Ricerca racconti

Risultati di ricerca per "pigmei" :

23 racconti trovati

Pigmei – nuovamente schiava (parte 8)Le umiliazioni di Chanel e gli speculari divertimenti dei Padroni assunsero forme sempre diverse. La ragazza apprese che avevano avuto altre schiave. Una volta anche una coppia di fratelli acquistati assieme. Sicuramente lei era la prima nobile. Nemmeno ebbe mai modo di sapere il costo del suo acquisto. Questa novità portò i Padroni a divertirsi con lei in maniera sempre tale da aumentare la sua umiliazione e ricordare che ai loro piedi vi era una nobile, con la quale avevano ...genere sadomasoscritto il 2024-04-02di KugherPigmei – nuovamente schiava (parte 7)Chanel era seduta a terra, sul pavimento freddo in quella cella buia. Accanto a lei vi era un pagliericcio, ma preferiva sentire le natiche sul freddo del pavimento in modo che il disagio le tenesse viva la voglia di fuga. Vi era, in alto, tra la parete ed il soffitto, una piccolissima bocca di lupo, utile per il ricambio dell’aria in quel locale piccolo ed angusto che, evidentemente, si trovava sotto la soglia del terreno. La nudità, ormai, era ...genere sadomasoscritto il 2024-04-01di KugherPigmei – nuovamente schiava (parte 6)Il cuore di Chanel iniziò a battere in una maniera talmente forte da farle temere si potesse fermare, tale era il male che avvertiva al petto. Aveva provato un dolore simile quando era stata catturata dai pigmei ed il mondo le era crollato addosso e, almeno ai primi momenti, le pareva un sogno. In quel momento le cose erano diversissime. Pur nella rinnovata schiavitù, aveva più forte la speranza di riuscire a riconquistare la libertà, forte anche del fatto che, ...genere sadomasoscritto il 2024-03-29di KugherPigmei – nuovamente schiava (parte 5)“Muoviti cagna, la pacchia è finita”. Paradossale che Mathias considerasse “pacchia” il viaggio su quella nave sporca, effettuato stando incatenata in un angolo, nutrendosi degli avanzi, abbondanti ma pur sempre gettati a terra. Almeno per quell’uomo l’uso sessuale non era una priorità. Evidentemente abituato ad avere schiave pronte a soddisfare ogni sua esigenza. Chanel riusciva a provare piacere quando la portava all’aperto, pur tenuta al guinzaglio, per espletare i suoi bisogni. Si chiedeva quale fosse l’utilità del ...genere sadomasoscritto il 2024-03-28di KugherPigmei – nuovamente schiava (parte 4)Mathias era seduto in poltrona nella sua cabina privata. Aveva mangiato in abbondanza ed anche bevuto. Appena partito da un porto adorava abbondare con il cibo, visto che era ancora fresco. Gli acquisti in Africa erano andati bene. Aveva trovato bei pezzi. In alcuni casi pagati sotto costo, altri il giusto e qualcuno forse troppo ma, nella media, era soddisfatto. Arrivato a destinazione avrebbe piazzato bene tutta la merce con un buon guadagno. Era stanco di quella vita e aveva ...genere sadomasoscritto il 2024-03-27di KugherPigmei – nuovamente schiava (parte 3)Arrivarono al porto affamate e assetate. Vennero rinchiuse in un salone con altre donne destinate alle vendite. Chanel aveva sentito che vi erano anche schiavi ma che li tenevano separati perché, anni dietro, presi da desideri sessuali, gli schiavi avevano danneggiato la merce femminile facendole perdere di valore. C’erano alcune vergini promesse in vendita a prezzi considerevoli e i maschi le avevano violate facendo loro perdere interesse commerciale. Prima di entrare erano state vendute al mercante che acquistava ingenti ...genere sadomasoscritto il 2024-03-26di KugherPigmei – nuovamente schiava (parte 2)“Vediamo subito la merce”. Altra risata che, a differenza della precedente, era carica di desiderio erotico. “In ginocchio puttane”. L’eccitazione che già si era impadronita degli uomini fu resa più evidente dal lavoro di bocca delle schiave. “Sono brave queste bestie!” “Renderanno bene”. “Sono pure francesi. Materiale di prima scelta”. “Questa che me lo sta succhiando ha l’aria di essere una nobile”. “Allora sbrigati, voglio godere nella figa di una contessa”. La notte fu insonne per le tre ...genere sadomasoscritto il 2024-03-25di KugherPigmei – nuovamente schiava (parte 1)L’aria notturna aveva un altro profumo per le tre schiave in fuga. La distanza tra loro e il campo era sempre maggiore ed ogni passo si sentivano più libere. Avevano imparato molto della vita in quei luoghi e assunte molte informazioni circa la strada da percorrere. Erano tutte informazioni frammentarie, apprese da altre schiave