Mia cognata e amica in vacanza 1

Scritto da , il 2020-05-05, genere etero

Quell'estate con mia moglie Francesca avevano deciso di andare in Corsica di nuovo, per poter godere delle bellissime spiagge e della loro atmosfera selvaggia .
Appena arrivati disfiamo le valige e ci fiondiamo in spiaggia dove siamo abbastanza isolati e ci sono solo degli altri bagnanti molto distanti anche se c'e' un via vai di persone che passeggiano.
Francesca si mette in topless e microtanga come fa di solito anche in italia quando puo' mostrare quel suo spendido culo a mandolino e la sua seconda perfetta sul suo corpo longilineo mentre io invece dopo 5 minuti di costume mi spoglio del tutto con una piccola sorpresa da parte di mia moglie che poi invece approva dicendomi che una atmosfera cosi selvaggia e' da apprezzare appieno e vorrebbe avere il coraggio anche lei.
Ci stavamo godendo lo splendido sole e l'acqua cristallina e guardando le persone passeggiare , alche' io vengo colpito da una splendida biondina 18enne in bikini che proprio quando passa davanti a noi incrocio un nudista e non stacca gli occhi dal suo attrezzo per tutto il tempo possibile e la cosa mi stuzzica parecchio...
Dopo circa 10 minuti lei sta tornando ed intanto si era tolta tolta il pezzo di sopra , io mi metto un po' in mostra con una scusa e lei mi guarda ed a me stava gia' cominciando ad eccitare la situazione , quando lei distratta da' un calcio ad un sasso e comincia ad urlare dal dolore e a sanguinare , io incurante della mia nudita' mi affretto ad aiutarla cerco di vedere l'entita' del taglio pulendole la sabbia intanto mia moglie cerca di aiutare ma di acqua ne avevamo poca quindi io prendo Amelie in braccio e la porto in mare per togliere la sabbia e in quel minuto con i nostri corpi cosi vicini ho una erezione spaventosa che ovviamente lei rileva e mentre le pulisco la ferita mi fa un sorriso inequivocabile di apprezzamento e anche i capezzoli della sua pienissima terza ne danno prova, la riprendo in braccio non curante della mia erezione e la porto sul mio asciugamano dove mentre mia moglie le fa una fasciatura improvvisata lei si rimette pezzo di sopra senza staccare gli occhi dal mio attrezzo incurante di mia moglie che poteva notarla, io e francesca poi ci offriamo di accompagnarla ma lei dice che l'ombrellone dei suoi genitori e' abbastanza vicino e che ci puo' arrivare da sola senza disturbarci troppo, ci saluta con un abbraccio e nel salutare me lo sfiora con un movimento apparentemente involontario ma i suoi polpastrelli hanno indugiato un po' piu' del dovuto , altra erezione che riesco a nascondere a Francesca andandomi a fare una bella nuotata .
Al mio ritorno mia moglie ha cominciato a tergiversare che bisogna stare attenti che il taglio della ragazza era notevole e poi facendo considerazioni sul suo fisico ha portato il discorso sulla mia erezione che lei aveva notato e mi ha chiesto se mi piaceva la tipa...
Ovviamente io non potevo negare l'evidenza perche' Amelie era veramente una bomba sexy e lei ha continuato a fare domande se me la sarei fatta e cosa le avrei fatto intanto giocherellava con il mio cazzo fino a farmelo diventare duro e mi ha fatto un bocchino da favola li' in spiaggia incurante della gente che passava , io ovviamente sono venuto subito pensando alla biondina....
