Erotici Racconti

Una sera nel parcheggio autostradale

Scritto da , il 2019-03-15, genere gay

Percorrendo l'autostrada mi fermo in un parcheggio poco dopo sì ferma un camionista sui trentacinque anni era in boxer era una notte molto calda viene giù dal camion và a fianco del camion fa finta di pisciare poi sì girò verso di me mi mostra il suo cazzo poi mi fa ceno di avvicinarmi mi avvicino a un bel cazzo sui ventiquattro cm lo prendo in mano poi lui mi disse prendilo in bocca lo prendo in bocca nel frattempo lui mi tirava giù le mie braghe poi mi mette due dita nel buco del culo il suo cazzo diventò duro poi mi disse mettiti alla pecora mi viene dietro mi disse di appoggiare la mano sulla ruota lui mi puntò il cazzo sul buco del culo me lo spinge dentro tutto lui mi fece un male boia io mi bruciava molto forte cominciò a pompare molto forte doppo dieci minuti mi disse che che stava per sborare poco dopo cominciò a sborare mi diede una decina di grandi spruzzi di sbora poi lo tirava fuori il suo cazzo dal culo me lo diete in bocca leccai fino all'ultima goccia poi mi sono vestito e andai via

Questo racconto di è stato letto 1 4 8 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.