Erotici Racconti

Una sera di Luglio quattro

Scritto da , il 2017-12-21, genere gay

Una sera Franco mi chiama dalla Romania mi disse che lui è Zeno mi vogliono incontrare perché l'ultima sono rimasti sodisfatti Franco mi disse ché la settimana prossima saranno nella mia zona al solito posto io rispondo ché saranno i benvenuti al martedì della settimana successiva mi chiama
Franco ché alla sera sono nel solito parcheggio io mi preparo mi faccio un bel clistere mi lubrificò bene il mio bucò del culo con della vaselina arrivo dà l'oro alle ore ventidue erano tutti e due in boxer ha peto nudo Zeno quando mi vide mi abbracciava tenendomi stretto ha lui bocciandomi in bocca 💋 Zeno mi disse all'orecchio ti voglio tutto per me io le dico ok 👌 Franco prende la coperta Franco distende la coperta per terra Zeno mi disse dai succhiamelo prendilo in bocca 💋lo prendo in bocca 💋lo succhio per un quarto ora poi mi distendo Zeno mi alza bene
Le gambe io allargò bene le gambe Zeno trovò subito il bucò si calo' sopra di me e mi
Baciò in bocca 💋 Zeno disse a
Franco dai leccami il bucò del
culo quindi Franco passò a leccare 👅il bucò del culo a Zeno intanto Zeno cominciò a pompare molto piano mi disse all'orecchio ti amo tantissimo
Poi cominciò a pompare molto forte dopo un quarto d'ora lo tiro' fuori dal culo troia prendilo in bocca 💋cominciò a
sborrare molto forte né avrà fatta un bel bicchiere da quarto leccai fino all'ultima goccia anche Franco volle chiamarmi Zeno aveva ancora il cazzò duro intanto Franco pompava Zeno passò dietro e inculo' Franco il cazzò di Franco si afloccio' quindi aveva Il cazzò di Zeno nel culo che pompava molto forte poi finalmente Zeno gli sborava nel suo culo poi si puli e andavamo via con Zeno ci cambiamo i cellulari




Questo racconto di è stato letto 9 6 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.