Fisting reciproco (2/2)

Scritto da , il 2021-01-30, genere fisting

continua da 1/2

Avere la sua figa dilatata al massimo e scopata duramente era la faceva andare in estasi.

Ho quindi spinto quella bottiglia di vino più in profondità nella sua figa fino alla cervice.

Una volta raggiunto il suo orgasmo ho estratto la bottiglia dalla figa e le dita dal culo e abbiamo fatto una pausa per riprenderci dalle forti emozioni.

Le poi chiesto di farmi provare lei a penetrarmi con la mano.

Mi sdraiai sul divano e allargai le gambe.

Lei era tra le mie gambe e ha iniziato ad accarezzarmi i genitali.

Mi ha poi infilato la lingua nell’orifizio anale e mi ha allargato le natiche, scavando con la lingua.

Oh Dio, mi piaceva da morire.

Ha iniziato a succhiarmi le palle e ha pompato con la mano il mio cazzo duro come l’acciaio.
Poi, con tecnica incredibile, ha iniziato a spremere le mie palle con la bocca.

Una sensazione incredibile! Mi sentivo così bene.

Entrambe le palle erano nella sua bocca nella quale erano state risucchiate.

Poi ha iniziato a spingere le dita nel mio ano.

Non avevo ancora provato la sensazione di essere penetrato analmente con la mano.

Adagio adagio la sua penetrazione si è fatta più profonda e alla fine mi ha spinto tutta la mano in profondità con un affondo deciso.

Cazzo!!!! Mi sono letteralmente ribellato per toglierle la mano. Era una sensazione pazzesca essere penetrato con il pugno in culo.

Non appena mi sono calmato le ho detto di non preoccuparsi e riprovare. L'ho incoraggiata a riprovarci.

Volevo che mi penetrasse con tutto il pugno.

Poco a poco ha ricominciato la penetrazione, questa volta procedendo con un dito alla volta.

Quando ha inserito tutte e cinque le dita restava la far passare parte più larga della sua mano.

Le ho chiesto allora di spingere con fermezza ma lentamente e di divertirsi a guardare la sua mano scivolare in me.

Ho sentito la sua mano penetrarmi sempre più e il mio ano dilatarsi a dismisura.

Oh Dio, mi stava fistando e mi sentivo così bene.

Continuava a spingere e man mano sentiva l’anello del mio sfintere rilassarsi intorno al suo polso.
L’ho quindi guidata nella penetrazione, insegnandole a ruotare la mano e andando man mano più in profondità.

L'altra mano non era inattiva, ha iniziato ad accarezzare il mio cazzo che iniziava a gocciolare.

Desideravo fortemente essere fistato con il suo pugno a fondo. Desideravo che tutto il suo braccio entrasse dentro di me. Per questo l'ho incoraggiata a continuare a spingere.

Continuava a spingere sotto le mie istruzioni fino a quando non mi aveva ormai penetrato fino all’avambraccio, vicino al gomito.

Questa era la mia prima volta e ormai un braccio si era fatto strada dentro di me.

Mentre mi penetrava io sono riuscito a rilassarmi e sciogliermi in modo da favorire la penetrazione.

Man mano che il gioco continuava ha iniziato a penetrarmi con colpi sempre più intensi e profondi.

Era così bello.

Mentre una mano mi penetrava a fondo, lei continuava ad accarezzare il mio cazzo con l'altra mano e succhiarmi il cazzo.

Ad un tratto le sono venuto in bocca e lei come una vera troia, ha accettato il mio sperma e l'ha ingoiato.

Dopo il mio orgasmo ha estratto la mano e ha ammirato la dilatazione del mio buco del culo.

Mentre mi riprendevo poco a poco, con le dita ha spalancato il mio buco del culo per poi ha infilare la lingua in profondità nella mia delicata carne strapazzata.

Cazzo, mi sentivo così bene!

Ci frequentiamo oramai da quattro anni e la nostra intesa è cresciuta sempre più.

Le penetrazioni anali sono ormai all’ordine del giorno e ambedue veniamo fistati profondamente con le due mani contemporaneamente.

Ho trovato una ragazza incredibile, amante del fisting estremo, una troia sottomessa che adora semplicemente essere dilatata.

Non vedo l'ora della nostra prossima sessione. Quanto sarebbe fantastico se un'altra donna si unisse a noi.

FINE

Questo racconto di è stato letto 3 2 9 7 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.