Finiamola

Scritto da , il 2019-09-01, genere sentimentali

Non sarà da film. Qui non funziona così. Però la dedico a te amico mio. Cifre, numeri, date. C'è tutto. Ed è partito tutto. Cazzo mi sento un ragazzino. Lo so come finirò, non sono scemo. Lo so meglio di te. Ma che vita lascio? Una vita che non vale niente, lo so benissimo. Non pagherai che una minima percentuale, tipo un interesse legale, lo sappiamo tutti. In fondo è un gioco. e noi siamo ottimi giocatori, di un gioco senza senso. Abbiamo guadagnato cifre assurde, eravamo quelli potenti. E alla fine? Io sono qui a ricopiare un agenda, tu tanto sei già fottuto, come me. Ma sai che non posso lasciare perdere, ho cominciato un gioco tanti anni fa, e ora è tempo di finirla. Guardami. Siamo due vecchi. Non abbiamo nenche l'età per andare in carcere. La mia mossa l ho fatta. Io sono sicuro che in fondo ti piacerà, ti ricorderà i vecchi tempi. Sei come me. Io ricordo solo quell'unico sorriso che ho amato. Solo lei. Baratterei tutto per lei. Non era bella, non era quelle che esibivamo ricordi. Ma se potessi tornare indietro, vorrei solo lei. Quel sorriso. Il gioco per me è finito. L'ultimo botto, come negli anni 80. In bocca al lupo amico mio. Comunque eravamo ottimi giocatori, del gioco sbagliato, ma cazzo se eravamo bravi. Mi manchi ragazza del tavolo in ombra. Avevi ragione tu.

Questo racconto di è stato letto 6 6 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.