Tale madre, tale figlio

Scritto da , il 2024-01-28, genere incesti

tale madre, tale figlio
Mi chiamo Monica, 45 anni, un figlio di 25 anni, sono sempre stata una amante del sesso,
non ho mai saputo chi fosse il padre di mio figlio, ho sempre avuto due o tre relazioni,
spesso anche con donne o coppie, ricordo Paolo e Luisa, amava farsela leccare per ore e io e il marito ci alternavamo per farla impazzire di piacere, poi le piaceva spompinare il marito mentre io la inculavo con lo strap on, ho sempre amato usare lo strap on, non immaginate quanti uomini adorino farsi inculare da una donna.
Mio figlio e' un ragazzo carino, lunghi capelli, molto femminile, lo voglio svezzare, parlando con lui mi ha detto che non ha mai scopato con una donna, ho iniziato con l'arrivo dell'estate a mostrarmi sempre seminuda davanti a lui, ma nulla, poi un pomeriggio sono tornata prima dal lavoro e lo becco in casa con i miei vestiti addosso, calze autoreggenti, gonnellina, reggiseno e camicetta, Luca ma cosa fai, e lui sai mamma mi piace vestirmi da donna, e io ah si, mi spoglio nuda e apro l'armadio, indosso lo strap, lo metto a novanta sul letto, metto il gel e lo inculo, e lui ah mamma che bello, lo sbatto per alcuni minuti e il porco se ne viene col culo, che porco che sei, poi lo sdraio sul letto e gli pulisco il cazzo, ti piace fartelo ciucciare e inizio un bel pompino ah si mamma, che bello vestito da donna e tu che mi ciucci
il cazzo, 5 minuti e mi sborra in gola, dai spogliati e scopami gli dico, poi prendo una
pastiglia di viagra, prendi, dopo pochi minuti il cazzo duro, inizio un mozzacandela, e lui
gode, ahh sei fantastica mamma, pochi minuti e lui mamma vengo, aspetta gli dico, mi
sdraio e tiro su le gambe, dai sborrami dentro, me lo infila, non e' eccezionale come cazzo, quattro colpi e mi sborra dentro.
Iniziamo una piacevole relazione, quando torno a casa lo trovo sempre vestito da donna, lo inculo e poi lui mi scopa, solo che mi soddisfa poco, sabato mattina va da dei suoi amici, io vado al super, quando esco un ragazzo di colore, grande e grosso mi chiede se può portarmi le borse, interessante, arrivati sotto casa lo invito a salire, gli offro una bibita epoi gli dico che e' sudato e che se vuole può farsi una doccia, accetta, io lo spio dalla serratura, si spoglia nudo, wow che cazzo enorme, sotto la doccia si sta segando, mi spoglio nuda ed entro, mi chino sotto l'acqua, wow mi riempie la bocca, ha voglia, un paio di minuti e un'enorme sborrata mi inonda la gola, lo tolgo, mi sborra in faccia, sui capelli, wow che bello, mi sciacquo, ha ancora il cazzo duro, dai andiamo a letto, bagnati ci buttiamo sul letto, alzo le gambe, wow mi sfonda, inizia a scoparmi con forza, un metro e novanta con un grosso cazzo, mi riempie tutta, lo sento grosso, pesante, ah che piacere, sto venendo sotto quei colpi, vengo e schizzo, sto squirtando, mi sento schizzare, godo, non capisco nulla, sono un
lago e lui sta venendo, che schizzi caldi, wow rimaniamo sdraiati, nemmeno un bacio, solo cazzo.
Passiamo il fine settimana a scopare, a pecora, mozzacandela, di tutto, ma il culo no, la domenica pomeriggio va via, poi torna mio figlio, io ho fatto il pieno di cazzo e sborra, la settimana dopo mio figlio va via e io cerco Abdul così mi ha detto di chiamarsi, faccio la spesa e poi lo vedo, ciao ti va di stare con me, accetta e andiamo, doccia e tanto cazzo, e' sempre eccitato, io godo, vengo e squirto, poi pranziamo, dopo ricominciamo a scopare, e' instancabile e io sono tanto troia, il fine settimana vola, io gli propongo di venire a vivere con me, mi dice che vive con il fratello, il sabato successivo c'e' anche lui, li porto a casa, si docciano, due cazzi da sogno, mi diverto tantissimo, un cazzo in figa e uno in bocca, vengono insieme, che bevuta, poi ho troppa voglia, dai Ab, inculami, il culo si allarga, sono troia ed eccitata, ah come lo sento bene, il fratello si mette sotto, ah che doppia penetrazione da urlo, sono tutta allargata, mi fanno urlare di piacere, squirto, piscio, non capisco nulla,
che goduta, mangiamo qualcosa e poi andiamo avanti, finalmente qualcuno che mi soddisfa,
la domenica sera ci ricomponiamo, arriva mio figlio, gli racconto che loro due vivranno con noi, lui sorride.
Ogni sera mi scopano per bene, passano un paio di settimane, un giorno torno a casa prima e trovo quel porco di mio figlio vestito da donna e i miei scopatori che se lo stanno scopando, Ab in culo e il fratello in bocca, mio figlio sborra come un porco, poi lo riempiono, ingoia più di me, fenomeno, alla fine lui e' più troia di me.

Questo racconto di è stato letto 1 1 9 8 7 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.