Quando la moglie è in vacanza 5

Scritto da , il 2020-12-23, genere tradimenti

------------- e questo è tutto Pippo -----------------

Non so se Pippo mi udì……..era già alla terza sega e l’accenno alla sborrata di Tommy nei calzoni lo mise ko definitivamente.

------- Pippo….ci sei?...mi senti?....-----------

Udii la sua voce lontana e tremante che diceva “basta, non ce la faccio più….è troppo per me “

-------- scusa Pippo, non volevo farti emozionare così……adesso è meglio se ti prendi un buon calmante e te ne stai un po’ tranquillo….tanto oggi è domenica.
Se riesci ancora a connettere, però ti vorrei fare una domanda…. secondo te, tesoro, io sono ninfomane?....--------

----------- ho già risposto a questa tua domanda altre volte in passato, amore, ma te lo posso ripetere senza problemi….. la mia opinione personale, dopo essermi consultato anche con qualche specialista su internet, è che sostanzialmente si, sei ninfomane…… ma la tua ninfomania si manifesta in modo non convenzionale…..si tratta, diciamo, di una forma atipica, molto meno impattante rispetto alla forma classica.

Infatti, per spiegare meglio la mia opinione, tu possiedi un formidabile appetito sessuale ed una forte propensione all’accoppiamento, ma non effettui mai una vera e propria ricerca attiva e compulsiva, diciamo maniacale, dei rapporti sessuali, come fanno di solito le vere ninfomani. La tua particolare forma di ninfomania consiste in una esagerata e passiva accettazione delle richieste di accoppiamento, più o meno forzate, da parte di uomini. Loro sono evidentemente molto attirati dalla tua esuberante avvenenza, ma tu non solleciti mai i loro assalti….semplicemente favorisci il verificarsi di tali situazioni, mettendoti nella condizione e nella situazione più adatta. Ad esempio, tendi a vestirti molto sexy, curi i dettagli del tuo corpo e del tuo abbigliamento, frequenti molte persone, ti metti in mostra e pratichi una intensa vita sociale……tutte cose che favoriscono gli approcci erotici dei maschi….e non solo dei maschi... diciamo che lasci annusare e pregustare il tuo miele alle api che ti girano attorno ----------------

------------ grazie Pippo, sei molto intelligente sai?......sei un uomo speciale….io ti amo tanto e sono molto attratta da te…. emotivamente, intellettualmente e sessualmente -------------

----------- grazie mia adorata, lo stesso è per me…..ma se vuoi un ultimo dettaglio su come interpreto le tue azionii, ti posso dire che come ninfomane ti sai molto ben controllare….specie quando ci sono di mezzo comportamenti proibiti…..ad esempio, a scuola tu sei irreprensibile e non ti lasci trascinare dalle tue pulsioni. Che esistono però….lo so perché a volte me lo racconti….

Dato che i tuoi alunni, femmine comprese, sono tutti innamorati di te, ti capita a volte di sentire un’attrazione particolare per qualcuno….ma sono troppo giovani, e poi sono tuoi alunni, quindi tu reprimi queste pulsioni erotiche………….magari ti può capitare di aprire un centimetro più del dovuto le gambe, quando qualcuno dei tuoi preferiti ti fissa dal banco in modo particolarmente eloquente. Magari qualche rarissima volta puoi anche lasciar intravvedere per un attimo le mutandine a qualche appassionato a caccia di immagini per farsi delle belle seghe…..ma è tutto lì, sai trattenerti in modo egregio e il tuo comportamento è sempre molto professionale.

Poi certo ti capita a volte, mentre dormi, di invocare qualche nome con voce agitata …..questo perché durante il sonno possono allentarsi i tuoi freni inibitori e ciò che hai represso di giorno tende ad emergere di notte.
In questi casi intervengo io per aiutarti… ti salgo sopra e talvolta senza che tu ti svegli, riesco a soddisfarti, montandoti dolcemente e lasciando che tu porti a termine i tuoi sogni erotici -------------
----------- Pippo….mi hai fatta bagnare……..ti amo…un bacio ----------------

------------ buona giornata, luce dei miei occhi ---------------



La domenica si prospettava abbastanza noiosa, poiché Cecilia era andata in gita col fidanzato e in un messaggio mi aveva detto che sarebbe stata fuori tutto il giorno.
Nel primo pomeriggio me ne andai allora a prendermi un gelato e poi feci un giretto in centro a guardare le vetrine. Mi ero messa il mio vestitino rosa e i sandaletti in tinta, capelli raccolti e un bel paio di occhialoni da sole.

Faceva molto caldo, quindi dopo un po’ decisi di tornare in hotel dove avrei potuto stare comoda nella hall a godermi l’aria condizionata guardando qualche rivista.