La giornata continua lenta fino a quando Paola la sorella di mia moglie le scrive che era con una amica proprio in corsica in moto a 100 km da noi e che avrebbero cercato un campeggio, ma mia moglie le offre di raggiungerci perche' avevamo affittato una villetta con una camera da letto in piu' e potevano restare da noi per un paio di giorni , torniamo a casa ci docciamo e verso ora di cena ci raggiungono Paola e Stefania le facciamo posare i bagagli e ceniamo subito, dopo cena mia moglie dice che va a compare qualcosa al minimarket e le ragazze vogliono fare una doccia e dormire perche' il viaggio era stato faticoso, io mi metto sul divano a giocherellare col cellulare , ma vengo colpito dal fatto che le ragazze lasciano la porta aperta mentre si spogliano e quella del bagno socchiusa mentre si lavano , io mi godo lo spettacolo con piacere , Paola che si era docciata per prima mi chiama chiedendomi un massaggio sul collo per la stanchezza della moto, mentre la massaggio le racconto dell' episodio della biondina godendomi lo spettacolo delle sue tette in quanto l'asciugamano si stava pian piano allentando, io glielo fatto notare ma lei , in topless oramai, mi dice vabbe' e' tutto il giorno che vedi tette perche' non vuoi vedere le mie? e scoppia in una risata mentre rientra in camera la sua amica che senza nessun pudore si toglie l'asciugamano e si mette un micropigiama mostrandosi nuda ,intanto la mia erezione era clamorosa e lo stavo letteralmente appoggiando alla schiena di mia cognata che dopo un po' si alza e fa la stessa operazione della sua amica molto lentamente e senza staccare gli occhi dal mio cazzo , poi io ho detto che tornavo sul divano e le ragazze con fare provocante mi hanno detto buona notte e sogni d'oro.
Quella notte mia moglie e' stata scopata con una passione incredibile ed ha apprezzato molto , e sono sicuro che le ragazze abbiano capito quanto lei sia stata bene.
La mattina dopo andiamo in spiaggia insieme ovviamente le ragazze tutte in topless e io non volendo creare disagi avevo lasciato il costume quando mia moglie raccontando alle ragazze tutto quello che era successo il giorno prima mia nudita' , ragazza eccitante e pompino compresi mi invita se mi va a togliermi il costume chiedendo alle ragazze se a loro dava fastidio , la risposte delle due e' stata si anzi ci farebbe mooolto piacere facendo scoppiare una risata divertita di mia moglie che poi ha risposto si ma guardare ma non toccare !!
io un po' divertito e un po' imbarazzato visto che la situazione sarebbe diventata molto eccitante non mi decidevo alche' mia moglie ha invitato stefania ad aiutarla a mantenermi che paola avrebbe provveduto a togliermi il costume e cosi hanno fatto con notevole piacere mio e di mia cognata che per eseguire l'operazione lo ha toccato piu' volte e mentre mi sfilava il costume se lo e' trovato a pochi centimetri dal suo viso con un buon accenno di erezione .
Risatine e battutine poi la giornata continua tranquilla , io dico che vado a fare una nuotata chiedendo se qualcuno vuole seguirmi , mia moglie e stefania declinano l'invito mentre mia cognata accetta , siamo entrambi ottimi nuotatori quindi arriviamo fino ad una scogliera praticamente alla spiaggia successiva , ci andiamo a riposare un po' su un piccolo scoglio prima del ritorno eravamo vicinissimi io nudo e lei in microtanga lei mi chiede un altro massaggio ma questa volte alle gambe e quando arrivo all'interno coscia lei comincia a dare segni inequivocabili di apprezzamento e allarga le gambe lasciandami intravedere un po' di fica , ed intanto parlavamo di quanto fosse bella la spiaggia e l'atmosfera in generale , io le ho fatto i complimenti per il fisico e lei mi chiede se puo' togliere gli slip che vorrebbe sentirsi libera come me con il mio bel cazzo libero e senza aspettare il mio consenso se lo sfila , in quel momento la mia gia' buona erezione diventa grandiosa lei mi prende la mano e se la porta sulla sulla fica e si fionda sul cazzo facendomi un pompino mentre io la faccio venire con le mie mani, venendole in bocca .
Senza parlare ci rilassiamo un po' lei si rimette gli slip e torniamo , arrivati in spiaggia mia moglie e stefania ci chiedono come e' andata la nuotata ,la nostra risposta all'unisono benissimo) .
fine prima parte.

Questo racconto di è stato letto 5 5 8 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.