L'Assistente dello studio dentistico

Scritto da , il 2019-07-19, genere etero

Qualche settimana fa il mio vecchio dentista è andato in pensione ed è stato sostituito da un ragazzo molto più giovane; decido quindi di prenotare una visita di controllo anche per conoscerlo e capire quanto sia capace!
Arrivo allo studio medico e appena entrato mi accordo che oltre al dentista è cambiata anche la sua assistente: non c’è più Maria la bella ragazza mora ma al suo posto mi viene incontro una giovane ragazza bionda, sui 25 anni che si presenta come Chiara.
Chiara è veramente molto graziosa, 1.70 circa su un corpo molto proporzionato e soprattutto un paio di tette che in camice bianco fa quasi fatica a contenere.
La visita è molto breve e visto che sono l’ultimo cliente della giornata Chiara esce dallo studio insieme a me; in ascensore e senza il camice riesco ad ammirarla meglio ed è proprio carina anche con quei tatuaggi che spuntano da dietro il collo.
Visto che sono quasi le 20 le chiedo se vuole prendere l’aperitivo insieme e con mia immensa gioia accetta molto volentieri dicendomi che non aveva nessuna voglia di prepararsi da mangiare.
Passiamo una piacevole serata a parlare e scopro che abbiamo molte cose in comune; arriviamo sotto casa sua e decido di prendere l’iniziativa: mi avvicino, la stringo a me e la bacio con passione…..mi aspetto uno schiaffo, ma lei mi sorride e mi invita a salire.
Appena entrati in casa e lei mi stringe a se iniziando a baciarmi sul collo, mi prende per mano e ci dirigiamo verso il divano del salotto; lei si siede sopra le mie gambe, le sfilo il maglione e il top nero facendola restare solo con un fantastico push-up rosa.
Inizio a spogliarmi rimanendo con i soli boxer: lei a quel punto si inginocchia facendo uscire il mio cazzo in tutta la sua erezione, inizia a leccare la cappella per poi continuare con un fantastico pompino.
Succhia come una maiala mentre io dopo avergli tolto i pantaloni, infilo la mano nelle sue mutandine: là sotto è già tutta bagnata ed entro facilmente nella sua figa con le dita facendola sussultare tutta.
Decido quindi che è arrivato il momento di scoparla e quindi la faccio alzare e dopo averla messa a pecorina, con due colpi secchi sono dentro di lei: comincio a chiavarla mentre con le mani le palpo i seni.
Chiara è tutta rossa in faccia e inizia ad ansimare sempre più forte, accelero sempre di più anche sento che sto per venire e mentre lei urla dal piacere io estraggo il cazzo e inondo la sua schiena della mia calda sborra.
Contento mi sdraio sul divano mentre lei si gira, mi bacia e pulisce per bene il mio cazzo!!!

Questo racconto di è stato letto 6 8 1 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.