Fu lì che mi accorsi della sua presenza. Era un signore assai distinto, vestito con pantaloni e camicia bianchi, portava un cappello di paglia e occhiali da sole quasi neri. Aveva barba e baffi ben curati, con alcuni peli bianchi che facevano supporre un’età di circa una cinquantina d’anni. Era seduto in una poltroncina non lontano da me ed ebbi la netta impressione che mi stesse guardado. Cosa non facile da stabilire con certezza per via degli occhiali scurissimi. Lo giudicai un uomo piuttosto attraente, certo un tipo molto particolare, niente affatto banale. Il mio istinto mi suggerì che poteva avermi seguita già in strada………. capitava spesso che degli uomini mi seguissero, anche per lunghi tratti. Chissà………

Dopo alcuni minuti, l’uomo misterioso si avvicinò.

------------ mi scusi signora, posso presentarmi?.. mi chiamo Gaudenzio, sono l’amministratore dell’hotel. Le posso chiedere cortesemente di dirmi il suo numero di camera?...è per un problema tecnico piuttosto urgente ---------

----------- la mia camera è la 51……posso sapere di che si tratta? -------------

----------- la 51.... allora la sua è una delle tre camere dove il nostro sistema rileva una perdita di liquido refrigerante dal condizionatore. Sarebbe possibile fare una verifica adesso?....--------------

----------- beh, se è proprio necessario…… potremmo chiamare Tommy, il portiere….-------------
---------- no, non è necessario, preferirei fare la verifica di persona……… se non le dà troppo disturbo, naturalmente ------------


----------- ecco…..c’è del liquido refrigerante sotto la canalina dei tubi, proprio sul soppalco……..se vuole vedere può salire lei sullo sgabello…..------------

Salii un po’ preoccupata a vedere il danno, pensando già che avrei dovuto cambiare stanza.

------------ ma io non vedo nulla……è sicuro?....---------------

----- beh…a questo mondo non c’è nulla di sicuro, cara signora…..ma le confermo che mi era sembrato ------

----------- senta, mi aiuti a scendere, tanto secondo me non c’è proprio niente ----------

----------- se lo dice lei……------------------

Mi prese per i fianchi e tenendomi stretta mi fece scivolare giù dallo sgabello……come arrivai con i piedi per terra ero in mutande…..la sottana del vestitino infatti era rimasta tutta arricciata tra le sue mani.

----------ehi, ma mi dica un po’…. cosa ha intenzione di fare?.....prima mi fa salire a guardare il danno inesistente, poi mi fa scendere e mi tira su la gonna fino ai fianchi…..ma è impazzito forse?.....-------

---------- impazzito?..... non so….forse….. e se fossi pazzo di lei?....che ne direbbe?....
si sentirebbe a disagio?....-------------

----------- ascolti signor…….come ha detto di chiamarsi?.....--------

-------- Gaudenzio -------------

---------- ecco, signor Gaudenzio, non mi pare che il suo comportamento sia consono ad un amministratore dell’hotel…….se poi lei è veramente l’amministratore dell’hotel……… ----------

----------- infatti…. io non so neppure come si chiama questo hotel……---------------

------------ ma…..vuole dire che mi ha presa in giro?...che ha fatto questa sceneggiata per abbordarmi….e per guardarmi in mutande?....-------------

------------ se vuole metterla così, devo dire che a me sembra un’ottima motivazione --------

---------- a me invece sembra che lei sia un losco e inqualificabile imbroglione, oltre che un maiale…. adesso esca dalla mia camera o chiamo il portiere e la faccio buttare fuori a calci.…-------------

---------- va bene….come vuole lei, esco subito signora….signora?...--------

-------- Chloè ----------

------ caspita, che bel nome…..e….che belle mutandine, se posso permettermi….-------

------------ no, non può ------------

---------- allora ritiro il complimento……ma….cos’ha sul collo signora Chloè?....-----

----------- cosaaaa?.....sul collo?.... cosa c’è?.... un insetto?....--------------

----------- aspetti, l’aiuto io, stia ferma un attimo ---------------

Mi mise una mano sul collo, sotto l’orecchio e si avvicinò per guardare…..

------------ ecco, guardi, non era nulla….-------------

Girai la testa istintivamente verso la sua mano, ma incontrai la sua bocca che stampò un bacio sulle mie labbra. Per la sorpresa rimasi immobile qualche secondo, giusto il tempo perché lui si gustasse tranquillamente il bacio.

Io ero attonita, stordita, con la pila scarica….

---------- mi perdoni, Chloè, ma è un giochetto innocente…..diciamo pure il trucchetto più vecchio del mondo….che però mi ha fatto guadagnare un bacio che posso definire come il più delizioso e desiderato di tutta la mia vita….grazie mia stupenda fanciulla…..--------------

-------- prego, non c’è di che….. -------

Sarà che io sono un tipo particolare ed ho una sensibilità esagerata rispetto ad alcuni comportamenti maschili……come dice giustamente Pippo….. ma è la mia natura e a volte di fronte a certi tipi di uomini io mi trovo spiazzata, inerme……. quando un uomo mi corteggia con piglio molto maschile, anche un po’ prepotente o aggressivo, se comunque mantiene eleganza ed ironia nei modi e nelle parole…….beh, le gambe mi diventano molli ed io mi sento una preda, bella e concupita, invece di incazzarmi e reagire duramente come invece sarebbe più logico fare…. ma non ce la faccio, mi viene a mancare proprio l’energia…..

