Erotici Racconti

Ricerca racconti

Risultati di ricerca per "treno" :

1 0 5 racconti trovati.

Sul treno
genere: etero
Da ragazzi fino a che non si era presa la patente, ci spostavamo spesso in treno, anche perché i papà di nostri due amici erano ferrovieri quindi potevamo avere o "passaggi gratis "o biglietti a prezzo ridotto! Questo vantaggio, dava libero sfogo alla nostra voglia di girare, spesso si partiva il venerdì sera per andare al mare all '...
scritto il 2018-09-30 | da Ghost
Un Paziente della Dottoressa Angela - La Ragazza del Treno
genere: etero
“Perché mi sorride?” pensai. Con la mano si arricciava la ciocca di capelli che fuoriusciva dal suo berretto, mentre i suoi occhi erano fissi su di me. Sentivo la cravatta opprimermi la gola, mentre il sudore scendeva copioso dalla mia fronte. Nonostante ciò, l’unico mio pensiero era: “È così bella! Non fare figure di merda,...
scritto il 2018-09-05 | da Angela Kavinsky
In treno
genere: etero
Il treno è sempre lo stesso, quello delle 19. Sempre, naturalmente, che parta in orario. Anch'io sono sempre quello, vita ordinaria, una moglie, due figli, un lavoro. Nessun grillo per la testa. Vacanze rigorosamente a metà di agosto, due settimane che per amor di Dio, già così ci costano un occhio. Mare, rigorosamente. Stesso luogo da più...
scritto il 2018-08-17 | da Angelo15
Una collega disperata - sveltina in treno
genere: etero
Solita missione di lavoro con Marinella, la mia collega d’ufficio follemente innamorata di me. Se leggete gli altri racconti con lei protagonista, vi renderete conto di cosa voglia dire la sua “devozione” verso di me, che oltre ad essere un suo collega sono anche il suo superiore diretto. Siamo in treno, andiamo verso Venezia per una...
scritto il 2018-08-08 | da grillino
Una sera in treno
genere: etero
In treno si fanno sempre tanti incontri e si ascoltano tante storie, una delle tante sere rientrando a casa ho ascoltato la conversazione di una 20 enne col suo ragazzo per filo e per segno raccontava di come gli avrebbe succhiato l’uccello visto che aveva il ciclo tanto che iniziai a bagnarmi inevitabilmente la mia mano inizio a scivolare...
scritto il 2018-08-04 | da Jackie
Il Treno
genere: tradimenti
Odio il treno , lo trovò noioso , scomodo, ma quel giorno causa guasto alla mia macchina dovetti prenderlo per forza. Sabato 22 luglio l’intercity per Riccione era strapieno di mamme co bimbi, famigliole, nonni tutti che partivano per i sospirati 15 giorni di mare. Per fortuna adesso tutti i posti sono prenotati e non corri il rischio di fare...
scritto il 2018-07-23 | da Marisa Quarantenne
Ai piedi di una sconosciuta sul treno
genere: feticismo
Ciao. Mi chiamo Lorenzo. Ero salito sul treno e come al solito non c'erano cabine libere quindi entrai in una cabina dove sedeva una ragazza bellissima, magra con curve perfette e sandali aperti che sfoggiavano dei piedi (37 o 38) bellissimi smaltati rosso. Si chiamava Maria. Lei sembrava poco piú grande di me, forse sulla ventina (io ho 17...
scritto il 2018-07-17 | da Roma
Impazzito per i suoi piedi in treno (p. 1)
genere: feticismo
Era estate. Appena salito sul treno che mi avrebbe riportato a casa dopo una mattinata di università notai che eravamo nell'ora di punta e percorrendo carrozza dopo carozza non c'erano posti (da 4) liberi quindi mi sedetti di fronte ad una bellissima ragazza. Avrà avuto 2 o 3 anni in piú di me (io ne ho 18), seno abbondante, viso dolce con...
scritto il 2018-07-16 | da Palermo
La prova. Il treno. Il religioso.
