Erotici Racconti

Ricerca racconti

Risultati di ricerca per "amato" :

1 9 racconti trovati.

Ho amato papà (l'epilogo)
genere: incesti
Entrai in casa stanca e trafelata. Mi accorsi subito che papà stava chiavando Antonella, nella camera di lei. Mi avvicinai alla porta socchiusa e mi soffermai a guardare, carica di curiosità. Mia sorella era sdraiata sul suo letto a gambe aperte. Papà era disteso in mezzo alle sue cosce grassocce e agitava nervosamente le sue chiappe pelose....
scritto il 2018-10-07 | da Celeste
Ho amato papà parte sesta ( la svolta)
genere: incesti
La sera mio padre mi chiese se sverginandomi mi aveva fatto male. Risposi che avevo avvertito solo una fitta, per un attimo. Mi disse che non aveva visto sangue e non credeva che fossi stata vergine. Andai in bagno e gli mostrai le mie mutandine macchiate di sangue, dato che le avevo di nuovo indossate dopo la scopata. "In effetti - disse...
scritto il 2018-09-23 | da Celeste
Ho amato papà parte quinta
genere: incesti
Mio padre si slacciò subito i pantaloni e si abbassò le mutande. Superata la sorpresa afferrai subito il pene in piena erezione e lo strusciai con la mano. Vedevo la cappella violacea che si copriva e si scopriva, ritmicamente. Mi chiese di spogliarmi, cosa che feci in pochi secondi. Mi guardò estasiato la gnocca pelosa, poi mi strinse le...
scritto il 2018-09-21 | da Celeste
Il demone affamato
genere: gay
Aspetto a portata di messaggio che la strada sia libera... no rischi è la parola d’ordine. Abbiamo voglia ... molta! Una voglia ancestrale in qualche modo animale di appartenerci. Non è amore è puro sesso, non si capisce perché ma il vedersi scatena subito i nostri sensi e ci porta immediatamente a usarci per il piacere reciproco....
scritto il 2018-09-20 | da Ivoit
Ho amato papà parte quarta
genere: incesti
Nel pomeriggio, mentre lavoravo, riflettei a lungo sul mio comportamento. Mi divertiva pensare che una ragazzetta appena ventenne riuscisse a manovrare a proprio piacere un uomo di cinquant'anni. Mi stavo approfittando del bisogno di affetto e, soprattutto di sesso, di mio padre. Arei voluto che fra noi si arrivasse ad un rapporto vero e...
scritto il 2018-09-18 | da Celeste
Ho amato papà parte terza
genere: incesti
Fino alla sera, quando ritornammo a casa, non accadde nulla di nuovo. Dopo la cena mio padre si complimentò con me per la mia abilità di cuoca. Mi accarezzò e mi baciò ancora sulle guance. Prima di andare a dormire, appena ebbi finito di lavare i piatti, mi coccolò ancora, e mi palpò voluttuosamente il deretano. Giocai a fare l'offesa....
scritto il 2018-09-17 | da Celeste
Ho amato papà parte seconda
genere: incesti
Quel giorno ci rivestimmo con vecchi abiti asciutti che si trovavano nella capanna. La sera, a casa, mentre stavo preparando la cena, mi accorsi che mio padre si era rifugiato in bagno ormai da un buon quarto d'ora. Sospettai qualcosa. Abbandonai per un attimo i fornelli e corsi alla porta del gabinetto che trovai chiusa. Sentii papà che...
scritto il 2018-09-15 | da Celeste
Ho amato papà parte prima
genere: incesti
La storia che racconto è avvenuta tanti anni fa. Mi chiamo Luisella, e oggi ho quasi sessant'anni. Sono nata in una famiglia contadina che abitava nelle campagne dell'Umbria. Eravamo io, mia madre Lara, mio padre Giuseppe e una sorella più grande di me, Antonella. La nostra casa si trovava sperduta in mezzo ai campi, a una decina di chilometri...
scritto il 2018-09-14 | da Celeste
Le due cagne italiane nella villa dei sessantenni e fine della loro libertà: debutto schiave di livello inferiore nel club malfamato
genere: dominazione
chi mi vuole contattare può scrivere a padrone29@gmail.com Il debutto delle cagne Dopo la firma del contratto le ragazze vennero portate in un grande albergo londinese dove sarebbe stato spiegato quale sarebbe stata la loro destinazione finale. Jessica e Manuela spiegarono loro che quelle che durante la selezione avevano ottenuto un risultato...
scritto il 2018-03-19 | da padronebastardo
Le due cagne italiane nella villa dei sessantenni e fine della loro libertà: debutto schiave di livello inferiore nel club malfamato
genere: dominazione
