Arrotondare con la webcam (2/3)

Scritto da , il 2019-09-29, genere fisting

... contintua da 1/3

Carlo ha fatto veloce a cambiarsi e si è disteso sul divano, aspettando sua figlia. Quando lei è apparsa, stava trasportando il suo computer portatile. Indossava una camicia da notte di seta rosa molto delicata.

Carlo non ha potuto fare a meno fare un fischio di approvazione nel vederla. Lei sorrise e volteggiò. "Ti piace?"

"Sei bellissima, tesoro. Scommetto che anche quella roba non costa poco"

"No, hai ragione. Mi ci sono volute ore per decidere di acquistarlo. Ma adesso ho i soldi. E poi posso indossarli per le sedute di webcam ..." disse Natalie facendo l'occhiolino.

"Okay. Basta così. Quale film guardiamo?"

All'improvviso Natalie assunse un'espressione risoluta. "Papà, ho scelto il film. È qui" accarezzò il computer e si sedette accanto al padre. "Vedremo uno dei miei film, dal mio sito."

"Cosa?! Cara, no; assolutamente no" ha obbiettato Carlo.

"Ti fidi di me, papà?" implorò Natalie. "Voglio mostrarti quello che faccio. Mi piace farlo e voglio condividere questa parte della mia vita con te. Comunque, non ci sono solo io. Tania e Gina appaiono anche loro sul sito. Ti piaceranno"

Quando Natalie vuole qualcosa lo ottiene sempre, e ora era una di quelle volte. Sapeva che era meglio arrendersi che combattere. "Okay. Non mi sento a mio agio ma lo farò con te, per te."

"Non preoccuparti, papà. Ti divertirai anche tu. Tania e Gina sono molto piccanti. E anche io sono interessante" mia figlia sorrise.

Natalie ha posizionato il laptop sul suo grembo e ha fatto un giro del sito web, mostrandogli quanto si era aggiunto al sito rispetto alla versione base che aveva realizzato per lei.

A Carlo non mi piaceva guardare le foto di sua figlia nuda a tutto lo schermo, anche se era decisamente sexy. Così come lo erano le sue amiche.

Purtroppo, il cazzo di Carlo si è indurito all'istante, ed era contento di aver indossato delle mutande aderenti.

Il seno di Natalie era perfetto in quelle foto, una deliziosa coppa circolare a forma di C e le labbra della figa interne erano prominenti ma dall'aspetto delicato come pure le sue lunghe gambe e alla sua figura sottile.

Carlo ha cercato di mantenere la mente analitica ma quanto visto al computer, le foto, le azioni e le porcaggini mostrate gli facevano provare una forte brama per sua figlia. Non avrebbe voluto arrivare a questo, ma non riusciva a reprimerlo.

"Okay, papà; ora ti mostro il nostro video più popolare e il mio preferito! Facciamo le solite cose interattive e ci masturbiamo, ma a volte ci piace anche fare cose tipo sceneggiature, come in un film” ha detto Natalie selezionando un video e digitando il suo codice di accesso principale.

L’ha messo a schermo intero, il set era la camera che aveva per l’università.

All’inizio del video Natalie apparve in primo piano, entrando e sedendosi davanti alla telecamera. Era sul suo letto, nuda.

Dio, mia figlia è così bella, ha pensato Carlo.

"Ciao ragazzi e ragazze, sono qui. Questa sera ho una sorpresa, giocheremo assieme alle mie amiche che sono qui con me!" iniziò Natalie

Compaiono Tania e Gina, una su ciascun lato dello schermo e si uniscono a Natalie sul letto. Anche loro salutano calorosamente il pubblico del video, poi Natalie continua a parlare.

"Chi mi segue assiduamente ricorderà quando quattro settimane ho preso il pugno di Tania nella mia figa per la prima volta. Grazie per gli adorabili commenti.
A proposito, a me è piaciuto molto, sono contenta che sia piaciuto così tanto anche ad un sacco di amici della rete! Beh, stasera ho intenzione di farmi mettere un pugno nel culo. Non l'ho mai fatto prima. Nemmeno le ragazze!" dimenò il bel culo e scosse la testa in segno d'accordo. "Quindi è una prima per tutte noi!"

Natalie si voltò verso Tania e iniziò a giocare con lei. Le loro mani correvano l'una sull'altra e le lingue danzavano nelle loro bocche. Intanto Gina osservava con una mano tra le gambe attendendo il proprio turno.

D’un tratto Natalie si staccò da Tania e si voltò verso di lei socchiudendo le labbra e dandole una carezza.

Natalie interruppe poi l'azione e tornò a parlare alla telecamera. "Come potete vedere siamo più che pronte per questo nuovo gioco". Intanto che le altre ridacchiavano Natalie si mise sul letto, mettendo in bella mostra il suo culo alla telecamera.

