Notte agitata

Scritto da , il 2018-10-29, genere tradimenti

Si dice talvolta che i sogni siano premonitori,-spero proprio di no-
il fatto è che io stanotte ho avuto un vero e proprio incubo da fare
invidia ai film di Freddy Krueger! Ho sognato,agitandomi tantissimo
tra l'altro tra le lenzuola,che la corteggiatrice seriale del mio lui
( vale a dire colei che vorrebbe portarmelo via) era riuscita finalmente
( per lei) ad ottenere il suo scopo,e come dice lei -praticamente tutti
i Santi giorni -"Prima o poi me lo SCOPO"!! Devo essermi addormentata
con quest'ossessione in testa,la quale ha fatto sì che i miei turbamenti
si trasformassero in quello che per me è stato un vero e proprio incubo
notturno! E così tutta la notte ho praticamente fatto a botte col cuscino,
pensando fosse lei,in cerca di una mia rivalsa personale! Il mio sogno
consisteva nel malaugurato fatto che lei-a forza di fargli le cacce-era
riuscita in tarda serata ad abbordare il temerario motociclista in tuta
nera( il mio lui) ,che incurante della pioggia era uscito per fare il suo
solito giro in moto serale,vitale per il suo svago,visto anche talvolta
come sfogo di fine-giornata! Lei conosceva a memoria le sue abitudini,
nonché i suoi hobbies ed i posti che lui era solito frequentare,anche per
soffiate di amici ed amiche comuni,ed allora quella sera il caso aveva
voluto che dalla improvvisa pioggia battente,lui con la sua moto era
stato costretto a fermarsi nei pressi di un Palazzo sotto lo spesso
cornicione,per ripararsi un po' ed attendere che la bufera calmasse!
Ed ancora una volta il maledetto caso- che non si fa' mai i CA..ri affari
suoi- volle che dalle finestre del portone precedente a quello dove lui
si era comprensivamente fermato,lei l'Innominabile,lo vede ed in fretta
e furia,anche se era già pronta per andarsene a letto da sola,anziché
rivestirsi alla bene e meglio e correre in suo "soccorso", magari con un
ombrello e l'offerta di farlo salire da lei per asciugarsi ( profittatrice),lei
completamente nuda,per sbrigarsi prende dall'attaccapanni il primo
Impermeabile che le capita in mano,e senza indossare altro,scende
in fretta e furia in strada,sperando che nel frattempo lui non fosse già
ripartito! Un lampo,uno squarcio di luce fulminante,quasi ad indicargli
la via,tuttavia la rassicura che lui DEVE essere ancora là! E difatti,tutto
tremante,infreddolito e zuppo dalla testa ai piedi,lui accoglie la visione
di quella provocante Ragazza che gli si avvicina con in mano due ombrelli,
come fosse la manna( ma chi ce l'ha mandata? Maledetto fato!) scesa dal
grondante Cielo! Lei sfodera un sorriso a trentadue denti e lo chiama per
nome,lasciando lui sorpreso dal fatto che lo conoscesse,poi dopo il primo
attimo di smarrimento lui ne affronta un secondo ancora più smarrito,dalla
repentina mossa di lei,che nel porgergli l'ombrello ,spalanca l'impermeabile
e gli porge il suo bel corpo interamente nudo e difficile da non "onorare"!
Lui le dice:" Cosa significa questo?" E lei spavalda:" Prima di tutto che
dovresti ringraziarmi per essere accorsa in tuo aiuto,e poi anche se so'
benissimo che sei "promesso " ad un'altra,ti mostro il fatto che io sono qui
in tuo soccorso,cosa che non può fare di certo lei,che vive a centinaia di km.
da qui,e quindi per affrancarci entrambi saliamo su a casa mia,dove prometto
che ti asciugo dalla testa ai piedi,venerando il tuo corpo intero anche con
la mia impertinente e sensuale lingua"! Lui ha il terzo attimo di smarrimento,
ma poi incatena la moto e segue lei,più per riconoscenza e per effettivo
bisogno di asciugarsi,che non per il fatto che lei,nuda gli abbia proposto
( imposto) di salire a casa sua! Una volta giunti davanti al Portone di lei,
lui prova una flebile reazione emotiva,come per cercare di fuorviare lei
dai suoi erotici propositi,ma lei come una marpiona( soggiogatrice) lo prende
per la mano( non ancora "in mano") e con una tenera carezza sul volto di
lui,le sussurra in un orecchio:" Vedrai che da stasera non penserai più a lei"!
Sebbene lei sia oltremodo accomodante,lui nel salire le scale,controlla per
l'ultima volta nervosamente se sul suo cellulare appaia qualche messaggio
della sua lei che lo richiama all'ordine,e lo faccia desistere ad accettare quel
chiaro invito a "trombare"! Niente,schermo nero e forse anche per questo lui
accetta di entrare ,prima in casa sua e poi dentro di lei! Lei impiega un attimo
a liberarsi dell'ingombrante Impermeabile,e si mostra di nuovo interamente nuda
dinanzi a lui,che nel frattempo inizia a togliersi di dosso ( comprensivamente) gli
abiti fradici di pioggia! Smessa la tuta da motociclista è un attimo per lui a
rimanere coi suoi boxer incredibilmente" ripieni" davanti a lei,esterrefatta!
Lei s'inginocchia e con una mossa fulminea gli cala i boxer,fino a vedersi
dondolare davanti un bel CAZZO da 19 cm.! Non perde neanche tempo a cercare
l'asciugamano ,che con la sua linguetta,anziché asciugargli le parti intime,gli
fa un bel tappeto di saliva sul Pisello,sollevandogli le rigogliose palle e giocandoci
un po'! Intanto la tuta fradicia è finita ad asciugare accanto al Caminetto acceso,
e la scena dona ad entrambi quel tepore necessario in "certi momenti "! Poi-
purtroppo per lei- un tintinnio,come il suono di un campanellino proveniente
dalla tasca della tuta di lui,smuove lui che intuisce che sul suo Cellulare è
sicuramente arrivata una "notifica", il tanto atteso messaggio con bacio della
buonanotte annesso e connesso della sua amata,che lo riporta da una realtà
eroticamente eccitante ad una virtualmente coinvolgente con la foto della
sua amata ( io) seduta sul letto con le mutandine ma a seno nudo,che gli
chiede un attimo prima di inviargli il bacio della buonanotte,cosa stesse facendo,
e lui ,rivestendosi in fretta e furia,come risvegliato da un malefico incantesimo,
risponde con un laconico: " poi ti spiego tutto,mia Regina"! La "piovra accerchiatrice "
intanto gli tira gli stivali appresso urlandogli: " non puoi lasciarmi così "! Ma lui
oramai è uscito dallo stato ipnotico in cui pareva essere caduto e scende le scale
a quattro,senza neanche scusarsi e corre a recuperare la sua moto,mentre col
Cellulare in mano scrive : "Amore,sono stato "risucchiato " da un improvviso
vortice di maltempo,domani ti spiegherò!!" Fine del sogno con me intenta a
prendere a pugni il cuscino,scambiandolo per il viso ingannatore di lei!

Questo racconto di è stato letto 4 5 4 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.