La mia Amica Nerd

Scritto da , il 2019-05-01, genere etero

io (K) e lei (B) siamo amici di vecchia data,membri di un'associazione di gioco di ruolo e puntualizzo non quel genere di GDR, sto parlando di D&D o Vampire per chi è del campo ma non tergiversiamo, il comune della nostra città ci ha concesso una sede per poterci ritrovare per le nostre sessione di gioco, ogni gruppo deve dedicare un giorno mensile per la pulizia di suddetta e il mese di Aprile tocco al nostro gruppo... purtroppo gli altri ci paccarono alla grande trovandomi da solo con B.
B: uff ogni volta la stessa storia, mi sono stufata di questi continui pacchi, è gia il terzo mese di fila!
non la stavo ascoltando, ero ipnotizzato dal suo sedere, bello tondo mmmh che voglia di accarezzarlo, involontariamente mi mozzicai leggermente il labbro mentre lei si girò di scatto fissandomi... un leggero sorriso solcò il suo viso
B: mi occupo di pulire il bagno tu pensa a spostare le sedie ed i tavoli dalla stanza
K: si vva bene (ero imbarazzato, non sapevo se avesse notato o meno la mia "attenzione" perciò mi concentrai sul mio dovere)
nel mentre davo una ramazzata per terra la spiavo mentre puliva... il modo in cui si mise l'elastico intorno ai capelli per chiuderli in una chioma e la t-shirt che mostrava i suoi seni.. per non parlare dei jeans che gli si stringevano ai fianchi valorizzando quel bel culo! stavo per esplodere!!!
B: ascolta K ma.. il box doccia dici di lavarlo?
K: non so - dissi nervosamente- tanto lo usiamo solo per riporci le scope ed i materiali di pulizia.
B: uhm è tanto sporco però, gli dò una bella pulita per una volta tanto, K lava il pavimento della stanza dei gdr ed il corridoio
io obbedii agli ordini per distrarmi... cercai di evitare di volgere lo sguardo nella zona bagno e spalancai le finestre in modo di velocizzare l'asciugatura dei pavimenti,lei finì di pulire il bagno, ero marcio di sudore per l'eccitazione, la mia mente vagava in meandri pieni di libido e lussuria... senti il trillo di un cellulare... il suo..
B: perdonami du min... K MA STAI BENE? SEI TUTTO SUDATO!!
K:tranquilla tutto apposto, non ti preoccupare ma... rispondi!!
lei uscì rispondendo alla chiamata... uscii anch'io per prendere una boccata d'aria in cortile, lei era lì attacata al cellulare camminava su è giù, ogni passo che faceva la rendeva troppo sexy, le sue forme ondeggiavano in una maniera quasi ipnotica... ritornai dentro la stanza più sudato di prima...
B rientrò poco dopo spense il cellulare e mi guardò con sguardo stupito... non si aspettava di trovarmi completamente nudo in piedi alla porta
K: ti va di fare la doccia con me? - le chiesi
B mi guardava stupita e notai che era concentrata sul mio cazzo... -PORCO!- esclamò prima di inginocchiarsi e prendere il mio pene in mano e cominciare a masturbarlo guardandomi nell'atto, i suoi occhi verdi erano bellissimi e si intravedeva il regiseno che teneva su le sue belle tette dalla sua maglietta
K: hai degli occhi bellissimi- le dissia ccarezzandogli dolcemente la guancia
B: ah stai zitto!- dopo di che socchiuse la sua bocca sul mio fallo dondolando su e giù la testa donandomi un piacere estremo, con la lingua comincio ad accarezzarmi il glande per poi tornare a spompinarmi, ero sicuro che avremmo fatto l'amore
poco dopo si rialzò e gli chiesi -allora che ne dic- SLAAP uno schiaffo mi colpì talmente forte da farmi indietreggiare!
B: Vergognati brutto porco- disse sorridendo raccogliendo la sua giacca ed andando via... rimasi un paio di minuti lì confuso
amareggiato rimisi a posto i tavoli nella stanza (e per mia fortuna nessun altro membro oggi sarebbe passato in sede... come avrei spiegato il fatto che ero nudo a fare le pulizie mensili) e visto che il box doccia era stato pulito decisi di aprofittarne per darmi una lavata
mi stavo sciacquando per bene quando sentii il rumore di una porta che si aprì e veniva chiusa a chiave, a quanto pare non ero solo in sede venni preso dal panico!
la porta del bagno si spalancò e con somma sorpresa sulla soglia c'era B che reggeva dello shampoo in una mano e del bagnoschiuma dall'altra
B: 1) sei un brutto porco - disse in tono autoritario
2) se devi invitare una ragazza a fare la doccia con te - un malizioso sorriso solcò il suo volto - assicurati di avere il necessario

Questo racconto di è stato letto 4 1 4 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.