Quante belle e iconiche foto!

Scritto da , il 2021-03-20, genere tradimenti

Una panoramica di foto iconiche. Apparentemente foto come altre tra migliaia.
Solo apparentemente.
La puttana è a cavallo di un maschio. Sono su un divano. Alla sua sinistra un porco in piedi sul medesimo divano. Alla sua destra un altro. Lei non ha che girare la testa per scegliere quale cazzo succhiare ovviamente continuando a gustarsi il cazzo di quello sotto di lei.
Ha scelto di succhiare quello a sinistra. Così dice la seconda foto che la vede, in questo caso, in primo piano mentre succhia il cazzo del porco a sinistra e lo fa con talmente gusto che compaiono le fossette sulle guance. Dietro di lei si intravede il viso del toro che viene cavalcato.
Lui è eccitato, ma non solo, il suo viso manifesta anche una nota di incredulità nel 'avere tra le mani una zoccola simile, nonostante il porco sia un toro di grande esperienza.
Questo direbbero le due foto se venissero osservate semplicemente. Senza avere altre informazioni.
Si noterebbe, inoltre, che non sono foto di grande qualità tecnica e questo è dovuto al fatto che furono scattate esattamente dieci anni fa, da un telefonino di vecchia generazione della troia.
Chi osserva le foto si potrebbe porre il quesito su chi fosse il fotografo, arrivando alla conclusione che potrebbe essere stato Luca
Niente di più sbagliato. Luca quella sera era a casa sua. La foto la scattò il quarto porco del gruppo che da lì a poco si sarebbe unito ai tre. Quindi va immaginato anche questo.
Aggiungiamo elementi che rendono uniche queste immagini.
Lei, in quel momento, è alla prima volta che entra in quella casa e non conosce neanche il nome dei quattro porci!
Infatti stiamo parlando della primissima immagine scattata e documentata
La prima in assoluto. Esattamente dieci anni fa!
Frequentando ambiente si conoscono donne anche molto trasgressiva che hanno un rapporto contrastato con le foto o almeno ci arrivano per gradi. Con il tempo. Il normale inizio è andare a curiosare in qualche club prive e il buio aiuta a vincere i timori.
Anna, viceversa, fu da subito vacca!!!
Altro elemento importante: le foto sono state scattate nel pieno della luminosità!
E aggiungiamo un ulteriore elemento: la vacca è completamente nuda!
Non indossava corsetti nei primi incontri, e i corsetti (dirà lei in seguito) tra le altre cose, serviranno a contenere la ciccia in più.
Giunonica e decisamente in carne e completamente nuda. Con anche qualche problema di vene nelle gambe.
Una mammina durante una vera monta! !
Disinvolta!!
Seppur sia un fermo immagine la postura è decisa. Come se fosse una cosa che fa quotidianamente.
Disinibita e porca in balia di quattro porci, a casa di uno di loro, senza Luca e senza alcuna presentazione preliminare.
E, soprattutto, al secondo incontro hard da sola ed esattamente il giorno successivo al primo. Vedete cosa significa aggiungere qualche elemento in più a una foto!
La seconda immagine iconica la vede piena di cazzi. È sicuramente la migliore immagine possibile. Se fosse stata ripresa da dietro si sarebbe visto con maggiore chiarezza i dettagli anatomici ma si sarebbe perso il resto, quindi è perfetta così.
Viene fotografata da Luca. Lateralmente.
Sotto di lei (quindi la vacca è a cavallo) c’è Stephen, il quale ha il contatto visivo migliore. Le impugna entrambe le tette. Il video dirà che di tanto in tanto si allungherà per succhiare il seno.
Dietro di lei uno dei suoi tori preferiti: Steve.
Le sta facendo il culo. Il video direbbe che è nel pieno dell'inculata tanto che risuonano i suoi colpi.
Ma la foto indica altro: la grinta e la libidine dipinta sul suo viso.
Quindi il terzo: Otnan. In piedi davanti alla vacca mentre le offre il suo cazzo in bocca. Lo si vede dal busto a scendere. La zoccola impugna il suo cazzo con la mano sinistra, mentre con la bocca su dedica a quello che rimane divorando la cappella.
Quindi la vacca è piena: Stephen le da il cazzo in figa, Steve la incula mentre Otnan glielo offre in bocca. Anche in questo caso il video direbbe che sta godendo talmente tanto da essere costretta a mollare il cazzo di Otnan per urlare e godere del l'orgasmo. E solo in seguito ricominciare a succhiare.