--------- ma adesso che fa, signor Gaudenzio?.... qualcosa mi dice che a questo punto lei non pensa veramente di uscire da quella porta…..è… così?....-----------

---------- non si sbaglia Chloè…….io penso che mi piacerebbe molto restare un po’ a tenerle compagnia, col suo permesso naturalmente……che ne dice….posso?....--------

--------- e che ne so?...... dice tutto lei, mi imbroglia, mi spoglia, mi fa i trucchi, mi bacia………..avrà già pensato a quello che vuole da me………. io sto andando in confusione, non ci capisco più niente……ho la testa vuota….---------------

------------ in realtà Chloè, un pensierino l’avrei fatto…….ma lei non mi giudichi male… sono solo un uomo che è rimasto affascinato dalla sua avvenenza….chissà quante volte le è già capitato. Per cui non dovrebbe esserne tanto sorpresa….
Come le ho detto, non sono un amministratore, sono un veterinario, ho un ambulatorio qui in paese e stavo prendendo un caffè seduto al tavolino quando l’ho vista passare…..in quel momento il mio cuore si è quasi fermato per l’emozione…..non ho mai visto una donna così stupenda ed attraente, allora qualcosa dentro di me mi ha costretto a seguirla --------------

------------- ma allora è una mania collettiva, o forse un’epidemia…….in questa città state tutti seduti al bar a guardarmi mentre passo……e poi fate a gara ad inseguirmi ovunque vada…..ma è pazzesco………..-----------

--------- mi scusi, ma in che senso è una mania collettiva?..... non afferro il concetto….----------

--------- ma no, niente, sono cose mie…….e poi è una storia troppo lunga….-------------

-------- beh, comunque adesso che le ho spiegato tutto, posso sperare di conquistare la sua amicizia?......naturalmente mi scuso per la piccola bugia e per il mio comportamento un pochino impertinente………allora che ne dice?....mi scusa?.....-----

----------- e già….un pochino impertinente dice…. ho come l’impressione che lei si stia scusando da solo……comunque, non avendo altra scelta, né l’energia per replicare, accetto le scuse ---------

------------- magari, a pensarci bene, un’altra scelta ce l’avrebbe…..ad esempio potrebbe dirmi di andare fuori dai coglioni e di cercarmi qualcun’altra per spegnere i miei bollori…….ma dato che non l’ha fatto, mi considero fortunato e spero davvero che diventeremo amici. Intanto vorrei proporre di darci del tu, e poi mi piacerebbe sapere chi sei e che cosa fai. Scommetto che sei una turista e che risiedi al nord, si capisce dalla pronuncia….. credo che tu sia una persona istruita, probabilmente laureata….magari sei un avvocato….. che mi dici?....ho indovinato?....------------

----------- è tutto giusto, complimenti, tranne l’avvocato……riprova….-----------

---------- allora commercialista……anzi, no, forse sei un’insegnante….------------

---------- e bravo il veterinario….ci hai azzeccato……io insegno italiano al liceo, complimenti per l’acume…..----------

----------- e sicuramente sei……..sposata?.....o convivi magari….. -----------

----------- altro centro….sposata…..anzi, felicemente sposata, per l’esattezza e a scanso di equivoci….quindi non libera e non disponibile ---------

-------------ma io non ti voglio mica sposare…… ---------------

------------- e allora che cosa mi vuoi fare?.....-------------

------------- beh, vediamo……io avrei un’idea molto originale…..senti qui, che ne diresti se……non so se posso permettermi…..ma diciamo eventualmente…….scopare?...------

--------- che razza di sfacciato, svergognato, impudente, volgare cacciatore di femmine morto di figa…..
ma siete tutti degenerati in questo paese?...... esiste qualche uomo normale, serio, affidabile?........ti ho appena detto che sono sposata……mi hai presa per una puttana?......-----------------

---------- no di certo….ma tutto sommato non credo neppure che tu sia così….sposata. Sicuramente hai un marito, ma non hai l’aria della mogliettina santa e pudica….sembri una donna emancipata, sicura di te e della tua bellezza….io ho una certa età, sono più grande di te, e ho esperienza di donne…..scommetto che qualche scappatella tu l’hai fatta……-------------

------------ se anche, eventualmente, l’avessi fatta, e ripeto eventualmente…..comunque non sarebbero cazzi tuoi --------------

---------- va bene, va bene…..come non detto…..mi arrendo, non ne parliamo più ------


Mezz’ora dopo eravamo a letto, Gaudenzio era già nudo, io avevo ancora indosso le mutandine nere trasparenti, eravamo avvinghiati in un lunghissimo, bagnatissimo, lussurioso bacio, con profondo intreccio di lingue.

