Professoressa 3

Scritto da , il 2019-04-11, genere prime esperienze

Mi ha riempita tre volte e io non ho contato gli orgasmi che ho avuto ma purtroppo con un ultimo bacio in bocca esce e per un po’ non verrà più,fra due giorni ha gli esami e speriamo che tutto vada bene.
Anch’io ho finito le lezioni,la scuola è chiusa e rimango sola tutto il giorno e penso sempre alle maialate che ho fatto con Luigi e allora mi soddisfo con quello che trovo e godo nella figa e nel culo sognando sempre quel cazzo che mi sfonda.
Spesso vado sui siti porno e mi sollazzo a vedere donne sbragate da cazzi mostruosi o ripiene di tutto e mentre guardo mi strizzo e lecco le tette e mi masturbo fino allo spasimo.
La sera quando ritorna Franco mi faccio trovare praticamente nuda e così il marito si eccita e così succhio il suo cazzetto mentre lui mi impasta le tette,non è certo il cazzo di Luigi ma è meglio di niente.
Passano due giorni e un pomeriggio suonano alla porta,non aspetto nessuno,come al solito sono nuda che mi sto sditalando allora mi rivesto e vado a aprire.
“Anna!!!!!!!ciao sei stata grande”
E’ Chiara la mamma di Luigi mia carissima amica
“Si va bene ma cosa c’è di così esagerato”
“Ma come Luigi è passato a pieni voti vieni qui che ti voglio abbracciare”
Quasi mi salta addosso e mi abbraccia talmente forte che mi schiaccia le tette,si stacca da me e mi guarda strana
“Ma Anna sei nuda sotto non hai niente ti sono uscite le tette!!”
“Scusa ma stavo per andare in doccia quando sei arrivata”
“Anna non dire bugie eri nuda e ti stavi sditalando pensando al cazzo di Luigi è vero???”
“Ma cosa dici non dire cazzate io pensare al cazzo di tuo figlio!!!!non ci penso nemmeno un po’”
“Cara mio figlio mi ha detto tutto,mi ha detto che gli hai confessato che con tuo marito non và tanto bene e hai fatto indigestione di sborra e di cazzo,lo hai preso da tutte le parti vero? Nel culo ti è piaciuto???”
La guardo stranita e nel mentre mi si avvicina e mi slaccia tutti i bottoni della vestaglietta e mi ritrovo nuda davanti alla mia amica che subito si china e inizia a leccarmi le tette e con una mano arriva subito alla figa
“Ma Chiara smettila cosa fai!!!!!!!! Nooooo un dito nel culo noooo smettila mi fai venire!!!”
“Dimmi la verità mai nessuna donna ti ha leccato e sditalato vero? Povera Anna ma cosa hai provato nella vita solo il cazzetto di tuo marito!!!pensa io te e mio figlio non godi solo al pensiero??”
“Ma Chiara cosa cazzo dici io te e tuo figlio adesso non mi dire che sei pure incestuosa oltre che vogliosa di donne”
“Ma quale incesto!quando hai un cazzo simile devi darlo a tutte sei un orgoglio nazionale e smettila non credo sia stato lui a spingerti ma di sicuro l’hai provocato e lui da uomo ha reagito”
Mentre parliamo anche lei si leva camicetta e intimo e siamo tutte e due nude,mi spinge la testa verso le tette e io apro e inizio a ciucciarne una,mi piace e anch’io vado con la mano nella figa che trovo già bagnata
“Brava Anna dai lecca succhia poi voglio leccarti figa e culo devi venirmi in bocca pensaci avere me e il cazzo di mio figlio,ti piace l’idea vero!!!!”
Inizia a baciarmi e a leccarmi e io mi scaldo e contraccambio e alla fine ci troviamo fighe in bocca a bere i nostri umori,dopo questa goduta voglio saper tutto e così Chiara mi racconta come oggi si sbatte figlio e marito.
Chiara e il marito godono il sesso in modo quasi esagerato,non tutti i giorni ma molto spesso Giorgia si trova piena di cazzo e qualche volta con due sborrate,una in bocca e l’altra nel culo che ormai è allenato e ben dilatato.
