Ricerca racconti

Risultati di ricerca per "lavoro" :

1 4 1 racconti trovati.

Un invidiabile lavoro 6.
genere: etero
Il giorno dpo, torno a casa dopo svolto i compiti di sempre: Arianna...Università, ecc.. Arrivo al parco e, mentre sono impegnato a lavare l'auto ben sporca, vedo Benedetta intenta a leggere un libro che poi vedo si tratta di orazioni. Mi siedo accanto a lei e parliamo del andamento del nostro rapporto ed io le faccio presente che ad osservare...
scritto il 2020-05-08 | da Checco752.
Un invidiabile lavoro 5.
genere: etero
Mi sveglia l'orologio sveglia, mi lavo, mi vesto e, dopo la colazione, vado a svegliare Arianna per accompagnarla all'Università. stando in macchina lei mi dice che alla sera era andata in camera di Benedetta e non l'aveva trovata girando poi per casa. Sua madre era sola in camera sua e dunque intuì che Benedetta era da me e allora certamente...
scritto il 2020-05-03 | da Checco752.
Storie di ordinario erotismo ep. 2: Al lavoro!
genere: etero
Martedì. Ore 8 e 30, sede operativa del quotidiano "La Carta". "Buongiorno, Joe" Jonathan Landucci, il nostro consulente editoriale. Un uomo avvolto nel mistero: va e viene, dispensa consigli impeccabili e poi sparisce nel nulla. "Ah, Marco, il capo ti cercava. Vai nel suo ufficio appena puoi". Quando il capo ti chiama ci sono due possibilità:...
scritto il 2020-05-02 | da Harjack
Un invidiabile lavoro 4.
genere: etero
Dopo cena mi sedetti in giardino a fumarmi un bel sigaro toscano, la mia passione, debolezza umana. Mentre fumavo notai Benedetta andare a passeggiare nel parco che lì era illuminato e, notando il suo ben sodo culetto ondeggiare nel muoversi, ebbi una notevole erezione. Terminato di fumare il sigaro me ne andai in camera ia e mi stesi sul letto...
scritto il 2020-05-02 | da Checco752.
Un invidiabile lavoro 3.
genere: etero
Come accordato con Benedetta, ci ritrovammo il giorno dopo al capanno dove lasciavo gli attrezzi da giardinaggio e, quando entrammo dentro, misi una coperta in terra e ci sdraiammo sopra. Iniziai poi a spogliarmi tutto e dopo passai a farlo a lei che senza esitare mi abbracciò ponendo la mia mano sul suo inguine che già sbrodolava di umori ed...
scritto il 2020-04-30 | da Checco 752.
Un invidiabile lavoro 2.
genere: etero
Trovandomi appunto Arianna già nuda ad attendermi sul letto, mi spoglio rapidamente ed inizio poi a baciarla in bocca, sui seni all'ombelico e scendo ad insalivare la delicata e graziosissima fighina, ornata di peli soffici. Dopo la lunga leccata, le scosto le cosce e la penetro facendola sussultare da come mi muovo con decisione ed il cazzo...
scritto il 2020-04-26 | da Checco752.
Un invidiabile lavoro
genere: etero
Appena laureato, dopo infinite domande di lavoro vanamente concluse, rispondo ad una inserzione sulla rivista "Porta Portese" di Roma, dove si cerca un "tuttofare" in una villa ad Anzio. Telefono e dopo un'ora di strada trafficatissima, arrivo sul posto e mi riceve la Contessa Chiara Pecci Borotti che brevemente mi spiega che ha bisogno di un...
scritto il 2020-04-25 | da Checco752.