Mi volle baciare e leccare le grosse tette, succhiando i capezzoli fino a farli diventare durissimi…….poi mi sfilò le mutandine e mi mise in mano il suo cazzo eretto di dimensioni ragguardevoli.

------------ ti voglio Chloè……avanti, prendimelo in bocca…..fammi sentire il calore della tua boccuccia….-----------------

---------- ascolta Gaudenzio, io prima ti ho detto che sono sposata…ed è così. Se adesso io volessi prendermi la libertà di fare del sesso con te, dovrei comunque dirlo a mio marito…..non lo voglio tradire, hai capito?......per me è importante, è una questione di fiducia reciproca. Lo so che ti sembra strano , ma è la verità.
Anzi, facciamo una cosa….io adesso lo chiamo al telefono e gli spiego la situazione, così mi sento più tranquilla……potresti parlargli anche tu, liberamente, lui è un uomo emancipato, chiedergli magari gentilmente il permesso….sarebbe carino da parte tua, non credi?.... guarda che potrebbe essere anche molto eccitante....scommetto che non ti è mai capitata una situazione di questo tipo…….ma credimi, sarebbe tutto più facile ed anche molto erotico, sia per te che per lui.

---------- cazzo, Chloè, questa davvero non me l’aspettavo, sei una donna davvero imprevedibile……--------------

Chiamai Pippo dal bagno, per non farmi sentire da Gaudenzio, e gli spiegai tutto dall’inizio. Sentii che si stava eccitando……

----------- amore, vorrei tanto assistere al tuo divertimento di persona, ma siamo lontani purtroppo. Comunque potremmo rimanere al telefono mentre fai, così magari parlo anche con lui e mi faccio spiegare bene quello che succede…..mi farebbe davvero piacere assistere in diretta telefonica, tesoro….----------

---------- felice di conoscerla signor Pippo, almeno per telefono…. ma ancora più felice, mi permetta, di aver conosciuto sua moglie Chloè……è una femmina strabiliante, di rara bellezza…….io sono divorziato e me la sposerei subito, ma lei mi ha detto di essere supersposata, nonché felice, quindi non mi ha lasciato speranza….-----------

----------- è un piacere anche per me sentirci al telefono, signor Gaudenzio……è vero, mia moglie è di una bellezza stupefacente e siamo davvero innamorati….no, lei non ha speranza. O meglio…..si deve accontentare di ciò che passa il convento….e non è poco, mi creda….sa, a volte certe cose non si possono comprare, ma magari insistendo si può ottenere di fare una prova, sfruttare un’azione promozionale,
fare un giro gratis, tanto per intenderci….. io come proprietario di questa….cosa, posso concedere a lei, in via del tutto eccezionale, di usufruirne per un po’ di tempo….limitato, si intende, ma sufficiente a rendersi conto della sua eccezionale qualità. Vorrei però sovrintendere telefonicamente a questa prova per rendermi conto di persona del suo apprezzamento….mi creda, se farà piacere a lei, lo farà moltissimo anche a me. Quindi, dica pure a Chloè di iniziare a mostrarle qualcosa ----

----------- mille grazie signor Pippo…..le sono molto grato di avermi accordato il suo permesso……lei è molto generoso…..-----------

Ormai completamente erotizzata dalla situazione, affondai la bocca sul cazzo, spasmodicamente teso per il desiderio.
Feci scorrere la lingua lungo tutta l’asta che giudicai di dimensioni piuttosto superiori alla media, ma soprattutto estremamente rigida, data anche l’età di Gaudenzio, certo non più giovanissimo.

Per pompare più agevolmente sputai sulla grossa cappella, quindi iniziai il mio lavoro di bocca serrandolo un poco con le labbra, per rendere più stretto il contatto. In poche succhiate ben assestate arrivai alla radice, sentendo che mi occupava completamente la gola. Mi fermai un attimo a fargli godere la completa introduzione orale, muovendo la lingua per massaggiare e solleticare l’asta ingoiata fino in fondo.

------------ aaaaahhhh…..che piacere….che fantastica bocca tesoro…..sei una maestra di pompini, credimi….. mai provato niente di simile……… Pippo, sua moglie è una incredibile pompinara, ha fatto scomparire in bocca tutto il mio cazzo…..non potrei godere di più……------------

--------- che le avevo detto Gaudenzio…..e questo è solo l’inizio…..vedrà tra poco quali inaspettati piaceri le riserverà la mia mogliettina -----------

Continuai a spompinare Gaudenzio, a cui piacque prendermi con una mano i capelli cercando di dare il ritmo, facendomi ingoiare più cazzo possibile per amplificare il contatto…

Cominciai a provare intensi impulsi di piacere ed allora volli assecondarli iniziando a trastullarmi il clitoride con il dito medio, prima sopra le mutandine e poi, scostandole, direttamente sulla mia intimità già abbondantemente bagnata.