genere: prime esperienze
-Dai sbrigati o lo perdiamo…- La prendo per mano e la trascino. Riusciamo a salire proprio un attimo prima della chiusura delle porte. Poi inizia la ricerca, una carrozza dopo l’altra, uno scompartimento dopo l’altro, niente, non si trova quello che cerchiamo. So che ci deve essere! E’ nell’ultima carrozza che mi fermo davanti alla...
scritto il 2018-06-20 | da Tibet
Una notte in treno
genere: gay
Sera d’inizio estate. Sono in partenza per recarmi in una città del nord. Arrivo in stazione, il treno è già sul binario e, quindi prendo possesso della cuccetta che ho prenotato. Spero di restare solo. Non è così. Il cuccettista mi informa che nel compartimento ci sarà un’altra persona. Di lì a poco, infatti, arriva il mio compagno...
scritto il 2018-06-17 | da ClaVal
Racconto treno
genere: etero
Oh.. che bella giornata… un bel sole, l’aria frizzantina, quasi quasi vado a farmi un giretto sul lago.. Si dai mi piglio un treno e vado. Tram fino in stazione poi il biglietto, uno sguardo al tabellone. Binario 9.. Salgo e cerco un posto lato finestrino.. Mi è sempre piaciuto vedere scorrere il paesaggio dal treno, mi rilassa. Mi siedo mi...
scritto il 2018-05-24 | da Massageros69
Sporcacciona sul Treno per Torino
genere: esibizionismo
Una delle cose che piu mi eccita è sicuramente fare le sporcacciona in treno e non so quante volte ho avuto avventure piu o meno particolari di questo tipo. Una che ricordo bene e con piacere è stata quando ero incinta di pochi mesi e con mio marito decidemmo di andare a Torino da mio cognato a trascorrere qualche giorno e prendemmo un treno...
scritto il 2018-05-20 | da Elena di Castelbuono
Il Ragazzo del Treno (parte 1)
genere: voyeur
Parte 1 Stavo tornando da Roma, dove avevo trascorso un bellissimo week-end con il mio fidanzato, Tommaso. Al rientro ero su un bruttissimo Rv, di quelli che solo i veri viaggiatori sanno davvero apprezzare. Ero seduta sulla poltroncina blu, completamente assorta nella lettura del libro che mi ero portata appresso, quando mi squilla il...
scritto il 2018-05-08 | da Alessia_PugLover
Il treno dei desideri
genere: orge
E’ finita la giornata, sono stanca, non vedo l’ora di essere a casa e rilassarmi un po’. Ormai è buio ed ho ancora 45 minuti di treno. Eccomi in stazione, poca gente, pochi treni, arriva il mio, salgo, è semivuoto, mi siedo. C’è silenzio, noioso silenzio. Prendo un libro, lo apro, la matita li nel mezzo mi ricorda dov’ero rimasta....
scritto il 2018-04-14 | da Feelrouge
In treno con uno sconosciuto 2
genere: etero
Passano i giorni e ormai Alex è diventato un compagno di viaggio la sua mano è sempre sulla mia coscia quasi non ci faccio più caso mi accarezza senza fare il monello quando va troppo oltre accavallo le gambe e lui capisce e ritrae la mano mentre parliamo della nostra giornata, non lo provoco mi piace questo gioco ogni giorno scendo dal treno...
scritto il 2018-03-20 | da jackie
Io e mia moglie in treno con l'anziano
genere: prime esperienze
Salve mi presento sono Luca 50 anni sposato da 23 anni con Elena bella donna formosa ma fatta bene con le giuste misure di 53 anni. Lei ha una 5^ misura di seno e tutto sommato pur non essendo una fotomodella, è una donna appetibile e non passa inosservata agli occhi degli uomini, anche per via del suo seno prosperoso. Credo di essere un...
scritto il 2018-03-12 | da MIGLIORE
Il ragazzo del treno - doppietta
genere: gay
Dopo quella mattinata lui tornò a casa sua. Cominciò a scrivermi messaggi quali rispondevo imbarazzato perché si facevano sempre più volgari. Sapeva di avere un forte ascendente su di me e di riuscire a farmi eccitare in un attimo. Una sera mi trascinò in un sexting spinto convincendomi a masturbarmi analmente. Prima con le dita poi mi...
