Tradimento on streaming

Scritto da , il 2020-04-08, genere esibizionismo

Questo periodo di quarantena è veramente strano...vengono fuori le situazioni più folli e disperate. Ma anche meravigliose, per chi sa viverlo bene. Io e mio marito siamo a casa in smart-working, molto rilassati e tranquilli. Facciamo sesso tutti i giorni, anche come diversivo e scarico di tensione, e funziona benissimo.
Ma dobbiamo coniugare il lavoro con questo e il resto.
Entrambi lavoriamo su skype per le rispettive aziende. Ognuno nei proprio studioli dentro casa...per le video-call ci vestiamo sempre eleganti, come in ufficio. Non bisogna perdere lo stile e le normali abitudini. Ieri, per esempio, io avevo un tailleur molto maschile, pantaloni, camicia bianca, giacca, scarpe basse., pochi gioielli.
Dopo qualche ora di lavoro, vado da mio marito per una consulenza, la sua call è ancora attiva ma lui è in pausa video. E' eccitato, lo vedo subito...è rosso in viso, gli occhi lucidi. anche lui è molto elegante, giacca e cravatta, anche profumato.
Sta ascoltando mentre parla un suo giovane collega manager del suo team, rimango sulla porta ad aspettare, e all'improvviso lui si tira fuori il cazzo e si masturba, di nascosto sotto il tavolo. Capisco che il giovane manager gli piace, lo fissa sullo schermo e si masturba ferocemente...anche cercando di non farsi notare dai movimenti del corpo, perchè ogni tanto rientra nella video-chiamata per fare degli interventi. Si accorge di me, si gira e mi guarda negli occhi, col pisello in mano, menandolo, come in segno di sfida...vuole scopare? perchè si masturba con lo schermo fisso sul giovanotto?

Non mi pongo il problema. Mi chiama vicino a se, manda ancora in pausa la video-call...allunga una mano verso la sua cassettiera, tira fuori un grosso strap-on e me lo porge, poi mi invita in ginocchio a succhiarglielo, lo faccio tranquillamente con la solita golosia e cura, il suo enorme cazzo mi cresce in bocca, è bello e buono, lo spompino a dovere ma senza farlo venire. Ogni tanto capisco che rimette il video, cerco di rimanere sotto il tavolo, da dai sorrisini che sento e dai mugugni, capisco che tutti sanno che Carlo si sta facendo fare un pompino durante la conferenza!! Ci sono due donne e tre uomini in collegamento, compreso questo giovane, Nicola. Non mi interessa molto, anzi la cosa mi eccita pure, lo spompino anche facendo i classici rumori e gorgheggi di saliva...lui è bravo a dissimulare...ma io sono più brava a farlo godere!
Riesco a non farlo sborrare...ho lo strap-on in mano...lui mi allontana dal cazzo indicandomi l'attrezzo. Capisco...
Mi alzo, vado in bagno e mi metto il dildo dentro i pantaloni, mi sistemo i capelli in modo mascolino, mi levo i gioielli e il trucco...sembro un maschietto. Torno da lui...ha il giovane manager in linea ma lui è scollegato...lo vede sul monitor parlare con gli altri.
Carlo si alza, si inginocchia davanti a me, davanti al video con il viso del giovane in primo piano, mi tira fuori il dildo dalla cerniera e comincia a spompinarlo voluttuosamente...quais quasi sento la sua bocca farmi godere...Carlo è bravissimo nei pompini! Poi si alza, vuole che lo spogli dei pantaloni, glieli abbasso sino alle caviglie, lui si gira e si inchina sulla scrivania, a poca distanza dallo schermo. Da dietro, lo lecco in mezzo al culo peloso, gli sputo nell'ano, lo umetto per bene...poi mi implora di incularlo! Eseguo...da bravo "maritino". Appoggio la cappella in gomma sulla rosellina pelosa di mio marito, spingo lentamente ma con forza dentro, l'ano si dilata a vista d'occhio...lui geme...si guarda lo schermo davanti dove c'è il giovane che parla in conferenza...è una situazione eccitante, ma non sono gelosa! sono eccitata...sento la figa sotto l'imbracatura dell'attrezzo andare a fuoco...
Il dildo gli spacca il culo, entro, affondo nella sua carne, il cazzone di gomma sparisce nelle sue viscere, lui geme, si contorce dal dolore e dal piacere...lo tengo fermo per i fianchi, lui è appoggiato sulla scrivania con i gomiti, il viso a poca distanza dal video dove c'è il giovane manager...spingo il cazzo dentro sino all'attaccatura, comincio a incularlo...lo sfondo, il mio delizioso maritino...lo scopo come un treno...dentro e fuori, dentro e fuori...il suo culo secerne una quantità di umori anali incredibile...geme, mugola...si gira e mi guarda voglioso "...dai sfondami, sfondami...rompimi il culo...siiii siiii siii inculami dai, cazzo, sfondami bello mio..." non sono sicura che si riferisca a me!!
Lo assecondo, infierisco sul culo di mio marito, il dildo entra e esce come un treno in una galleria...mi piace scoparlo...gode da impazzire, trema sulle gambe, che non può allargare per via dei pantaloni alle caviglie, quindi soffre ancora di più del culo stretto! Lo voglio sfinire...gli passo una mano sotto la pancia, gli afferro il cazzo e lo masturbo con foga...le sue gambe tremano, è sudato, si slaccia la cravatta, la giacca gli impedisce i movimenti...continuo a scoparlo come una troia in calore, un piccolo frocetto infoiato...il suo sfintere è completamente allagato e dilatato...mi piace scoparmi nel culo gli uomini, sarà un naturale istinto di vendetta femminile e rivalsa di genere!! Ogni tanto si gira, si inginocchia e succhia il cazzo di lattice, poi si rimette a pecorina e lo inculo di nuovo, con suo grande godimento e dolore...gli riprendo in mano il pisello gigante, durissimo, bollente...Il suo cazzone pulsa, vibra, gocciola di pre-cum come una fontana...sta per venire!
Aumento la sega, lo inculo di forza...lui lancia un urlo selvaggio "siiiii godooooo, vengo...vengo...sborro Nicolaaaa, sborro...." (Nicola???) e una serie impressionante di spruzzi di sborra inonda la scrivania, il pavimento, la mia mano....è un orgasmo impressionante!
Continua a masturbarlo e incularlo, lentamente, sino a quando mio marito non si accascia sul tavolo, sfinito.
Esco da lui, lo giro e lo bacio teneramente in bocca...mi abbasso, gli succhio il cazzo per pulirlo, poi risalgo e lo ribacio passandogli un pò di sperma in bocca. Mi rimetto il dildo nei pantaloni, come un uomo qualsiasi dopo la scopata, e vado nella mia stanza a cambiarmi e lavarmi. Lui va in nell'altro bagno a ricomporsi, poi si rimette placido e sfogato davanti al pc a continuare la call, come se nulla fosse "ciao Nicola, allora, dove ero rimasto...?"
Che sia stata tradita in diretta streaming???!!!

Questo racconto di è stato letto 3 7 5 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.