-----------Pippo, amore, sto già iniziando a godere, sai?.....------------ dissi rivolta verso il telefono poggiato sul cuscino, togliendomi per un attimo il cazzo dalla bocca.

----------- brava amore mio, sono felice che stai godendo…. ma vorrei suggerire a Gaudenzio di non arrivare subito al traguardo…. se fosse un giovanotto potrebbe essere utile per lui scaricarti tutta la tensione in bocca e gustarsi un bell’ingoio, passando poi a chiavarti con più calma e senza pericolo di rovinare tutto venendo troppo precocemente……..
ma ad una certa età mi sembra più utile risparmiare le munizioni…..sarà più gratificante avere una intatta riserva di potenza nel momento della massima eccitazione, quando tu gli farai provare il paradiso della passione e l’inferno dei sensi…… ------------

---------- Pippo, lei è molto saggio e conosce bene le tecniche della perfetta chiavata….farò come dice lei, grazie del consiglio….-----------

Dopo il lungo ed intenso pompino, Gaudenzio estrasse il cazzo e mi mise a pancia in giù sul letto, ficcando tutta la faccia nel mio culo, che baciò e leccò voluttuosamente, arrivando sino alla mia figa allagata di umori. La sua lingua fremente la lappò sui contorni, insalivando anche tutto l’interno coscia. Quindi leccò avidamente tra le labbra suggendo il mio clitoride eccitato.
A questo punto io persi il controllo e contraendo tutto il corpo gridai il mio piacere….
-----------aaaaaahhh, vengo….vengo….. che bello tesoro, è magnifico……aaaaaaahhh…
aaahhhh…..godo…godo…. Pippo, mi senti?.....sono sotto il maschio in azione, senti come godo amore…..è bellissimo……aaaaaaaahhhhhhh………………………..

La voce lontana e assai flebile di Pippo mi rispose a fatica…….

------------- sssssiiiii Chloè….godi amore mio…..ti sto ascoltando…….è meraviglioso sentire i tuoi lamenti di piacere…..sssssiiiii…..sssssiiiii…….godo anch’io sai amore?....
Il tu..o Pip..po schi..zza ta..nta be..lla sbo..rra per te…….aah aah aah aah so..lo per te…..aaaaaahhhh…..vengo…vengo…..aaaaaaaaaaaaahhhhh -----------------

----------- si amore mio….schizza……sbrodola tutto sul pavimento del salotto……fallo per la tua adorata mogliettina zoccola…..----------------

Gaudenzio non potè aspettare oltre…… mi ficcò da dietro tutto il cazzo in fondo alla figa, con un sol colpo. Poi cominciò a sbattermi furiosamente a ritmo velocissimo.

------------ Pippo, te la sto chiavando……senti i colpi dei miei coglioni contro il suo culo?..... è una meraviglia Pippo….avevi ragione….tua moglie è una figa mondiale….
che goduria….che figa calda e stretta…. sei fortunato Pippo ad avere una femmina così bella da montare quando ne hai voglia….aaahhh come godo….godo…..-------------

------------- chiavala forte, Gaudenzio…la femmina merita una scopata speciale….senti il cazzo come scorre bello stretto dentro la figa?.....io la conosco bene, sai?.... sapessi quanto me la sono goduta….adesso puoi usufruire della mia personale figa matrimoniale, hai la più bella mogliettina del mondo in prestito, vedi di usarla bene….non chiavarla solo da dietro, girala anche alla missionaria, così le puoi ciucciare le tette e anche slinguazzarla in bocca mentre te la sbatti come una troia….------------

Dopo avermi montata dal retro fin quasi allo sfinimento, Gaudenzio mi fece girare e mi infilò davanti. Si gettò con la bocca tra le mie morbide mammelle e ne prese in bocca la carne morbida ed elastica, leccando e succhiando avidamente la pelle vellutata e i capezzoli carnosi, duri ed eretti.
---------------che tette meravigliose….Chloè, non ho mai scopato un simile fantastico pezzo di figa…..sono fortunato, due ore fa ti ho vista passare e mi hai riempito il cervello di te, mi hai stregato….ora ti sto già pompando dentro a tutta forza ------

Dicendo ciò Gaudenzio passò a baciarmi in bocca e a slinguarmi forsennatamente mugolando di piacere, senza interrompere neppure per un attimo la profonda e veloce monta. Il suo culo martellante a ritmo velocissimo spingeva il suo cazzo tra le mie cosce completamente aperte. Mi trapanava con furia e passione, come se stesse facendo l’ultima scopata della sua vita.

Tale foga provocò un mio secondo devastante orgasmo, facendo echeggiare forte nella stanza il mio acutissimo strillo di piacere….. Gaudenzio ebbe un sussulto e rallentò un poco il ritmo della monta…..credo temesse che qualcuno, udendo il mio urlo, chiamasse i soccorsi…….