chi mi vuole contattare può scrivere a padrone29@gmail.com Dopo la firma del contratto le ragazze vennero portate in un grande albergo londinese dove sarebbe stato spiegato quale sarebbe stata la loro destinazione finale. Jessica e Manuela spiegarono loro che quelle che durante la selezione avevano ottenuto un risultato migliore sarebbero state...
scritto il 2018-03-19 | da padronebastardo
Posso dire di averlo amato più io
genere: gay
Circa tre anni di differenza tra me e lui,quando ci siamo conosciuti io avevo 20 anni e lui 17! Il nome del mio amico è Giovanni,e riprendendo il titolo iniziale,posso dire di averlo amato più io come amico di-letto che quella sciacquetta che sarebbe poi diventata sua Moglie! Non c'è una sola cosa che non abbiamo fatto insieme,al mare...
scritto il 2017-10-07 | da Culaperto
Il mio amato Paolo
genere: masturbazione
Tutte le mattine è sempre la stessa storia: esco di casa e salgo in macchina, accendo il motore è la radio con lui, ed è in quel momento che lo sento. La sua voce così calda e focosa, professionale ed erotica al tempo stesso: ah cosa non ti farei Mr. Fox! La prima volta che l'ho sentito, per fortuna ero in macchina da sola; il mio paolo...
scritto il 2017-08-12 | da Miss Cucciola Perversa
Sgamato a segarmi da mia figlia
genere: incesti
Storia (a lieto fine) di quando la figlia della mia attuale compagna in vacanza mi ha scoperto in pieno a masturbarmi annusando un suo costume usato..! --------------- Divorziato da tempo, convivo da qualche anno con una donna della mia età, madre di due ragazzi: un maschio (non dico il nome) ed una femmina (Sara), entrambi verso la fine delle...
scritto il 2017-03-10 | da Birrazzo
Il treno chiamato desiderio
genere: voyeur
Treno delle 8,05 in arrivo da Lecce per Bari in arrivo sul secondo binario. Quella voce metallica che ogni mattina mi sveglia dal torpore notturno è la mia sveglia ormonale. Ogni mattina lo stress, il caldo e la calca la fanno da padroni, posti a sedere da cercare, studenti che ripetono, pendolari come me che si affannano a cercare i soliti...
scritto il 2016-04-11 | da leon & Celine
Il telescopio amatoriale
genere: esibizionismo
“Allora?! Ci stai?... Guarda che fra un po’ noi cominciamo… anche senza di te.” Questo è il messaggio comparso sul mio telefono un attimo fa. E’ Gianni ad averlo mandato e non l’ha fatto per invitarmi da qualche parte o a qualche festa. Il motivo della sua richiesta ha quasi dell’incredibile e io sono combattuto sulla decisione di...
scritto il 2015-09-30 | da GHOSTLOVER
Il mio amato amante
genere: zoofilia
Buonasera a tutti. Volevo ringraziarvi per avere avuto la pazienza di leggere le mie recenti confessioni. Ho notato che qualcuno non solo non ci crede ma dubita anche di altro. Non importa. Ho solo bisogno di parlarne,o meglio di scriverne,perchè celarsi tutto dentro è difficile. Ancora oggi non mi reputo una zoofila o meglio una cagna anche...
scritto il 2015-07-07 | da Alessandra (Verona)
Mio cognato un amatore e un signore
genere: incesti
Salve a tutti. Mi chiamo Cristina ho 36 anni, sono alta 170 per 70 kg, poro i capelli a metà schiena e sempre ben curati, mi ritengo una donna simpatica l’unico mio difetto è che ho il seno piccolo, uso la seconda, e i capezzoli che sembrano due piccoli membri maschili, per nasconderli devo usare delle piccole coppe nel reggiseno. Sono...
scritto il 2015-04-03 | da Cristina
Un buco affamato
genere: gay
Ero uscito di casa, deciso ad andare in centro a piedi, giusto per fare due passi. Camminavo da qualche minuto, quando provai una strana sensazione, c’era qualcuno che mi seguiva. Mi voltai e ad una ventina di metri alle mie spalle stava dirigendosi nella mia direzione un uomo. Non si faceva alcun scrupolo per camuffare il fatto che seguiva...
scritto il 2015-02-24 | da Pisellino
Cicloamatori
genere: etero
La radiosveglia libera le note di una dolce melodia.<br /> È domenica mattina.<br /> Cerco con gli occhi l'apparecchio elettrico sul comodino.<br /> I led rosso fuoco che indicano le ore ed i minuti mi avvertono che le sei sono passate da tre minuti.<br /> Mi stiro fra le lenzuola e in un batter d'occhio sono sotto alla doccia.<br /> Prima...
scritto il 2010-04-28 | da Anonima
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.