Foto

Scritto da , il 2020-06-29, genere tradimenti

Era un lunedì come tanti, mi recai in ufficio e mi misi a lavorare.

'Che fai?' mi scrive lei su whatsapp

Le rispondo di essere in ufficio

'Sono con Matteo, mi sta facendo delle foto'

'Come delle foto?'

La prima foto che mi invia è di lei normale, seduta a bere un caffè a casa

Le rispondo di salutarmelo

Passano 5 minuti e ricevo un'altra foto

Stavolta sono assieme, un selfie dove lui le da un bacio sulla guancia

Non le rispondo

Passa qualche minuto

Un'altro selfie con Matteo, ma lui è a torso nudo

'Perchè è torso nudo?'

'Si è sporcato la maglietta e gliel'ho lavata, tranquillo'

Passano pochi minuti, sono distratto, sono a cazzo duro, la sto immaginando scopare con lui, ignoro il messaggio, non lo sento.

Passano pochi minuti e apro il cellulare, trovo 2 foto
la prima lei indossa una canottiera verde senza reggiseno, le si vedono i capezzoli
Nella seconda sono abbracciati, la sua mano è sotto il suo seno.

'che cazzo stai facendo?'

Lei non mi risponde. Amerei vederla scopata da un'altra persona, ma non da miei amici.

Passano 10 minuti, lei non risponde al mio messaggio

Passano altri 15 minuti e vengo inondato da 15 foto, è un set fotografico, inviatomi da Matteo.
Inizia con foto quasi artistiche della mia ragazza, che pian piano si spoglia, inizialmente mostra il seno, poi si spoglia sempre più, fino all'ultima dov'è nuda che si tocca.

Pochi secondi dopo mi arriva un video da lei.
Lei seduta a terra che si masturba, dura pochi secondi, guarda fisso in camera e fà col dito il segno di avvicinarsi.
La telecamera si muove, si assesta e vedo Matteo, nudo avvicinarsi a lei, inginocchiarsi, avvicinarsi e a 30 secondi si ferma il video, poco prima che lui arrivi a baciarla.
Le telefono.

'che stai facendo?'

'niente amore, perchè?'

'Matteo è li?, stai scopando? ti sento ansiamare'

MI dice di essere sola, ma sento i loro gemiti

'vai in bagno amore, voglio che ti seghi per me ora'

'ma sono in ufficio'

'se non ti seghi sarà peggio per te quando torni a casa'

Mi segai per lei, restando in vivavoce, sentendola godere al telefono

rimasi qualche minuto in bagno, ad ascoltarli.

Quando finirino senti una frase detta da Matteo

'appena torni a casa troverai una bella sorpresa'

Questo racconto di è stato letto 4 4 1 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.