Lo so, lo so. Voi direte: “che noia. Questo tipo torna sempre a quell'episodio in cui le ruppero il culo".
No. Stavolta farò cenno alla situazione, ma darò per scontato episodio centrale.
Mi soffermo su altre quattro foto.
Queste, diversamente dalle prime scattare dal telefonino della puttana, sono perfette tecnicamente. Si vede che furono scattate da una macchina di buona qualità.
Già la prima foto è iconica.
La vacca è completamente nuda al centro del letto. Giunonica e con tutti i difetti che il sovrappeso e età possono evidenziare. Ovviamente disinvolta come se fosse una situazione normalissima.
La troia è rivolta sul suo fianco sinistro. È abbracciata a un tipo che ovviamente è appoggiato sul suo fianco destro.
Lui la abbraccia. Vista così potrebbe sembrare una coppia regolare nel momento di intimità.
Stanno limonando con passione tanto che a lei compaiono le fossette sulle guance.
In realtà la puttana quel tizio lo ha visto perla prima volta pochi minuti prima, quando lui la caricò in auto per precipitarsi al motel a pochi chilometri.
Dietro a quell’auto una seconda auto con i rimanenti due porci (tra cui quello che le ruppe il culo) che dovettero prendere un'altra stanza. E uno di loro aveva con sé la videocamera e fu così che trovarono la zoccola una volta entrati nella camera dove sarebbe avvenuta la monta.
Infatti nella foto in questione, nell’ampio specchio davanti al letto, si intravedono due maschi, ancora vestiti, e fu uno dei due a scattare la prima foto.
Quindi mentre, per la troia, con uno ci furono seppur delle sommarie presentazioni in auto, con i rimanenti due non ci furono nemmeno quelle. Subito in camera, si spogliarono e iniziarono aggiungendosi al primo.
Tornando alla foto: per fortuna che la vacca si ripropose (qualche tempo prima) di non baciare mai un toro ma limitarsi (di fa per dire ) a scoparci insieme!
Proseguiamo. Se venisse chiesto al cornuto di far vedere una foto. Una sola. Che dimostrasse che in quel periodo la vacca facesse per appunto la vacca indubbiamente la foto ideale sarebbe la seguente!
Ricordate la iconica immagine di Einstein mente mostra la lingua? Bene.
La vacca ha gli occhi chiusi. La lingua fuori esattamente come si accennava prima.
Completamente fuori. E sulla lingua due enormi cazzi. Uno a sinistra e altro ancora destra.
La vacca ha un che di compiaciuto in questo! Pare molto soddisfatta.
La terza foto iconica da un senso a quello che sta accadendo. Se qualcuno poteva pensare che il marito o il compagno che sia fosse presente alla monta questa foto fuga i dubbi.
A pochi centimetri dal suo viso compariranno un telefonino. Quello che della puttana, all’epoca.
Uno dei porci lo sostiene mentre un'altra la scopa e un secondo le offre il cazzo in bocca.
È evidente che quel telefono in quella posizione sta a indicare che vogliono fare sentire ciò che sta accadendo a qualcuno.
E chi non potrebbe essere se non il cornuto?
Andiamo alla quarta foto. Quando scoppiò il casino tra la troia e Luca ci fu un momento in cui lei accenno goffamente se non proprio una violenza almeno di aver subito una forzatura. Ovviamente le cose stavano esattamente all'opposto tanto che ci fu la sua complicità a far prendere quella piega.
Ma c'è una foto che dimostra quanto sia falsa quella teoria.
Tralasciamo la prima dove limonava con passione in quanto la presunta “violenza” non è ancora avvenuta.
Nella quarta foto le hanno già rotto il culo e le stanno facendo provare la prima memorabile doppia penetrazione figa-culo.
Quello che colpisce è come la vacca aderisca al porco sopra. Ci è praticamente sdraiata sopra! Pelle con pelle, ci aderisce. Mentre quello dietro di lei le fa il culo, ovviamente!
Ma colpisce anche che lo sta limonando tanto che i capelli della puttana scendono fino a coprire il viso sia di lei che di lui, rendendo quindi la foto pubblicabile sui vari siti.
Per essere una violenza non è mica male come partecipazione.
A margine, giusto per non generare equivoci: la vacca ammise subito che non di fu alcuna violenza. Anzi. Gradì moltissimo quel trattamento. E ammise che fu solo, un molto goffo, tentativo di depistare ciò che era realmente accaduto.

Piaciuto il racconto? Mail: annaluca050@gmail.com



Questo racconto di è stato letto 1 5 6 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.