Sesso estremo con una donna prosperosa 1/2

Scritto da , il 2020-11-28, genere fisting

Roberto era un single di successo.

Viveva in una spaziosa casa di città.
Usciva con una bionda sexy e corpulenta che lo amava.

L'unico problema con lei ultimamente era che voleva sposarsi.

I suoi amici si stavano tutti sposando e lei voleva fidanzarsi, gli stava sempre addosso per il fidanzamento.

Ha persino smesso di fare sesso, cosa che lo irritava inutilmente.

Lui era stanco di avere a che fare con lei e andava a caccia di sesso.

Aveva una bellissima ragazza con delle belle tette e un gran bel culo.

Cercava solo qualcuno che gli strozzasse il cazzo e gli ingoiasse lo sperma.

Voleva fare sesso anale con qualche pollastrella. Voleva del sesso sporco e sudato.
Non voleva baciare e coccolare e guardare film con le ragazze.
Anelava avere una ragazza che si strozzasse con la sua sborra che se lo sarebbe in gola.

Per cambiare voleva scoparsi una ragazza in carne.

Gli piacevano le ragazze corpulente, perché non facevano molto sesso e quando avevano un bel ragazzo che le prestava attenzione, facevano di tutto per compiacerlo.

Roberto era alto e muscoloso in tutti i punti giusti.

Era abbronzato e aveva un gran sorriso. Era quel tipo che aveva dei denti perfetti.
Aveva i capelli biondi ricci con gli occhi blu/verdi, era un uomo e non aveva molti peli sul corpo.

La sua zona inguinale era glabra e metteva in bella vista il suo grosso cazzo.
Era lungo e grosso.

Alla sua ragazza non piaceva fargli i pompini e non gli faceva mai sborrare sulle sue grosse tette.

Le piaceva il sesso dolce e fatto di carezze.

Invece ora Roberto voleva solo fare del sesso hot, sporco e sudato.
Voleva trovare una ragazza cicciottella con cui darsi da fare.

Prese il telefono e iniziò a cercare una ragazza con cui fare sesso.

Trovò alcune ragazze che sembravano perfette per la sua avventura, e si scelse una ragazza di nome Veronica.

Era una ragazza cicciottella, con un bel viso. Sembrava carina nella foto del profilo.

Aveva grandi tette e qualche rotolo di grasso sulla pancia.

Desiderava scoparsela.

L’ha chiamata ed hanno chiacchierato un po'. Roberto le ha chiesto se volesse incontrarla al "Buco".

Era un pub vicino a un motel economico, ma lei era entusiasta e gli comunicò che poteva incontrarlo già entro un'ora.

Roberto si fece una doccia, si preparò e andò al bar.

Voleva solo fare due chiacchiere con lei e subito portarla al motel per una veloce scopata.

Sapeva che lei sarebbe stata d'accordo.

Roberto arrivò al pub e in attesa ordinò una birra.

Aspettò un po' e notò Veronica che arrivava.

Si alzò e la salutò con la mano:
"Ciao Roberto!" "Hey Veronica! Piacere di conoscerti."

Roberto notò che Veronica lo guardava dall’alto e in basso, lo stava squadrando.

Lei gli sorrise e fu molto contenta di quanto fosse attraente:
"Ti andrebbe un drink?"
"Certo, del vino bianco andrebbe benissimo".

Roberto chiamò il barista e portò a Veronica il suo drink.

Roberto voleva provare a flirtare con lei.
Era perfetta.
Era una ragazza prosperosa, culo grosso e tette rotonde come un’anguria.

Aveva un bel viso.
Sarebbe stata perfetta per essere la scopamica di Roberto:

"Sei proprio una bella ragazza". Scommetto che hai un sacco di fidanzati".

Le rispose:
“Sono sorpreso che un uomo così attraente come te sia disponibile stasera. La tua ragazza è fuori città?"

"No. Non ho una ragazza. Forse, se le cose andranno bene, potremmo poi uscire assieme. Sei una bella ragazza Veronica. Hai un corpo così sexy"

Roberto ha così afferrato la mano di Veronica e l'ha strofinata sul suo cazzo che stava diventando duro.

"Sentite che roba! È per colpa tua, piccola. Stai facendo prendere vita al mio cazzo. Spero che stasera potremo fare l'amore. Voglio farti divertire. Vuoi uscire di qui? C'è un hotel qui vicino. Andiamo piccola!"

"Ok. Certo." rispose lei

"Veronica ha bevuto il suo drink in fretta, voleva fare sesso al più presto con Roberto. Era un uomo molto sexy. Le diceva le cose più carine.

"Ho finito il drink. Andiamo.”

Roberto ha buttato un po' di soldi e una mancia sul bar e si sono incamminati.

Non riusciva a credere che lei avesse accettato la sua proposta che sarebbe andata con lui.

contintua con 2/2

Questo racconto di è stato letto 4 9 4 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.