Cronologia

Ultimi racconti erotici pubblicati

Le più recenti storie per adulti inserite, pagina 1166, dal 103 al 78.

La nudità dei fiori
genere: poesie
La nudità dei fiori è il loro odore carnale<br /> Che palpita e si eccita come un sesso femminile<br /> E i fiori senza profumo sono vestiti di pudore<br /> Essi prevedono che si vuol violare il loro odore<br /> La nudità del cielo è velata di ali<br /> Di uccelli che planano d'attesa inquieta d'amore e di fortuna<br /> La nudità dei laghi...
scritto il 2009-07-17 | da Milena
La sottoveste
genere: poesie
Buondì Germaine<br /> Avete una bella sottoveste<br /> Una bella sottoveste di regina e di regina crudele<br /> Fatemi toccare la seta Una seta del Giappone<br /> Con un largo volant di merletto antico<br /> <br /> Questa campana di seta ove il doppio battacchio<br /> Delle gambe rintoccò a morto per i miei capricci<br /> Io la suono mia...
scritto il 2009-07-17 | da Milena
Ci fu spazio nella mia carne per te
genere: poesie
Ci fu spazio nella mia carne per te,<br /> per te solamente<br /> che volevi l'amplesso dei miei giorni;<br /> un lungo peregrinare segreto<br /> d'amore in amore<br /> di tempio in tempio.<br /> Una rosa mi tremava<br /> sul ciglio delle dita<br /> come se fosse carta di un veliero<br /> e finalmente mi rompesti<br /> le acque squisite della vita.
scritto il 2009-07-15 | da Milena
Tornavo da un viaggio
genere: etero
Tornavo da un viaggio.<br /> Viaggio spesso per cercare gli stimoli che stando a lungo nello stesso luogo fatico a trovare, viaggio per vincere la noia della quotidianità e sentirmi viva grazie a situazioni nuove, nuovi incontri e nuovi problemi da affrontare. Solo così mi sento bene.<br /> Sono giovane e la mia vita non scorre ancora su un...
scritto il 2009-07-13 | da Miss cookie
Pranzo di natale
genere: tradimenti
La mattina di Natale chiamai il mio maritino mentre mi provavo la minigonna attillata che avevo comprato per metterla poi la notte di Capodanno, so che a lui piace vedermi vestita così, infatti estasiato nel guardarmi insistette perché la indossassi la mattina stessa per andare al pranzo di Natale dai suoi. Sinceramente a me non dispiace...
scritto il 2009-07-12 | da Dianne
Pompino in ginocchio
genere: prime esperienze
Mario 52 anni, un tipo solitario, scapolo senza lavoro e con una denuncia in passato per atti osceni in luogo pubblico. Poi la svolta, il comune riesce a trovargli un impiego e finalmente Mario riesce, ad occupare parte del proprio tempo, con la mansione di bidello nella scuola magistrale della sua città. Un impiego, che lo soddisfa, non tanto...
scritto il 2009-07-11 | da Romina
Una delle più belle scopate della mia vita
genere: orge
Tutto ebbe inizio con le solite uscite che faccio ogni tanto, si va fuori a mangiare, ma non nel quel di Roma, proprio fuori fuori, tipo chessò, in Umbria o nelle Marche oppure, come ho fatto 6 anni fa e più, nel Veneto da un carissimo amico. Fatto sta invece che andammo verso Lucca. A Lucca si mangia da DIO!! Soprattutto ad un ristorante...
scritto il 2009-07-11 | da Anonima
Complice il cellulare
genere: tradimenti
Circa le 18. Sono nel suo appartamentino da pochi minuti seduto accanto a lei sul divano, la sto baciando sulla bocca, ma nel frattempo squilla il suo cellulare appoggiato sul piccolo tavolo vicino al divano.<br /> “Ciao tesoro” risponde lei con tono trafelato. <br /> Capisco immediatamente che la chiamata è di suo marito. Mi sento...
scritto il 2009-07-11 | da Aennedi
Inconfessabile
genere: poesie
È tanto adorabile<br /> introdurmi nel suo letto, mentre la mia mano vagante<br /> riposa, trascurata, tra le sue gambe,<br /> e sguainando la colonna tersa<br /> - il suo cimiero rosso e sugoso<br /> avrà il sapore delle fragole, piccante -<br /> presenziare all'inaspettata espressione<br /> della sua anatomia che non sa usare,<br />...
scritto il 2009-07-11 | da Milena
Dei pubi angelici
genere: poesie
Divagare<br /> per il doppio corso delle tue gambe,<br /> percorrere l'ardente miele pulito,<br /> soffermarmi, e nel promiscuo bordo,<br /> dove l'enigma nasconde il suo portento,<br /> contenermi.<br /> Il dito esita, non si azzarda,<br /> la così fragile censura trapassando<br /> - aderito triangolo che l'elastico liscia -<br /> sapendo cosa...
scritto il 2009-07-11 | da Milena
Al giovane inesperto
genere: poesie
Che affascinante è la tua inesperienza.<br /> La tua mano rozza, fedele persecutrice<br /> di una grazia ardente che indovini<br /> nel viavai penoso dell'allegro avambraccio.<br /> Qualcuno cuce nel tuo sangue lustrini<br /> affinché attraversi<br /> le rotonde soglie del piacere<br /> e provi contemporaneamente sdegno e seduzione.<br /> In...
scritto il 2009-07-11 | da Milena
Ho dovuto licenziare la segretaria
genere: etero
