Il mio amico spiritoso

di
genere
masturbazione

Non nascondo il fatto di farmi una marea di seghe (masturbazione manuale del pene), lo facevo in mille modi da solo, guardando film porno, e leggendo svariati racconti sessuali.
Vedo molte persone depresse in questa vita tranne un mio amico che sembrava sempre felice, qualsiasi cosa gli accadesse nella vita.
Forse faceva il burlone e coglione apposta, però vi giuro che ogni volta che mi inizio a segare penso a lui.
E non sono omosessuale, e che mi fa ridere e mi fa piacere uscire con lui.
Poi torno a casa e mi sego, si in realtà vorrei farmi segare dalle donne, loro in attenzione sul pene allucinante come io ce l’ho per figa.
Ricordo ancora come mi squirtava addosso una mia ex fidanzata adoro farmi schizzare in faccia gli umori delle donne, credo sia giusto assaporare quel delizioso sughetto che gli esce dalla figa.
Quante seghe a non finire, sono convinto che anche tu che stai leggendo hai il cazzo in tiro.
Vorresti venire egregiamente e poi pulirti con la maglietta o una fazzolettino.
Se fossi donna ti direi che sei un porco, quante volte mi hanno detto che sono un maiale, ma alle donne piace così.
Gli piace che le fai eccitare, come loro piace quando tu ti ecciti.
Ricordo quando con una ragazza eravamo entrambi sul letto e dopo aver scopato ci siamo masturbati a vicenda e poi di nuovo da soli.
Che bello eravamo in estasi tutti e due!
Fu fantastico per entrambi, mi vergognavo molto, ma la donna mi aiutava sempre a non essere così bigotta ed ottuso.
Una volta chiesi al mio amico, ma ti capita anche a te di sborrare e mentre parli con una tua amica.
Lui mi rispose: “A voglia, ho un sacco di foto di fighe belle unte e stra unte”
Cazzo mi faceva morire, e aveva sempre ragione non solo era un passo avanti a tutti.
Lo invidiano, ma ripettavo.
Ora torno a farmi una sega!
scritto il
2024-04-29
2 K
visite
5
voti
valutazione
7
il tuo voto
Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.