---------- hai goduto ancora mia bella puledra…..il tuo Gaudenzio allora ti scopa bene……che bello vedere le tue gambe così lunghe e tornite che sgambettano per aria…..mi sono piaciute tanto prima, quando ti ho tirato su tutta la sottana e ti ho lasciata in mutande…sai?.....sarei stato lì a guardarti a lungo facendomi una sega…….
aaaahh….che gustosa chiavata con la mia bella professoressa….. tra un attimo il tuo Gaudenzio ti riempie di sborra……non resisto più….ti devo spruzzare tutto il mio sugo dentro…….

Pippo, ci sei ancora?..... guarda che sto per arrivare……mi dai il permesso di venire in figa a tua moglie?.....----------

----------- ma siiii… riempila di sborra….schizzagli tutto dentro….….dai, forza…riempila…..imbottiscila come una troia….come una puttana da marciapiede…..aaaaahhhhh…..vengo anch’io….vengo…..vengo……sborro……oooooooooooooooohhhhh –----------

Mentre Pippo concludeva la sua ennesima sega, Gaudenzio piantato in profondità tra le mie gambe venne ferocemente con un urlo liberatorio…….sborrò a lungo, sentivo gli schizzi del suo sperma contro il mio utero…..con un lungo, lamentoso gemito infine si lasciò andare e crollò su di me con i coglioni ormai vuoti.
Dalla sua bocca uscì un’ultima frase……. “Dio mio, che bella chiavata”



------------- pronto, Chloè, ciao tesoro, sono Gaudenzio. Ti vorrei ringraziare per il fantastico pomeriggio che abbiamo trascorso insieme ieri…….spero che tu abbia ricevuto il mazzo di rose che ti ho mandato….----------

------------ si Gaudenzio, grazie per il pensiero davvero gentile….le rose sono bellissime…..sei stato un amore……------------

--------- Chloè, ti ho pensata tutta la notte e non ho dormito un minuto….sono pazzo di te Chloè……ti amo…ti desidero…voglio rivederti e stare con te il più possibile, così potremmo conoscerci meglio e chissà….magari fare qualche progettino insieme….----

---------- non sei sulla strada giusta Gaudenzio….non tieni conto delle cose più importanti che ti ho detto e che ti voglio ripetere…. Io sono una donna sposata e amo mio marito, quindi non sono disponibile. E’ molto chiaro, mi pare….e lo devi accettare. Ieri hai avuto un regalo, da me e da Pippo…..consideralo per quello che è….lascia perdere i tuoi impulsi di possesso e di esclusività, non sono realizzabili. Tu non hai idea di quanti uomini mi hanno fatto proposte di fidanzamento, convivenze, storie d’amore di ogni tipo e relative richieste di fedeltà……tutti con l’obiettivo di accaparrarsi un posto in prima fila e di gestire in esclusiva la loro passione amorosa per me….
Te lo dico subito, prima che tu ti faccia illusioni, Gaudenzio…. non c’è modo di andare oltre, non sono io la donna adatta…… tu certamente troverai, se davvero lo vuoi, una donna giusta per te e con la quale essere felice….ne sono sicura, hai molte doti come uomo…ma quella donna non sarò io -----------

----------- grazie Chloè per la tua sincerità…. la apprezzo molto, credimi…. Ma dimmi una cosa…. ciò significa che non mi vuoi più rivedere?.....sarebbe un dolore per me…--------------

--------- no, non è quello che ho detto…… fai conto che siamo ottimi amici, potremo vederci e frequentarci qualche volta, ma occasionalmente, senza alcun impegno reciproco. Non escludo a priori che magari, con il permesso di Pippo, noi si possa anche stare in posizione orizzontale, in qualche occasione. Anzi, mi pare proprio che Pippo ti abbia preso in simpatia, per cui hai discrete probabilità di andare qualche altra volta in buca…. Per ora ti ringrazio e ti saluto Gaudenzio…..ci sentiamo presto. un bacio….------------


---------- Chloè…..sono Cecilia…. ma con chi cazzo stavi parlando?....è un bel po’ che cerco di chiamarti, gioia….. volevo dirti che vorrei passare a prenderti con il mercedes di Tiberio per andare al mare…….potremmo prendere un po’ di sole e poi pranzare da un mio amico che ha un delizioso ristorantino proprio sulla spiaggia, oggi prepara la sua famosa zuppa imperiale di pesce…ho pensato che ci potremmo autoinvitare, che ne dici?.....------------

---------- sarebbe magnifico tesoro, ma sei sicura che il tuo amico sia d’accordo?...----

------------ tu pensa a metterti il tuo costumino due pezzi nero, quello più piccolo di un fazzolettino, per intenderci, io ne metto uno rosso, ancora più ridotto…e… buon appetito…..passo da te tra un’ora…… ciao ---------------

Bisogna ammettere che Cecilia sa organizzare bene tutto……è intelligente, brava, simpatica, sa parlare e incantare tutti…..io la invidio un po’ per questa sua dote.
La zuppa di pesce imperiale del suo amico ristoratore fu una delizia.…mai mangiato niente di più succulento in vita mia… alla fine del sontuoso banchetto Cecilia andò dal suo amico in cucina per fargli i complimenti e ringraziarlo, anche a nome mio.

