e mi va bene così. Glielo faremo sentire quindi come godo!
Voi potreste essere imbarazzati se siete nuovi a questa esperienza, in quel caso vi aiuterò io. Sono uscita con una cinquantina di porci diversi tanto da dover cambiare spesso motel per non passare per una prostituta. Mi pare che possa avere abbastanza esperienza, che dite?
Inoltre ve lo porremo come condizione: se accetterete di incontrami da sola dovete essere disponibili a farvi filmare. Accenderò a videocamera appena entrati in camera quando saremo ancora vestiti. Poi ce ne scorderemo.
Appena arrivo a casa la accendo e gli faccio vedere come sono stata puttana in sua assenza.


Ora penso sia tutto. In sintesi ci troviamo per godere come porci. Se siete sposati o impegnati mi eccitate maggiormente. L’idea di mandarvi a casa con le palle vuote mi intriga da paura. E quando vedo una fede scintillante al dito segno di un recente matrimonio, ancora di più!
Proprio qualche giorno fa mi è capitato un episodio che al solo ricordarlo mi bagno ancora.
Era un sabato e ci ha chiamati un porco con il quale ci stiamo incrociando da tempo ma per vari motivi non siamo mai riusciti a incontrarci. E’ con la moglie e passa giusto vicino casa nostra e vorrebbe conoscerci. Noi accettiamo. Lui ha i minuti contati e trova la scusa che deve vedere un cliente per salire da noi. Parcheggia l’auto e da una delle finestre lo vediamo distintamente. Entra in casa che ha gli occhi che gli luccicano dall’ eccitazione. E’ rammaricato perché ha solo pochi minuti. A me il porco piace e gli salto subito addosso tastandogli il cazzo. In un istante sono in ginocchio e glielo succhio. Lui continua a dire che ha poco tempo ma sta impazzendo. Lo porto in camera. Lui vuole scoparmi e io voglio il suo cazzo. Si abbassa i pantaloni e mi viene sopra scopandomi la figa.
Senza preservativo.
Glielo dico che non deve resistere ma sborrarmi dentro appena riesce. Il cornuto lo riprende da dietro ancora con i pantaloni abbassati. Quando lui sborra io godo. Godiamo insieme ! Il tutto in pochi minuti. Gli pulisco il cazzo con la bocca e ci lasciamo con l’intento di rivederci presto a con più calma. Guardo fuori e vedo la cornuta appoggiata all’auto che fuma. Lui arriva si dicono qualcosa e sale.
In un'altra circostanza ospitai due cugini calabresi che passavano dalle nostre parti. Eravamo in sala in attesa di altri maiali che sarebbero arrivati.
Era in programma un bel riempimento di cazzi per me!
Nell’attesa squilla il cellulare a uno dei cugini e sono le rispettive mogli ignare ovviamente di dove fossero i mariti. Io non resisto da quanto sono eccitata, mi metto in ginocchio ed estraggo i loro cazzi con ancora i due calabresi al telefono che non riuscivano nemmeno a parlare! Trovarono una banale scusa e chiusero subito la conversazione! Dopo circa un’ ora mentre uno mi sborrava in culo, un altro in figa loro due mi riempivano la bocca contemporaneamente, proprio uno dietro l’altro. Me la riempivano di buona sborra densa, saporita e calda!
Quanto mi eccita rendere cornute la mogli dei tori!
Da ragazza mi feci scopare da un porco che il giorno successivo si sarebbe sposato. Di tanto in tanto incontro ancora la cornuta ignara. Una snob tutta moine, se sapesse come gli ho svuotato i coglioni al suo maritino quel pomeriggio!
Sono a conoscenza che qualche moglie o fidanzata non da il culo. Non sa cosa si perde ed è ancora più fantastico quando sfogate la vostra libidine sul mio.
Ho saputo anche di mogli che non conoscono il sapore della sborra del marito.
Sono incredula, ma alla fine sono qui anche per questo!


Questo racconto di è stato letto 1 4 6 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.