Un bel finale di giornata

Scritto da , il 2020-07-25, genere etero

Oggi in clinica,la giornata è stata infernale e non solo per il caldo ma per il numero di operazioni d'urgenza che ho dovuto fare,ma d'altronde è il mio lavoro e finché il paziente si salva va bene così.
Mi vieni incontro per salutarmi e il tuo sguardo spazza via qualsiasi cosa: stanchezza,nervosismo.....mi perdo così tanto nei tuoi occhi che potrei persino dimenticarmi dove mi trovo e come mi chiamo.
Mi abbracci,mi baci e mi trascini per la maglietta.
"Vieni,hai bisogno di una bella doccia fresca e vedrai che passa tutto"
Seguo la tua voce,e il tuo di dietro sino alla doccia dove apro e miscelo l'acqua.
Mi spoglio ed entro.
Stai per chiudere il vetro quando ti afferro per un braccio e ti tiro dentro.
Ridi come una ragazzina,diavolo se adoro sentirti ridere.
Ti sfilo la maglietta e la lancio a terra insieme al tuo intimo,ti accarezzo lentamente con le dita come fossi una tela bianca da dipingere.
Ti bacio,ti sollevo e in un attimo sono dentro di te.
I nostri corpi suonano sotto l'acqua,i nostri respiri condensano ed io ad occhi chiusi riesco a guardare dentro di te e a sentire il tuo piacere che si fonde con il mio.

Questo racconto di è stato letto 3 2 6 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.