scritto il 2018-03-09 | da Deadpool80
In treno
genere: saffico
Dopo l’ondata di freddo dei giorni scorsi finalmente sembra che il gelo abbia mollato un po’. Mi alzo dal letto e vado in bagno. Mi siedo a fare pipì mentre l’acqua della doccia scorre e si scalda. Mi butto sotto per togliermi di dosso i residui di sonno della notte. Ho qualche minuto che dedico da una veloce sessione di masturbazione. Mi...
scritto il 2018-03-07 | da Jy
In treno con uno sconosciuto
genere: etero
Io e mio marito non abbiamo rapporti da tempo lui è sempre impegnato col suo lavoro e io oltre al mio lavoro e quello di casa sono costretta a fare da me, non lo tradito mai di fatto ma col pensiero si molte volte. Sona una 45 enne alta 1.72 capelli castani e occhi castani porto una 48 con una terza abbondante. Mi trovavo in treno come ogni...
scritto il 2018-03-04 | da Jackie
Il ragazzo del treno. Il giorno dopo
genere: gay
Mi svegliai la mattina dopo, ero coperto e lui dormiva di fianco. Era l'alba ma troppo tardi perché potessi andare a casa, cambiarmi e tornare a prendere il treno. Decisi di darmi malato così armeggiai col telefono e avvisai che non potevo andare. Si svegliò anche lui, era nudo e con una evidente erezione. Gli spiegai che avevo scritto che...
scritto il 2018-03-02 | da Deadpool80
Il ragazzo del treno (prima volta)
genere: gay
Avevo finito di lavorare più tardi del solito e presi il treno successivo al mio. C'era meno gente e trovai da sedermi vicino ad un ragazzo con zainetto più giovane di me, sicuramente universitario. Era uno di quei posti con due sedili e non quattro. Se ne stava rannicchiato verso il finestrino guardando intensamente il cellulare. Sbirciai il...
scritto il 2018-02-13 | da Deadpool80
Troia in treno
genere: dominazione
QUESTI RACCONTO È TUTTA FANTASIA È GRAZIE er.otico SEGUITELO SU INSTAGRAM. Io mi chiamo Giovanna ed ho 39 anni,sono alta 1,66,ho i capelli neri,gli occhi verdi,una quarta e mezza di seno,un grosso culo,ho delle labbra carnose,amo fare le corna a mio marito e l'incesto. (Questa parte è vera) (Da qui comincia la parte finta) Ero appena uscita...
scritto il 2018-02-13 | da GIOVANNA CON LA FIGA PIENA DI PANNA000
Sono il cornuto di mia moglie - 4 - In treno
genere: tradimenti
Tornando a quella notte al club privé,devo precisare che quando io,mia moglie e il suo fidanzato,dopo una breve sosta al bar,siamo entrati nella grossa sala delle orge,eravamo completamente vestiti anche se mia moglie,indossava una camicetta trasparente in seta che esaltava le sue gonfie tette coi capezzoli già turgidi mentre,a minigonna...
scritto il 2018-01-10 | da Cuck 2014
In treno
genere: prime esperienze
E' tardo pomeriggio, sto x prendere il treno x andare al nord a trovare una mia amica. Sono sola e single xché dopo l'ultimo ragazzo 3 anni fa non avevo voglia di avere nessuno. Eccomi sul treno, scompartimenti da 6, davanti a me un uomo più grande, al mio fianco un ragazzo più giovane. Le altre persone non lasciano il segno. Iniziamo a...
scritto il 2018-01-04 | da Er-duca
L'uomo del treno
genere: sentimentali
Aveva un passo leggero e sfuggente. Come una gatta nera sfiorava le pareti dei palazzi...passava inosservata agile e sottile com'era. Dietro di lei solo un vento di profumo di vaniglia tradiva il suo passaggio. Più di una volta sorrise nel sentire qualcuno chiedere se ci fosse una pasticceria lì dietro tanto era gustosa quella scia. Eppure a...
scritto il 2017-11-28 | da Brunaluna
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.