---------- Cecilia, non è che per caso il tuo amico ti ha chiesto di pagare il conto?....guarda che non ci sono problemi….mi sembra anche doveroso….-----------

------------ ma no, cosa vai a pensare?.... è un amico mio, ci tiene all’amicizia ed io anche, oltretutto gli ho anche fatto diversi favori. L’ho ringraziato ed abbracciato, era molto contento di averci avute come ospiti……mi ha dato due bacetti sulle guance, mi ha stretta forte tra le braccia accarezzandomi un pochino il sedere….poi ha avuto un brivido e ha fatto un lungo sospiro……sai, i maschietti sono molto sensibili al contatto con una donna mezza nuda….. voglio dire in costume da bagno…..gli ho detto se voleva salutare anche te ma ha detto magari la prossima volta ---------------

Eravamo stese sul lettino a prendere il sole quando mi chiamò Vindice per invitarmi a cena in pizzeria. Vindice mi piace molto, è un maschio dominante e fa presa sulla parte più femminile e remissiva della mia mente…lo so, è una sensazione superficiale, di pelle, o magari di chimica come si dice di solito. Mi attrae, mi eccita, con lui godo subito…..insomma abbiamo un forte feeling a livello emotivo e sessuale. Certe cose non si possono spiegare né capire….

Una volta parlavo di questo argomento con un’amica che stava vivendo un’esperienza di questo tipo. Lei era fidanzata con un ragazzo piuttosto bello e prestante, simpatico, educato e raffinato nei modi e nel vestire, nonché ricco. Quando scopavano lei era sempre distratta e indifferente, veniva raramente, una volta si era addirittura messa a leggere una rivista mentre lui la montava da dietro con un ritmo, secondo lei, lento e monotono…..
Tranne che si vedeva spesso con un ragazzo giovane, di carnagione scura, una specie di vagabondo disoccupato, che sapeva appena leggere e scrivere, per niente attraente come tipo.
Però la mia amica non vedeva l’ora di farsi scopare da quel pezzente, il quale montandola le faceva provare sensazioni indescrivibili e le faceva vedere tutti i santi del paradiso……lei urlava di godimento dal principio sino alla fine….tanto è vero che stava pensando, per onestà, di interrompere il suo fidanzamento, cosa che per fortuna non ha fatto.

Questo spiega, in parte, perché accettai l’invito a cena di Vindice.

La cena fu veloce poiché io non avevo appetito e mangiai solo un dolce accompagnato da un calice di spumante. Usciti dalla pizzeria lui mi chiese se mi andava che salissimo da lui.

----------- vedo che sei molto diretto, ma magari mi vuoi solamente mostrare la tua collezione di farfalle........------------

----------- a dire il vero ho tanta voglia di te e stasera mi piacerebbe fare qualche numero noi due sul letto, nudi --------------

----------- addirittura?... e pensare che io mi aspettavo qualche elegante preliminare, tipo un po’ di corte, parole carine, qualche complimento….magari un baciamano alla vecchia maniera….vedo invece che in sostanza la tua proposta è di buttarmi a gambe all’aria sopra il letto e stabilire da subito chi è il maschio e chi la femmina. Magari tu potresti dire che ognuno ha il suo stile…… ebbene, il tuo stile, se vuoi un mio parere, è proprio da quattro soldi……anzi, diciamo che è inesistente. Si identifica con una pura, miserabile, volgare espressione di maschilismo.
Eppure quando mi hai conosciuta le belle parole e i discorsi eleganti non ti facevano certo difetto…..il discorso lo avevi impostato bene, con proprietà di linguaggio e anche con una certa astuzia.
Ma ora, a preda conquistata, a donna già scopata, non vale più la pena di perdere tempo in stupide, noiose ed inutili romanticherie, vero?..... ---------------

----------- spero che ti sia messa il completino bianco con il pizzetto rosa, come ti ho chiesto l’altra volta…..appena in camera te lo voglio leccare e insalivare tutto…..------

Eccomi sistemata, come dicevo sono remissiva e sprovveduta di fronte a lui…..magari lo insulto ma poi mi lascio dominare, non riesco a resistere…. più lui mi tratta male, più io sbavo perché mi tocchi…..le donne spesso hanno questo grave difetto, questa inammissibile debolezza. Talvolta mi dico che certi bastardi fanno bene a maltrattarci…..ce lo siamo voluto noi…ce lo siamo andate a cercare.

Salimmo a casa di Vindice, un bilocale piuttosto squallido, tutto disordinato, per niente accogliente.
Ci sedemmo sul divano….

