Io e Melany

Scritto da , il 2018-11-10, genere saffico

Melany è il nome della mia amica/rivale in Amore( siamo entrambe cotte dello stesso lui)
ed ho deciso di dedicargli questo racconto di fantasia,visto che lei mi( ci) stuzzica
continuamente e vorrebbe sicuramente perpretare una sorta di vendetta carnale sul
mio corpo,pur di aggiudicarsi lui e convincermi a lasciarlo stare! Ed è con questo pensiero
fisso che lei è partita dal suo Paesello di 4.500 anime per venirmi a cercare nella mia
località di quasi 19.000 abitanti! Io nei miei commenti indirizzati a lui,avevo fornito il
mio reale nome e Cognome,nome della mia Città ed in quale zona precisa io abito,
ed evidentemente lei si è presa tutti gli appunti necessari,come una Novella( ma non
sarà MAI come l'originale Novellina...!) Mata-Hari! Ed è così che un bel giorno,stufa di
vivere la sua personale ed a senso unico passione per lui,e di stare perennemente in
panchina- come eventuale "rincalzo "- ha preso un treno per percorrere gli oltre 400 è
passa km.che separano la sua località dalla mia! E con mia grandissima sorpresa,
tra l'altro non conoscendola di persona,che me la sono vista e sentita presentare al
Citofono proprio sotto casa mia! "Chi è? CHI,Melany? Sono trasalita dalla inattesa
sorpresa di vedermela presentare proprio sotto casa mia,guardando ed assicurandomi
tra l'altro che non impugnasse un'arma dal mio Video-citofono! La faccio salire insospettita,
ma anche piacevolmente sorpresa dalla sua presenza,ed appena giunta sulla porta di casa
mia,sotto l'Impermeabile si mostra interamente nuda,facendomi immediatamente capire
quali fossero le sue reali intenzioni! No,non era venuta per "annuccarmi " o aggredirmi,
ma per convincermi a fare sesso con lei,dimenticando definitivamente lui e lasciandole
campo libero! "Prendi me e dimentica lui"! Queste le sue parole appena mi ha vista,
ed io non ho disdegnato l'offerta del suo corpo,senza però promettergli proprio un bel
niente! Così lei,tra l'altro munita di uno Strapon,mi ha penetrato con inaudito vigore,
come per vendicarsi del mio "intromettersi" tra loro due,intromettendomi quel mostruoso
Strapon vigorosamente! Non disdegnai affatto la sua irruenza,ma alla fine del nostro
inusuale rapporto,le chiesi il suo indirizzo,per contraccambiare alla prossima volta,
facendomi promettere però,che dopo saremmo andate insieme da lui per un più che
coinvolgente triangolo,che avrebbe soddisfatto appieno tutti e tre!!

Questo racconto di è stato letto 5 3 8 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.