Il mio secondo lavoro
genere: gay
Lavoro da tanti anni a Milano, e rientro solo il venerdì, e a volte non sempre, la famiglia è abituata, i figli sono grandi, e mia moglie ha la sua vita sessuale e di amici, da quando e piombata nel mio appartamento a Milano e mi ha sorpresa, intenta a gustarmi un bel cazzone, diciamo che non l'ha presa benissimo, e quindi sono dieci anni...
scritto il 2020-04-18 | da TATO
Una scelta sbagliata: mai imbrogliare il consulente del lavoro
genere: dominazione
In questo periodo molto triste per il nostro paese siamo stati costretti a lasciare a casa quasi tutti i nostri dipendenti; quasi perché visto che dobbiamo terminare alcuni ordini urgenti ne abbiamo tenuto alcuni ancora per qualche giorno, chiedendo loro di attenersi alle disposizioni per evitare ogni contatto e contagio. Il consulente del...
scritto il 2020-03-26 | da Felixkate
Oltre il lavoro – Pt. 7
genere: dominazione
Il test Arrivò quel fatidico giovedì, il giorno del primo test. Dopo la loro prima scopata e quell’orgasmo, Emma era più felice e servile che mai. Quella sera dormì come una bambina e il giorno dopo il suo Padrone era calmo e tranquillo e la guardava con occhi diversi. Le faceva capire che la stava desiderando anche mentre lavoravano e...
scritto il 2020-02-28 | da Gda476
Oltre il lavoro – Pt. 6
genere: dominazione
La Riunione Quel giorno Emma era tesa come una corda di violino. Non aveva dormito molto: l’eccitazione e la tensione avevano avuto la meglio e aveva passato la notte a immaginare quello che il suo Padrone le avrebbe chiesto di fare il giorno dopo. Quanto sarebbe stato umiliante, quante persone ci sarebbero state, l’avrebbe frustata?...
scritto il 2020-02-26 | da Gda476
Oltre il lavoro - Pt. 5
genere: dominazione
Il rientro Lunedì mattina Emma si fece trovare pronta alle 9:00 in punto con il caffè preparato per il suo Padrone. Lui arrivò puntuale e con un saluto distratto si rivolse ad Emma che entrò nella sua stanza appoggiando il caffè alla scrivania. “Buongiorno Emma, abbiamo molte cose da fare oggi.. inizi a preparare le cose per...
scritto il 2020-02-25 | da Gda476
Oltre il lavoro - Pt. 4
genere: dominazione
La punizione Arrivarono le 20:50 ed Emma era già fuori dalla porta dell’appartamento. Si era fatta una doccia, ripassata il rasoio e spalmata più volte l’unguento profumato che le aveva dato davvero sollievo alle natiche. Non era riuscita a pensare ad altro che a quello che sarebbe successo nell’appartamento e ora che stava per entrare...
scritto il 2020-02-20 | da Gda476
Oltre il lavoro – Pt. 3
genere: dominazione
Il Primo Giorno Emma rimase immobile per qualche minuto. Aveva bisogno di realizzare quanto era appena accaduto. Era stata sottomessa, aveva cercato di accontentare il suo Padrone, era stata punita, umiliata, masturbata senza poter mai godere, eppure si sentiva soddisfatta. Non vedeva l’ora che arrivasse il suo primo giorno di lavoro. Si alzò...
scritto il 2020-02-20 | da Gda476
Il Lavoro
genere: etero
Era una giornata noiosa, sapete quando hai molto da fare, ma sono solo piccole cose, inoltre era caldissima, il termometro del furgone segnava 34 gradi. Finita la pausa chiamo il prossimo cliente: - Buongiorno, sono da voi tra pochissimo, 20 minuti al massimo...-, la voce dall’altra parte del telefono, sembrava delusa: -L’apettavo prima di...
scritto il 2020-02-18 | da Imarchino
Domeniche al lavoro
genere: sentimentali
Ho già pubblicato il racconto "Due parole".. Non sono veramente dei racconti strutturati.. Sono Delle fantasie disordinate messe sulla carta in modo veloce..derivanti da alcune chat di questi giorni Scusatemi.. Graditi commenti ----------------- Non ci posso credere.. È ancora qui.. Ogni domenica.. Ci sono io e c'è lui.. Sembra lo faccia...
scritto il 2020-01-19 | da Ste70
Oltre il lavoro - Pt. 2
genere: dominazione
La prova Dopo l’incontro di quel pomeriggio Emma si era rivestita ed era uscita dall’edificio. L’aria fresca le fece rivivere con più chiarezza il colloquio di prima. Ripensò al tono di voce di lui, pacato ma allo stesso tempo autoritario, alla voglia che aveva avuto di farsi prendere lì sul tavolo delle riunioni, a quello che le aveva...
