La Segretaria e le sue prime volte Cap 12

Scritto da , il 2020-01-05, genere etero


La Segretaria e le sue prime volte Cap. 12

Eravamo tornati dalla montagna e ci dovevamo preparare per il capodanno…
Ops!!! Scusate!
Salve a tutti sono Sandra oggi che racconterà …
Ebbene si! Sono la peste bionda , la Famosa Segretaria che ha fatto impazzire il manager Roby!
Ok! Bando alle ciancie e andiamo a raccontare….
La mattina del 31 ci svegliammo da dove avevamo terminato… Si a letto entrambi nudi…
Roby provò a prendermi come capita quasi tutte le mattine ma io riuscì a svincolarmi e con un bel sorriso gli dissi:
Gringo tieni i colpi per stasera!
Fece una faccia imbronciata ma poi il sorriso fece capolino nel suo viso..
Dio quanto amo quest’uomo…
Ora per voli lettrici devo fare la descrizione di Roby, visto che lui ha sempre elogiato la mia bellezza e mai ha parlato di se stesso..
Roby ha 51 anni, alto 175cm, fisico non palestrato ma muscoloso, è sempre abbronzato perché ama il sole alla pazzia..
Il mio ragazzone non ha peli nel corpo, ha capelli neri cortissimi, occhi marroni e porta baffi e un ciuffetto sotto il labbro che quando mi lecca la patatina mi fa impazzire…
Non ha la pancia e per come vive la vita è veramente in forma splendida…
Ok! Adesso veniamo alla giornata del 31..
Dopo essere stati in giro per le Feste di Natale abbiamo deciso di passare il Capodanno in casa… A Roby ho annunciato che non se ne sarebbe pentito..
La mattina ho stilato una lista di cibo che avrebbe comprato Roby mentre io avrei fatto alcune commissioni tipo estetista ecc…
La giornata per me passò molto velocemente..Feci una deviazione di circa 30km per andare a visitare un Sexy Shop che mi avrebbe procurato alcune cosette per fare impazzire il mio amore…
Arrivai a casa e come una brava donna di casa iniziai a preparare la cenetta…
Tutti i miei acquisti li avevo nascosti in camera e avevo dato tutta una serie di compiti a Roby per tenerlo impegnato fino a sera..
Si fecero le 20 e decisi che fosse ora di prepararmi per il mio amore..
Mi chiusi in bagno e indossai tutto quello che avevo comprato..Lo so vi state chiedendo come mi presentai! Aspettate…
Roby aveva preparato la tavola e al centro campeggiavano delle belle fragole rosse..Provai a rubacchiarne una ma mi presi una bella sculacciata e un’occhiataccia..
Uscì dal bagno con passo sensuale…Roby era in vestaglia di seta nera che gli avevo regalato per Natale..Rimase a bocca aperta..Sembrava un pesce in cerca d’ossigeno..
Si avvicinò ma lo mandai al tavolo.. Ora si cena e poi ci divertiamo amore..
Per cena avevo preparato un risotto con gamberi, una insalata di arancie con salmone e olive, per dolce una panna cotta..
Mentre mangiavamo roby mi fissava e continuava a dirmi che mi voleva..
Scusateeeee!!!! Vi devo dire tesorini come mi sono abbigliata!
Allora ho raccolto i capelli sulla testa e li ho fermati con una catenella di perle bianche..
Ho un abito da ballerina di danza del ventre rosso e oro, tempestato di brillantini , campanelline e monete.. Appena mi muovo suona come un’orchestra.
Il vestito è molto trasparente e sotto si vedono i seni, i miei capezzoli sono perennemente dritti e turgidi…
Sotto ho una mutandina di raso rossa, calze autoreggenti a rete e scarpe rosse tacco 12..
La cena si è svolta come potete immaginare in modo molto veloce.. Appena terminata sono andata al mio iphone e ho selezionato una compilation di musica araba che ha invaso l’ambiente..
La serata abbia inizio!!!

