Erotici Racconti

Il nuovo gioco

Scritto da , il 2017-01-07, genere orge

la nuova telecamra ha scatenato le fantasie della mia lei.
dopo la mia provocazione ( puoi fare di meglio) dopo le riprese fatte in casa con il cinquantenne lei si è data da fare.
a metà dicembre siamo usciti una sera dopo cena.
ho curiosato in internet- mi dice- ho trovato un trio di bologna che mi sembrava interessante, ho proposto loro di girare un video per te ed hanno accettato.
bene- rispondo- e quando sarebbe?
domani sera, mi dice lei. andrò da loro, ci incontreremo a reggio emilia a casa di uno dei tre.
e che età hanno?
35,40 e 45-
va bene, rispondo
mi hanno chiesto di andare da loro con scarpe, biancheria intima da troia e cappotto, niente altro.
benissimo- le dico
e mi hanno detto di viaggiare da sola.
eccitante- penso
la sera dopo verso le 20,30 lei si prepara ed esce.
come stò? mi chiede
scarpe rosso fuoco con tacco, autoreggenti nere, mutandine e reggiseno di pizzo nero.
uno schianto, le rispondo.
mi da un bacio ed esce.
resto a casa e mi metto davanti al televisore.
le ore passano e lei verso le 3 di notte torna.
guardati il vide, porco!
lei sale in camera da letto. io accendo la videocamera dopo averla collegata al pc.
la camera è fissa. si vede una stanza semibuia.
un letto e lei in piedi che si apre il cappotto.
non male- si sente una voce.
adesso cornuto ecco cosa le facciamo-
i tre se la scopano per un paio di ore riempiendole tutti i buchi possibili, lei gode un paio di volte. ma non è questa la cosa più eccitante.
è la fine della serata che è molto hard.
i tre, dopo averla copata e riempita di sborra le danno indicazioni per il ritorno.
le indicano un'area di sosta sull'autostrada.
le dicono di fermarsi vicino ad un camionista e di fare la puttana.
lascia la telecamera accesa nascosta salla borsa sul portaoggetti posteriore e filmati mentre batti, troia. poi mandaci il video domani.
quando riprende il video si intravede l'interno dell'auto.
la luce è accesa e si vede lei di traverso sul sedile.
si sente bussare al finestino, lei abbassa.
ciao, cerchi compagnia?
è la voce d un ragazzo.
no, dice lei- cerco un cazzo!
silenzio.
poi...- sali da me sul camion.
no, dice lei, sali tu e vediamo cosa sai fare.
lui sale.
lei non perde tempo
fammi vedere cosa offri...
si sentono rumori e poi lei si china su di lui a succhiare
non male- dice ad un certo punto.
lei abbassa il suo sedile.
lui abbassa il suo
ora li vedo meglio
lui è steso con il cazzo dritto in mano che si masturba.
lei continua a succhiare
- adesso ti faccio godere- dice lei e si sposta sedendosi sul suo cazzo
il tutto non dura più di cinque minuti
lei lo cavalca, cappotto aperto, tette fuori
lo monta con violenza e lui...dopo poco viene rantolando.
lei o fa godere - ci hai messo poco....ma hai un bel cazzo
lui abbozza delle scuse e scende.
lei si sposta in auto lasciando i sedili abbassati . poi si ferma
si stende e comincia a mastirbarsi. si sente la portiera di un mezzo che sbatte
un uomo apre la portiera
quanto vuoi troia? si sente
niente, voglio solo un cazzo vero- dice lei.
questo ti piace? dice l'uomo.
lei guarda, dalla camera non si vede nulla ma la sento dire.
quello me lo puoi sbattere dove vuoi porco
l'uomo sale
vedo il cazzo
un cazzo in tiro notevole
allora voglio mettertelo nel culo, che dici?
scendi- dice lei
perchè, troppo grosso - lui ride
scendi lei ripete
l'uomo scende e lei si sposta sul sedile del passeggero, si mette pancia in già e tira su il culo
sali e inculami
l'uomo sale, vedo che si sistema dietro lei a fatica, è un uomo grosso e con la pancia prominente
lei guarda la telecamera
lui si appoggia al suo culo
spingi forte, dice lei
lui spinge...cazzo ma hai il culo come una figa! dice il porco
stai zitto e inculami!
guarda fisso la camera
lui si china su di lei, e comincia a darle colpi e a insultarla
lei adesso comincia a muoversi, le piace quel cazzo nel culo
per una decina di minuti il porco la sbatte e lei ad un certo punto comincia a venire
sborrami nel culo mentre vengo maiale
lui non si fa pregare.
l'uomo viene rantolando e dicendo frasi sconnesse.
ti riempio...sborro nel tuo culo troia...prendi...prendi
l'uomo gode a lungo.
tienili dentro dice lei ripetutamente...non ho finto di venire
lui le esce poi dal culo e a fatica scende.
lei si siede sul sedile e vedo che si gira verso lo sportello
e tu che vuoi? dice
voglio incularti anche io..si sente una voce.
ti faccio un pompino se vuoi- risponde lei.
la vedo sedersi con le gambe fuori. non si vede lei che fa il pompino allo sconosciuto ma dopo un minuto le sento che viene
poi lei si ritrae, chiude la portiera, si volta verso la telecamera, la bocca e la faccia piena di sborra
alora? soddisfatti? sono una troia? domani vi mando il video.
e la telecamera si spegne.
il pomeriggio seguente mi dice di aver spedito il video e di aver scritto:
ecco, avete altro da chiedermi?




Questo racconto di è stato letto 4 6 2 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.