Erotici Racconti

Un venerdì sera al prive'

Scritto da , il 2018-10-10, genere gay

Era un venerdì sera decido di andare in un prive prima mi sono fatto un bel clistere quindi ero pulito arrivò verso le ore ventidue dentro cerano molte coppie vado subito al bar incontro una coppia 👫 lui mi disse che e molto dotato ché la sua lei non lo vuole sapere di prenderlo nel culo perché disse che sono un porcone maiale all'ora siamo venuti qui per trovare qualcuno
Pronto a prenderlo nel culo nel prive' siamo entrati nudi all'ora lui mi disse che il suo cazzò quando è duro e sui venticinque cm mi disse ché la sua lei vuole vedermi inculare un uomo all'ora andiamo in una stanza poi lui mi lubrifica il mio bucò del culo bene io succhio bene il suo cazzò io abbracciò stretto la sua lei la baciò in bocca 💋 lui da dietro mi punta il suo cazzò sul bucò del culo e lo spinge dentro senza pietà all'ora la sua lei si staccò dà me e guardò lui che inculava me all'ora il suo lui cominciò a pompare molto forte all'ora lei mi chiede se sento dolore io le dico di no solo un po' di bruciore lui pompava sempre più forte era molto bello sentire quel cazzò dentro nella mia pancia e molto bello prenderlo nel culo il cazzò e una cosa stupenda averlo nella pancia dopo dieci minuti che pompava disse sto' per sborrare all'ora lo tirava fuori dal culo lo prendo in bocca 💋 e mi sborava dentro in bocca 💋 né fece talmente tanta mi diete dieci grandi spruzzi di sbora molto buona fa tanto bene ingoiare sperma ha tante vitamine leccai fino all'ultima goccia poi andiamo al bar il marito mi offrì da bere con un arrivederci

Questo racconto di è stato letto 1 4 1 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.