Un giorno mentre sistema la cameretta del figlio le cascano dei libri mentre stava spolverando,dietro ai libri trova una busta piena di foto,apre e le foto sono tutte di donne nude chiavate,inculate e che ingoiano cazzi esagerati,inoltre ci sono molte foto di un cazzo in primo piano e con sorpresa capisce che lo sfondo è della cameretta e allora capisce che quel cazzo è di suo figlio e quelle donne sono state sfondate da quel cazzo,rimette tutto a posto e un po’ frastornata aspetta l’arrivo di Luigi da scuola pensando a quel tarello e lo immagina dentro di lei,al solo pensiero ha la figa bagnata.
Arriva Luigi il solito bacio e si siede a tavola,gli faccio vedere le foto e voglio una spiegazione e sai cosa fa? Si alza mi viene vicino e mi chiede se lo voglio anch’io quel cazzo,subito mi ritraggo ma non demorde,mi blocca,mi piglia una mano e la appoggia sul cazzo dicendomi di menarlo e tenta di infilarti la lingua in bocca.
“Anna tu non ci crederai ma mi sono lasciata andare e così in un attimo tette libere e io con il cazzo in mano e subito ho il suo cazzo nella figa e godo,godo e gli chiedo di farmi anche il culo,cosa che lui fa immediatamente,questo non è incesto è voglia di cazzo e che cazzo”
“Ma scusa e con tuo marito? Come hai fatto a dirlo?”
“Anna sei proprio indietro,è stata la cosa più facile,la sera dello stesso giorno a cena mentre servivo Luigi mi ferma e mi mette una mano sotto la gonna e arriva alla figa dicendo a mio marito che vorrei due cazzi e se lo aiuta,mio marito si alza di scatto e si cala i pantaloni e mi dice di levarmi tutto,io ero già pronta senza intimo e così mi trovo nuda con davanti due cazzi,uno subito in gola e l’altro inizia a scavarmi la figa,ahhhh non ti dico godevo a raffica anche dal culo,gridavo di spaccarmi tutta e così sia marito che figlio mi pigliano in tutti i modi bocca e culo,culo e sega con le tette e tutto quello che possono fare a una donna con la voglia di essere spaccata da cazzi hai capito Anna datti da fare e se vuoi ti invito a casa mia e così avranno due fighe da soddisfare”
“Noooo cara ho fatto un errore con tuo figlio e non voglio farlo anche con tuo marito”
“Caspita che idea dai porta anche Franco così abbiamo un cazzo in più,Luigi mi ha detto che tuo marito non è il massimo e forse vedendo all’opera i miei due forse si scatenerà dai fai la brava,uhhhh ti sento calda solo al pensiero,pensa un paio di cazzi che ti riempiono e io che ti lecco le tette e ti sditalino dai vieni qui lasciati leccare tutta che voglia!!!!!!”
Mi lascio leccare e baciare perché incomincio a pensare che Chiara ha ragione e mi devo lasciare andare succeda quello che deve succedere e così anch’io proseguo a leccare e mettere mani nella figa e nel culo.
“Ma scusa come faccio a venire da te e con tuo marito che non conosco nemmeno no cara scordatelo”
“Anna non conoscevi nemmeno Luigi e gli hai dato anche il culo smettila di trattenerti,sei bella vogliosa e vuoi godere e allora!!!!!!”
Non mi convince ma in ogni caso le dico che ci penserò,Chiara si riveste un ultimo bacio in bocca e mi lascia nuda e pensierosa.
La sera mentre sono con Franco che si è abituato alle mie richieste e così mentre io gli meno il cazzo lui mi accarezza e lecca le tette gli dico se è d’accordo a fare una serata con la mia amica Chiara a casa sua,all’inizio tentenna ma poi a furia di insistere acconsente.
Il giorno dopo mentre sono sola in casa mi faccio ancora una depilazione e riesco pure a farmi un clistere per pulirmi per bene il culo chissà??? Non so cosa succederà ma voglio essere pronta anche se dopo penseranno tutti che sono una porca maiala ma per il cazzo di Luigi non mi interessa niente.
Così la sera andiamo a casa di Chiara sorrisi e presentazioni e io a rivedere Ligi ho subito un calore alla figa e la sento già umida.

Questo racconto di è stato letto 1 0 2 8 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.