-----------certo che sei un gran bel pezzo di figa, Chloè, una femmina di gran razza…..il tuo corpo è un prodigio di bellezza, sei davvero uno schianto…..tuo marito ha una grande fortuna, lo invidio….se tu non fossi sposata passerei il mio tempo a farti la corte…….ah come ti vorrei tutta per me…..--------------

----------- esagerato….tutta per te….. no, non credo che sarebbe possibile….non sono il tipo. Magari sei anche geloso, il che renderebbe la cosa insopportabile per entrambi. Se mio marito fosse geloso, sarebbe un vero guaio, non potremmo stare insieme ed essere liberi come in realtà siamo --------

----------- beh, che tu sia una tipa sessualmente……estrosa….diciamo, lo avevo già capito. Probabilmente sei troppo bella per avere un solo uomo….e magari hai anche troppi appetiti. Alla fine succede che gli uomini ti danno l’assalto e tu hai ampie possibilità di soddisfare le tue voglie, che sono notevoli…….. si, credo che tu abbia ragione…. un uomo non ti può possedere, può solo godere di te, quando è il suo turno. Quindi tuo marito ti deve accettare come sei, probabilmente ti ama alla follia e magari tu gli piaci così, forse ci gode anche dei tuoi tradimenti….-------------

---------- certo che mi accetta e mi ama come sono, se no non ci saremmo sposati, non credi?..... e sul fatto dei tradimenti, ti sbagli. Io non l’ho mai tradito…..tradire significa approfittare della fiducia e fare i propri comodi all’insaputa dell’altro, mentendo continuamente. Beh, io non l’ho mai fatto. Dico tutto a Pippo, ogni cosa, anche nei particolari. A lui sta bene così, ne ricava anche piacere perché è orgoglioso della mia bellezza. Che poi anche altri ne possano godere, è una cosa che accetta perché gli sembra persino giusto. L’unica condizione è che io gli racconti tutto, con sincerità assoluta --------------

----------- ho capito…..tuo marito è cornuto e felice, gode nel sentire i resoconti del sesso che fai con altri uomini….----------------

---------- grosso modo è così……e io lo amo anche per questo. Comunque lui ama anche vedermi e talvolta partecipare ai miei incontri amorosi….è sessualmente molto esigente e mi desidera moltissimo. Quasi ogni mattina vuole possedermi…..appena mi sveglio lui mi sale sopra e si vuole accoppiare, non può farne a meno. Anche a me piace e lo faccio volentieri….tante volte facciamo delle divertenti sveltine durante la giornata, in mille occasioni diverse……..è pazzo di me e del mio corpo e io godo nel dargli piacere ------------

Ascoltando i miei discorsi Vindice si era visibilmente eccitato e avvicinandosi a me iniziò ad accarezzarmi le gambe. Sapevo che anche il mio profumo lo eccitava e vedevo che i suoi pantaloni ormai rivelavano la forma ed il notevole ingombro del suo cazzo eretto.

----------- Chloè, sei meravigliosa….ti desidero molto…. sei talmente sexy….anche le tue scarpette rosa sono fantastiche……-----------

------------ ti piacciono?.... me le ha regalate Pippo per il mio compleanno. Sai, sono tornata da scuola e sul letto ho trovato un incredibile vestitino azzurro, veramente ridottissimo…… allora gli ho detto che come regalo mi aspettavo le scarpe rosa col tacco alto. Ma lui voleva che andassimo insieme a comprare le scarpe, così avrei potuto provarle………… e per provare quelle scarpe ci voleva il vestitino adatto.

Mi sono spogliata sotto i suoi occhi pieni di desiderio ed ho indossato il vestito azzurro. Era estremamente aderente e fasciava il mio corpo mettendo in evidenza le mie forme, nonché le mie tette, che apparivano in bella vista,quasi del tutto scoperte. Ma la parte più incredibile era la lunghezza…..era talmente mini che copriva a malapena le mutandine e le mie gambe apparivano ancora più lunghe…… un vero spettacolo erotico….Pippo si è quasi sentito male quando ho camminato davanti a lui per farmi ammirare…..

Ho dovuto fargli un pompino per calmarlo…..l’ho fatto sdraiare sul letto e gliel’ho succhiato, mentre lui mi palpava le cosce e il culo…… inginocchiandomi la gonnellina era salita sui fianchi completamente……è venuto quasi subito, gemendo e guardando la scena sullo specchio del soffitto……. diceva :

----------- godo Chloè….godo amore….. sei uno schianto….si, succhia bene il cazzo del tuo Pippo, lo sai quanto ti amo, mi piaci tanto tesoro……. oh quanto mi piace vedere il tuo culo dall’alto…. si, si, succhia……che magnifiche gambe….che puledra di razza…. è bello impastarti il culo con le mani, amore…… adesso vengo…vengo….godo….
aahhh…..aaaahhhh…………... si…tie..ni..lo in go..la te..so..ro….. ………………………………aaahhhh….sborro….sborro……….
aaaaaahhhhhhhhh………….------------



CONTINUA


Se volete commentare, scrivete a Dillinger a questo indirizzo:
maverick.shot@libero.it






Questo racconto di è stato letto 2 2 1 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.