Prove tecniche

Scritto da , il 2021-02-22, genere zoofilia

Che sia depravata l ho sempre saputo, ogni cosa è pura curiosità, voglio provare ogni sensazione possibile nel sesso.
Un giorno vengo invitata da un amico che stava passando un momento particolare, ha una bellissima casa in un bosco isolata con diversi animali.
Lui sa che faccio sesso facilmente e che adoro stare nuda in giro,ma non è un problema per lui.
Arrivo e mi spoglio subito,esco in giardino,in giro per casa e lui si diverte a guardarmi.
Mi dice se mi può fare delle foto solo per lui e mi chiede di andare nella stalla,mi fa salire in sella ad un cavallo,poi mi fa sdraiare tra la paglia e tutte quelle pose che a lui eccitavano.
Ad un tratto ridendo mi dice che mi voleva fare delle foto spinte, io gli ho detto che mi faceva piacere, poi lui dice ma con animali, ma per finta e io gli dissi-divertiamoci- il suo cavallo che sembra capisse ciò che dicevamo aveva il membro fuori,lui mi dice- mettiti vicino e fai finta di prenderlo in bocca- ed io lo feci,poi mi disse-mettiti qui sopra e facciamo finta che te lo sta mettendo dentro- ed io va bene,mi metto in posizione,mi scatta un paio di foto,ma il cavallo si sposta e viene verso di me,e quello che era per finta diventa realtà,mi trovo con il membro dentro e spingeva colpi decisi, io gridai forte e il mio amico che stava fotografando, continuo a scattare, si avvicina a me e mi dice -lascialo godere- ero bloccata dal cavallo che continuava a sfondarmi , quando ad un certo punto gode lavandomi ovunque.
Il mio amico aveva fotografato tutto,il cavallo si sposta e il mio amico si avvicina e mi dice - hai goduto troia- ed io -si tanto- e lui - lavati che voglio scoparti- e come dire no dopo tutto questo

Questo racconto di è stato letto 6 5 4 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.