scritto il 2019-12-19 | da Gda476
Oltre il lavoro - Pt 1
genere: dominazione
Il colloquio Emma si guardò nello specchio dell’ascensore. Stava salendo verso il piano dell’ufficio in cui stava per fare il colloquio Era tesissima. Controllò trucco, capelli, denti. Era tutto a posto, l’immagine che vedeva riflessa non le dispiaceva affatto. Stava bene, era bella vestita da ufficio, elegante ma non troppo....
scritto il 2019-12-18 | da Gda476
La signora Sophie Capaldi – Il lavoro
genere: etero
Arrivai in stazione centrale in anticipo, la mia solita ansia, e aspettai in un bar. Lei arrivò in ritardo, accompagnata da suo figlio, per fortuna se ne andò subito, credo che non mi abbia riconosciuta. Appena salimmo sul freccia rossa, lei estrasse, dalla sua borsa, dei fogli, era un dannato contratto. In pratica venivo assunta come sua...
scritto il 2019-12-15 | da Lizbeth Gea
Un viaggio di lavoro
genere: gay
Ci troviamo io e il mio amico Alessio in un posto per motivi di lavoro. Alessio è mio mio amico e non sa che sono gay,lui è un bel cinquantenne palestrato alto molto carino. Dopo il primo giorno di lavoro, la sera dopo una cena con altri colleghi ci beviamo qualcosa e andiamo in hotel a dormire. Le nostre camere sono confinanti, non sapevo...
scritto il 2019-12-01 | da Lo prendo tutto
Trasferta di lavoro
genere: etero
Mi chiamo Marco, ho 32 anni e la storia che sto per raccontare è avvenuta due anni fa. Lavoro nel campo della tecnologia,e nel 2017 mi sono dovuto recare ad una fiera a Parma con il mio datore di lavoro e una delle impiegate, che chiamerò Francesca (nome di fantasia). La giornata in fiera è trascorsa normalmente, Francesca e il titolare...
scritto il 2019-11-03 | da Marco.2017
Bianca al lavoro - Seconda parte
genere: trio
A mezzogiorno Bianca smontò dal servizio. Avrebbe potuto mangiare in mensa ma non aveva voglia di dover scambiare chiacchiere e battute, sempre le solite, con i colleghi. Voleva allontanarsi velocemente da quel luogo. Montò in macchina e grazie alla totale assenza di traffico in 20 minuti si ritrovò a casa. Il monolocale era in penombra,...
scritto il 2019-09-14 | da Bianca2019
Bianca al lavoro. Prima parte
genere: trio
Bianca guidava sovrappensiero, senza fare troppo caso a ciò che la circondava. Ormai conosceva a memoria le strade di quella parte di città. Conosceva a memoria perfino le facce della gente, di troppi sapeva il nome. Il suo lavoro non le piaceva più e il giovane e petulante brigadiere, seduto al suo fianco, non le aveva fatto tornare lo...
scritto il 2019-09-14 | da Bianca2019
Lo stesso percorso per andare a lavoro.
genere: gay
Ho 50 anni e vivo da solo ,prendo lo stesso mezzo alla stessa ora tutte le mattine per andare a lavoro , Sono alcuni giorni che due fermate dopo la mia sale un ragazzo giovane con una tuta e me lo trovo accanto , mi guarda e mi fa un bel sorriso e poi gioca con il cell , Quella mattina in particolare si era riempito e spingi e scansa , che me lo...
scritto il 2019-08-31 | da ScorpioneRM
Il giusto premio per un lavoro ben fatto
genere: tradimenti
Quando la mia compagna mi raggiunge a letto in baby doll, micro perizoma e sandalo da camera vuol dire solo una cosa: ha in programma qualcosa per la quale ha bisogno della mia approvazione o del mio aiuto. Anche quella sera, come.ogni volta, l'eccitazione si univa alla curiosità. "Tesoro" esordi mentre gattonava verso di me e mi abbassava il...
scritto il 2019-08-17 | da Maxthecuck
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.