e dai dialoghi non perfettamente comprensibili dei Padroni. La sera era limpida e le stelle bellissime. Le avevano studiate e cercavano di orientarsi. Non avevano ...genere sadomasoscritto il 2024-03-24di KugherPigmei - schiava della tribu' (parte 8)Il divertimento della serata aveva sempre l’effetto di eccitare gli animi ed i corpi. Da quanto avevano capito, quella tradizione esisteva da tantissimo tempo, anche prima che la tribù iniziasse ad avere schiave bianche. L'unità, come in tutte le aggregazioni, passa anche attraverso i divertimenti ed i piaceri. Queste serate periodiche avevano esattamente questo scopo. Il capo villaggio era evidentemente eccitato per l’andamento della serata e per il gioco con le schiave-cavalle. Ingenuamente Chanel aveva sperato che l’...genere sadomasoscritto il 2024-03-07di KugherPigmei - schiava della tribu' (parte 7)La sera nella quale era programmata la fuga di Chanel e le sue colleghe di schiavitù, ci fu l’evento che coinvolgeva tutta la tribù. La mattina fu dedicata alla normale attività del campo. La cena richiese invece il lavoro di tutti per l’intero pomeriggio. Le schiave nella loro totalità vennero coinvolte per la preparazione sotto la direzione delle persone incaricate che ormai da tempo svolgevano quell’incarico. Chanel non temeva quell’evento poiché sapeva che sarebbe giusto stata ...genere sadomasoscritto il 2024-03-06di KugherPigmei - schiava della tribu' (parte 6)La fuga era programmata per la notte successiva. Sarebbe stato un momento particolare in quanto era il giorno del mese in cui avrebbero celebrato qualcosa che ancora le schiave non avevano capito. Sapevano solo che in quelle occasioni si lasciavano andare ai festeggiamenti e allentavano i controlli, richiedendo anche meno il servizio delle schiave posto che, dopo la cena, non avevano molta voglia di usare le donne per il sesso. Proprio il giorno prima della fuga programmata, però, era arrivato ...genere sadomasoscritto il 2024-03-04di KugherPigmei - schiava della tribu' (parte 5)Chanel stava seguendo il Padrone, al guinzaglio, mentre questo andava a fare un giro per il campo, sulla sua cavalla, la francese Camille. Era una abitudine del capo villaggio, più o meno a quell’ora, verificare quanto stesse accadendo. Al termine di quel giro avrebbe amministrato la giustizia giornaliera contro le piccole violazioni degli abitanti. Pur senza riferimenti temporali, ricorrendo solo alla posizione del sole, riuscivano a gestire la vita più o meno sempre agli stessi orari. Il capo era ...genere sadomasoscritto il 2024-02-29di KugherPigmei - schiava della tribu' (parte 4)Era ormai passato un anno e mezzo, forse di più e Chanel era ancora la schiava personale del capo villaggio. Nel frattempo erano arrivate altre tre carovane di nuove schiave, ma lei, benché le novità vennero messe alla prova, era riuscita a restare al suo posto privilegiato. In quel tempo aveva imparato a capire tutte le sfumature di piacere del Padrone e a concentrarsi su esse. Aveva anche capito che lo eccitava la sottomissione e lei faceva di tutto per ...genere sadomasoscritto il 2024-02-20di KugherPigmei - schiava della tribu' (parte 3)Erano tutte in fila una dietro l’altra, come se fossero in coda per ricevere qualcosa, ancora tenute unite dalla corda legata al loro collo e la cui estremità era tenuta da un pigmeo. Le ginocchia cominciavano a fare male, inginocchiate da un tempo del quale avevano perso il conto. Mentre posavano le ginocchia a terra a seguito del chiarissimo ordine consistente nel dito del pigmeo che indicava il pavimento, Chanel e Monique si lanciarono uno sguardo, questa volta velocissimo ...genere sadomasoscritto il 2024-02-17di KugherPigmei - schiava della tribu' (parte 2)Chanel non provò nemmeno ad aspettare Jeanne che era stata presa da un pigmeo per la notte. Le altre non potevano dialogare fluentemente ed era difficile la comunicazione. Si addormentarono. Chanel si svegliò durante la notte, più volte, al pari delle altre nuove. La tensione era forte non sapendo cosa sarebbe loro accaduto e, comunque, spaventate da quel poco che avevano visto ed appreso. Ad ogni risveglio, cercava Jeanne, sperando che l’avessero riportata. Invece non la vide per quella ...genere sadomasoscritto il 2024-02-15di KugherPigmei - schiava della tribu' (parte 1)Chanel stava succhiando il cazzo del capo tribù. Era stanca. Quell’uomo aveva una resistenza notevole. In genere i pigmei puntavano a godere in fretta. Anche