Gina si avvicinò e tenne le natiche di Natalie aperte mettendo in bella mostra il suo ano e la sua vagina.

Intanto il papà Carlo si stava eccitando sempre più e non poté fare a meno di notare come il corpo di sua figlia fosse perfetto.

Tania iniziò a parlare "Okay, ora inizio a lubrificare i buchi della nostra graziosa stella, Natalie" l'amica di sua figlia spalma un po’di gel intorno all'ano di Natalie e poi inserisce un dito.

"Oooh!" sospira Natalie.

"Le piace!" Gina ride e guarda la telecamera. "Scommetto che voi ragazzi vorreste essere qui con noi in questo momento, per toccare il buco del culo della mia amante. È stretta, vero?"

Tania sorrise alla telecamera "Molto stretto. Non riesco a credere che riusciremo ad entrare con il pugno in questo bel buchetto!"

"Beh, faremo del nostro meglio. Non possiamo deludere i nostri fan!" Gina rise. "Dalle un altro dito, dai. Perché non continui …"

Tania estrasse il dito indice dal buco del culo Natalie, ne raddrizzò un altro e li infilò entrambi.

Gina ora tolse le mani dalle natiche di Natalie e coprì la sua mano destra con abbondante gel lubrificante in modo lento e sensuale. "Quanti di voi vorrebbero che la mia mano vi entrasse nel culo?" chiese alla telecamera. "Natalie è una ragazza così fortunata questa sera!"

"Cazzo sì!" Natalie ha risposto in modo entusiasta. "Ho bisogno della tua mano nel culo, voglio che mi fisti il culo"

Tania fece un cenno a Gina e ritirò le sue due dita dal culo di Natalie. Gina la sostituì allargando delicatamente il buco posteriore di Natalie. Inserì due dita e subito dopo un terzo. "E’ così stretto!" disse Gina sottovoce.

"Ne voglio di più!" reclamò Natalie, e Gina aggiunse il quarto dito, procedendo con estrema cautela, lentamente.

Nel frattempo, Tania era seduta con le gambe deliberatamente divaricate e si sfregava la figa. "Che spettacolo fottutamente fantastico."

"Dai!!" esortò Natalie rivolta a Gina "Metti il pugno adesso! Il mio culo ne ha bisogno!"

"Va bene" rispose Gina guardando la telecamera" È ora di sodomizzare la mia ragazza con il pugno!"

Il pollice di Gina si allineò con le altre dita e con un leggero scatto il dito entrò nel culo. L'ano di Natalie si allargò terribilmente e sembrava risucchiare la mano della sua amante.

Incredibile, pensò Carlo, mia figlia sembra in estasi e posso vedere la mano di Gina inghiottita fino al polso.

"E’ così fottutamente profondo!" geme Natalie, spingendo il culo verso il braccio di Gina. "Dai, scopami con il pugno!"

"Sì, dai Gina, fottila in profondità. Non riesco a credere che tutta la tua mano sia nel suo culo" dice Tania accarezzando le natiche aperte di Natalie.

Improvvisamente Carlo si rese conto di cosa era successo in quel video. È stata la cosa più eccitante che abbia mai visto. Si rese anche conto che non solo il suo cazzo era duro come la roccia, ma c'era una mano delicata che lo stringeva, attraverso il pigiama di cotone.

Carlo si è girato per rivolgersi alla figlia per dirle qualcosa e notò che il viso di lei esprimeva brama e lussuria. Ma anche lui era sopraffatto dalla carnalità.

Carlo diede uno spintone al computer che scivolò sul pavimento, poi si girò con fare aggressivo e tirò il corpo di sua figlia contro il suo.

"Adesso ti scopo Natalie" non riusciva a ragionare, erano gli istinti che avevano la prevalenza sul suo autocontrollo.

"Dai fallo!" lo esortò Natalie prima che le loro bocche si incontrassero e si baciassero appassionatamente.

Le mani di Carlo stavano tirando giù le sue mutandine di lei, mentre le sue facevano lo stesso assieme ai pantaloni del pigiama.

Ora erano entrambi quasi nudi, il papà sopra la figlia. Il cazzo di lui in un baleno scivolò direttamente nella figa bagnatissima della sua bambina.

Natalie interruppe il bacio con la lingua per urlare mentre la penetrava. Il suo cazzo era totalmente duro che, anche se la figlia era completamente bagnata, il suo cazzo, incontrava della resistenza poiché la sua figa era meravigliosamente stretta. E questo nonostante fosse stata fistata non si sa quante volte. Certamente il suo corpo era molto tonico e i muscoli erano subito rientrati chiudendo il suo bel fiore.

... continua 3/3

Questo racconto di è stato letto 2 7 8 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.