Annuncio erotico - 08

Scritto da , il 2021-01-27, genere dominazione

Arrivata a casa dovetti annunciare a mio marito che la chiave della sua gabbietta era in mano ad Adolfo , quindi anche la nostra vita sessuale era in mano ad Adolfo.
A questa rivelazione il cazzo di Claudio si indurì ma era racchiuso nella gabbietta e gli dava fastidio , non poteva più avere erezioni improvvise.
Volle vedere il plug anale me lo tolse e me lo rimise più volte , lo sfintere si faceva elastico e lo riceveva bene , oramai mi stavo abituando ad averlo inserito.
Quella sera entrammo nel sito degli annunci e vedevamo che Adolfo continuava a mettere e togliere foto si mia moglie , talvolta senza censura ma per fortuna dopo un paio di minuti le toglieva , oramai sul sito tutti sapevano di Giovanna la troia.
Aveva molte visualizzazione e commenti piccanti , troia era il termine meno denigrante che mi attribuivano.
Il giorno dopo passò tranquillo , era venerdì e Adolfo mi lasciò in pace , a fine turno si presentò dicendomi "Lunedi arrivi con in borsa il plug anale medio e un paio di dildi più grandi , quindi vedi di allenarti nel week-end , voglio le foto e video da tuo marito mentre lo fai. Ma il plug anale lo inserirai la prima volta quando ci sono io , ok troia"
"Si padrone come vuole lei" rispose Giovanna.
Adolfo "La prima volta che non eseguirai un mio ordine ti faccio scopare da Amhed l' africano" , lei rabbrividì , Amhed era un senegale massiccio alto due metri.
Non che fosse razzista , ma aveva timore che la spaccasse in due , di sicuro aveva un cazzo enorme.
"Si padrone , ogni suo ordine sara eseguito" si limitò a dire lei.
Trascorse tutto il week-end a cercare di allenare la figa a ricevere i dildi più grossi facendosi filmare e fotografare dal marito come richiesto da Adolfo.
Che alla sera pubblicò gli annunci del progresso della troia.
Adolfo mandò un messaggio "voglio che creiate il nick ClaudioeGiovanna e mi commentate le foto , oltre a metterne di vostre".
Pure il nick coi nomi reali voleva , era proprio un bastardo questo Adolfo.
Facemmo anche quello e subito Adolfo pubblicò foto senza censura di Giovanna.
Dovemmo commentare anche quelle , chiedendo di toglierle presto.
Più chiedavamo , più le lasciava , c'erano più di 10000 utenti on line che seguivano gli annunci.
Richieste di amicizia a non finire.
Finchè a mezzanotte Adolfo decise che per oggi bastava.

Questo racconto di è stato letto 3 0 2 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.