Ho iniziato a ballare tenendo le mani alte verso il cielo, muovevo il culetto e facevo scossare le campanelline sui seni che ballonzolavano a ritmo..
Fissavo Roby e mi passavo la lingua sulle labbra..
Roby provò a venirmi a prendere ma lo spinsi su una poltrona..
Muovevo le gambe facendo intravedere le coscie..Mi giravo squotendo il culetto e piegandomi nin avanti per fargli crescere il desiderio..
Mi girai e vidi che dalla vestaglia di Roby svettava il suo cazzo bello eretto..
Andai in un angolo e presi una busta..
Andai da Roby e mi feci scivolare l’abito che cascò ai miei piedi..
Mi inginocchiai fra le sue gambe e presi il cazzo massaggiandolo, dalla busta estrassi un fodero di circa 5 centimetri in pelle con protuberanze attorno..Lo infilai sul cazzo portandolo verso la base..Questo vestitino per il mio cazzo aveva due elastici che andai a posizionare nelle palle di roby che le divideva così..Adesso avevo il cazzo bello inguainato..
Fissai Roby negli occhi e iniziai a fargli un bel pompino..
La mia bocca accolse la cappella fra le labbra..Lo stringevo..La mia lingua lo accarezzava..
Iniziai a prenderlo in gola..Arrivai fino alla base del vestito in pelle e risalii..
Le mie mani accarezzavano i testicoli..Mi sfilai il cazzo dalla bocca e iniziai a succhiare le palle mentre segavo il cazzo..Con la lingua leccavo le palle..Poi arrrivai al culo e lo leccai..Risalii sul cazzo e iniziai a succhiare con vigore..Volevo la sborra in golaaaa
Si io amo quando Roby mi viene in bocca..Gli schizzi che iniziano a colpirmi le tonsille…
Sentii che il cazzo iniziava a indurirsi e a spasimare poi iniziò a sborrare..Io succhiai tutto e spremevo le palle..
Roby Riapriì gli occhi e mi disse:
Sei fantastica! Ti amo alla pazzia..
Sorrisi e mi alzai come una gatta..
Andai al tavolo e presi il piatto di fragole e dal frigorifero una bomboletta di panna spray..
Andai sul divano..Mi sfilai le mutandine..Mi sedetti allargai le coscie e appoggiato il beccuccio della panna all’entrata della mia patatina la riempii come un canolo di panna..Presi una fragola e me la misi dentro..Poi la seconda..La terza..e infine una che sporgeva..Mi spruzzai le tette di panna e dissi a Roby di mangiarmi tutta..
Si avvicinò a me e mi prese la bocca baciandomi con passione, la sua lingua mi scavava la bocca…Le lingue si intrecciavano..Poi scese con la lingua sui miei seni e iniziò a leccare la panna..Stringeva i miei capezzoli che mi dolevano da quanto erano gonfi e duri..Roby me li mordeva e succhiava..
Facevo fatica a non stringere le coscie…Poi la sua lingua iniziò a scendere e arrivato al monte di venere iniziò a leccare la panna..Ripulita tutta la patatina si incollò alle grandi labbra e mi succhiò via la prima fragola..La lingua entrava e spingeva le fragole..Dio godevo..Lo spingevo dentro di me.. roby aspirò altre due fragole…Ne rimaneva una dentro..
Attaccandosi alle mie coscie spalancate incollò la bocca alla mia patatina e aspirando e soffiando faceva andare avanti e indietro la fragola dentro di me procurandomi una goduria indescrivibile.. Iniziai sentire montare l’orgasmo..Le pareti iniziarono a pulsare e dalla mia gola uscì un urlo e venni dentro la bocca del mio Amore..Gli sparai la fragola e un lago di umori in gola…
Tremavo tutta…Pulsavooo
Roby i attaccò al clitoride succchiandomelo forte.. Lo staccai e me lo tirai adddosso per baciarmelo tutto..
Sentii che il cazzo era ancora bello duro e mi misi sul tappeto alla pecorina.. scossando il culo gli dissi che volevo essere scopata..
Si posizionò dietro e con un bel colpo mi entrò dentro..Dioooooooo Santissimooooooo Era grossò! Dimenticai che aveva il vestitino sul cazzo con le protuberanzeeee.
Godevo…Guaivo..
Lui mi martellava fino all’utero..Ogni colpo era una scarica che mi arrivava al cervello…Mi stesi con il volto appoggiato al tappeto e voltando lo sguardo gli dissi..
Voglio che mi entri nel culo con qquell’affare corazzato..
Roby lo sfilò dalla mia figa e puntato il buco iniziò a entrare..
Sentivo il mio buchino allargarsi..Era come un elastico..Sentii la cappella che fece lo scalino dello sfintere e poi una volta dentro sentii il bastone avanzare dentro di me…
Aiaaaaaaaa!!!! Era entrato il vestitinooo….
Roby si fermò e poi un po’ alla volta iniziò a montarmi ..
Godevo…Urlavo…Battevo i pungni a terra…
Sentii che le mie pareti pulsavano e iniziai a sbruffare dalla figa…Non era pipì ma era una squirtata che annegò le palle di roby..
Questa cosa lo fece venire e sentii che mi riempiva il culo di sborra calda…
Bellissimo..Ero piena e farcitaaaaa…..
Roby continuò ancora un po’ a scoparmi il culo, si teneva alle mie chiappe allargandole e spingendomelo fino in fondo..Sentivo il bastone rimestare nella sua sborra calda dentro il mio cuo…Ragazze è una cosa indescrivibile..Io ho scoperto il sesso anale con Roby, quando mi possiede nel culo mi sento veramente piena e sua..
Si sfilò piano, mi girò e si stese sopra di me.. Mise un braccio sotto alla mia nuca per farmi da cuscino e iniziammo a baciarci con passione.. Aprì gl’occhi e gli mormorai..
Buon anno Amore!!!

Questo racconto di è stato letto 1 3 7 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.