Dedicato agli amici

Scritto da , il 2019-08-27, genere pulp

Stasera ho davvero esagerato. Raccontare è davvero una sofferenza. Mi costringe a guardarmi allo specchio. A rendermi conto che non conto più niente. Non sono nessuno. Per quanto cerchi di fingere, di buttare fumo negli occhi, sono uno che vale meno di zero. Penso al dopo tangentopoli, quando come un camaleonte mi adattai al nuovo sistema di potere. E ora non riesco a capire come funziona un cazzo di telefono. Va bene voi non potete capire, non siete mai contati un cazzo, ma io cazzo si. E fanculo l'ortografia. Ai miei tempi essere qualcuno non era una frase fatta, era l 'obbiettivo di una vita. E io lo raggiunsi presto, perchè capivo come funzionano gli ingranaggi del sistema. Ero affamato, volevo tutto e subito. Soldi, sesso, potere. Tutto. E quando l'ho ottenuto me lo sono goduto in ogni sua declinazione. Ora ho scoperto che le mie perversioni, sessuali chiaramente, avevano un nome. Io sinceramente pensavo di essere pazzo quella volta che strafatto ho guardato mia moglie scopare con un bel gruppo. Cazzo, mi ero divertito. Ho qualcosa da raccontarvi, sicuramente vi farà cagare, ma non ho nessuno a cui dirlo. Mio figlio mi considera un rifiuto, non ha bisogno di dirlo lo capisco guardandolo negli occhi. Le mie ex mogli non vogliono neanche rivolgermi la parola. E il mio nipotino mi guarda come se fossi un demente. Ci siete soltanto voi. C'è un film che mi ha segnato in due periodi della mia vita. Wall street lo ricordate? Il primo era la rappresentazione degli anni 80, cazzo volevamo essere tutti come Gordon Gekko. Il secondo parla di un vecchio yuppie che si scontra con la realtà di oggi. Ho ancora la mia agenda nipotini, e ho un progetto in mente. E spero che tu lo legga amico mio.

Farsi scopare la moglie comunque è una figata. Fidatevi nipotini.

Questo racconto di è stato letto 1 1 4 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.