con i pompini solitamente avevano fretta di venire. Lui no o, almeno, quando si faceva servire con la bocca, impiegava tanto tempo a raggiungere l’orgasmo…e gli piaceva, gli piaceva moltissimo l’uso della bocca. Da quando era stata catturata dai pigmei, aveva cercato di tenere il conto del tempo passato, ma non ...genere sadomasoscritto il 2024-02-12di KugherPigmei - la cattura delle schiave (parte 7)La mattina successiva Chanel venne nuovamente destinata quale cavalla mentre, nel pomeriggio, poté riposare nella sua funzione di schiava da soma, sicuramente meno faticosa in quanto, visto l’elevato numero di schiave, ciascuna avrebbe dovuto trasportare poco materiale. Si soffermò ad osservare Monique, ragazza interessante. Era la serva della Contessa Vivienne, un'anziana donna, vedova. I pigmei, al momento della razzia, non furono interessati alla donna anziana e, così, la lasciarono al campo, essendo interessati solo alle giovani donne. I genitori ...genere sadomasoscritto il 2024-02-02di KugherPigmei - la cattura delle schiave (parte 6)Chanel era sempre l’ultima ad addormentarsi e la prima a svegliarsi. Non allentava mai la soglia dell’attenzione, avendo imparato che è fondamentale conoscere l’ambiente in cui ci si muove. Si guardò in giro in cerca della fonte del rumore che l’aveva svegliata, più per curiosità che per evidente necessità. Non individuò la causa e si girò ad osservare il pigmeo che era stato incaricato di curare che le cavalle non comunicassero tra loro. Non era più quello ...genere sadomasoscritto il 2024-01-31di KugherPigmei - la cattura delle schiave (parte 5)Finalmente la carovana si fermò. Il pigmeo che stava in cima alla fila, sulla cavalla che a Chanel era sembrato avesse la maggior forza ed esperienza, al pari di quella che portava il cavaliere che chiudeva la fila, tirò le redini per far fermare il suo animale e alzò il braccio nel gesto universale che annuncia la fermata di una carovana. Chanel tirò un sospiro di sollievo. Era stanca, provata. Da tempo, senza che sapesse effettivamente a quanto corrispondesse quel “...genere sadomasoscritto il 2024-01-31di KugherPigmei - la cattura delle schiave (parte 4)La sosta era giunta ormai al termine. Le pause servivano anche per cambiare le cavalle, turnandole in quell’uso. Quelle utilizzate avevano modo di riposarsi un poco, mangiando e bevendo. Il cibo e l’acqua non mancavano mai, nemmeno per le schiave. Gli uomini sapevano che era indispensabile un’ottima nutrizione per conservare gli animali in forze. Occorreva anche che riposassero il corpo oltre a rifocillarlo. Il pigmeo che aveva usato Chanel per godere, dopo essersi fatto pulire da un’...genere sadomasoscritto il 2024-01-31di KugherPigmei - la cattura delle schiave (parte 3)Una cosa della quale le schiave non si potevano lamentare, era il cibo. La quantità sopperiva alla mancanza di qualità. La terra era ricca di prodotti e di animali e quegli uomini non lesinavano cibo alle schiave che, evidentemente, preferivano avere nutrite e forti, ed alle quali davano gli stessi cibi consumati da loro. Le schiave mangiavano dopo averli serviti, ma ciò che avanzava era più che sufficiente. Chanel si chiese se nel luogo dove erano diretti avrebbero trovato anche ...genere sadomasoscritto il 2024-01-31di KugherPigmei - la cattura delle schiave (parte 2)Le schiave da soma, destinate al trasporto dei materiali, vennero lasciate in centro. Alla guida della carovana c’era colui che era apparso evidente essere il capo. In ultimo vi era un altro pigmeo che aveva un ruolo importante nella gerarchia del gruppo. Prima di partire Chanel e le schiave si infilarono i calzari che gli uomini avevano consegnato al momento della cattura e dopo averle denudate. Erano più o meno a misura unica, legati con lacci in modo che ...genere sadomasoscritto il 2024-01-31di KugherPigmei - la cattura delle schiave (parte 1)Chanel aveva il sonno inquieto. Aveva incubi e, mentre li aveva, ne era conscia pur continuando a confondere sogno e realtà. Le si accavallavano i ricordi con continui cambi di immagini che si sovrapponevano tra loro. Si vedeva salire sulla carrozza messa a disposizione della sua famiglia dal Duca Olivier, amico di lunga data di sua madre con la quale, sospettava, avesse anche una relazione sessuale. Le piaceva quell’uomo e quel viaggio era stato organizzato da tempo. Le immagini ...genere sadomasoscritto il 2024-01-31di Kugher
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.