Qualche tempo fa, in occasione del mio 45 esimo compleanno, non mi sentivo troppo in forma, forse si trattava della tanto discussa crisi di mezza età o forse più semplicemente era la giornata. <br /> Scendo giù in cucina per la colazione, sapendo che mia moglie sarebbe stata carina e mi avrebbe detto <br /> "Buon Compleanno" e forse mi...
scritto il 2009-07-11 | da Anonimo
Venere del nord
genere: saffico
È ormai quasi estate, in questa splendida città del Nord, avvolta dal grande fiume come una bella donna in una stola di sontuosa pelliccia.<br /> Sono venuta qui, ospite di amici,per riposarmi, dopo mesi di lavoro frenetico e per concedermi una pausa, tra una storia d'amore appena finita, annegata nella noia, e la prossima che, me lo sento,...
scritto il 2009-07-11 | da Anonima
Moglie paga il debito
genere: orge
Prima di iniziare questo raccotto occorre un minimo di presentazione. Michiamo Vito ( Vittorio ) 32 enne, sono alto 172cm, di costituzione gracilina e dotato di molta iniziativa, cosa che mi ha permesso un buon tenore di vita fino ad ora. Vivo, assieme a mia moglie, in una graziosa villetta alla periferia della città ai confini con la campagna...
scritto il 2009-07-10 | da Vito
Il suo sperma
genere: poesie
Il suo sperma bevuto dalle mie labbra<br /> era la comunione con la terra.<br /> <br /> Bevevo con la mia magnifica<br /> esultanza<br /> guardando i suoi occhi neri<br /> che fuggivano come gazzelle.<br /> <br /> E mai coltre fu più calda e lontana<br /> e mai fu più feroce<br /> il piacere dentro la carne.<br /> <br /> Ci spezzavamo in...
scritto il 2009-07-10 | da Anonima
Per te mio amore
genere: poesie
Sono andato al mercato degli uccelli
<br /> E ho comprato degli uccelli<br /> 
Per te
<br /> amore mio<br /> <br /> 
Sono andato al mercato dei fiori<br /> 
E ho comprato dei fiori<br /> 
Per te
<br /> amore mio<br /> <br /> 
Sono andato al mercato dei rottami<br /> 
E ho comprato catene<br /> 
Pesanti catene<br /> 
Per...
scritto il 2009-07-10 | da Anonimo
L'uomo alla finestra
genere: voyeur
L'uomo non si muoveva, ma il fatto di spiarlo a sua insaputa mi eccitava enormemente. Mi dicevo che, a forza di osservarlo, avrei potuto penetrarlo, cogliere il suo segreto. Era una sorta di stupro senza violenza, qualcosa che mi dava una sensazione dolcissima e molto intensa.<br /> <br /> 
Lo guardavo e mi chiedevo quale poteva essere la sua...
scritto il 2009-07-10 | da Anonima
Intrigo per lavoro e per gloria
genere: gay
Un ufficio. Un open space asettico e vuoto. Un orologio, digitale, appeso al muro. I numeri bluastri segnano le 19 e 28. Due uomini. Uno, più vecchio, siede alla scrivania in fondo alla stanza, nell'unico angolo protetto. L'altro è appena entrato e si dirige verso un'altra scrivania.<br /> L'uomo di mezza età ha il capo tra le mani, i gomiti...
scritto il 2009-07-09 | da Anonimo
Inaspettata visita serale
genere: dominazione
È sabato sera, io e mia moglie Enrica abbiamo cenato e abbiamo visto un programma televisivo.
Sono le  undici e sarebbe ora di andare a letto.
Enrica va in bagno per spogliarsi, io mi verso un ultimo goccio di whisky, poi vado in camera e, toltimi i vestiti da giorno, indosso il pigiama.
Insomma, una serata apparentemente come tante...
scritto il 2009-07-06 | da Anonimo
Dalla chat ai fatti
genere: gay
Ero stanco e svogliato ed avevo bisogno di staccare la spina dal lavoro.Decisi di andare in chat per vedere se c'era qualcuno con cui parlare un po'. <br /> Contattai Andrea. <br /> Andrea era sposato e covava il desiderio di incontrare un uomo con il quale farsi una sega reciproca. <br /> Poichè anche a me andava di farlo decidemmo di...
scritto il 2009-07-05 | da Anonimo
A mia moglie piacciono lunghi e larghi
genere: tradimenti
Ciao, sono Enrico 36 anni e sposato con Letizia, più giovane di me di 3 anni. Siamo una coppia sposata ed il sesso lo abbiamo vissuto in maniera classica, anche se non ci siamo mai fatti mancare niente e lei non mi ha mai negato niente (culetto splendido incluso). Poi con il tempo e successo quello che capita penso a molte coppie ed i rapporti...
scritto il 2009-07-04 | da Enrico
Sega di fronte alla nipote | umiliare quello schiavo di mio zio
genere: incesti
I racconti presentati sono due versioni dello stesso avvenimento, due facce della stessa medaglia. Il primo è raccontato dal punto di vista dell'uomo, il secondo tratta nei medesimi passaggi il punto di vista della nipotina. Quindi, ponendo attenzione su questo aspetto, spero che vi piaccia, fatemi sapere.<br /> <br /> <br /> 1° Sega di fronte...
scritto il 2009-07-04 | da Luca
Scopata nel buio
genere: tradimenti
Il periodo in cui si è svolta questa storia risale all'incirca ad un annetto fa, quando io e Cristina stavamo per sposarci.<br /> Per essere più precisi il tutto si è svolto sabato 14 luglio 2007 una settimana prima del nostro matrimonio.<br /> Per quella sera avevamo organizzato un'uscita in un locale della riviera salentina, distante circa...
scritto il 2009-07-03 | da Anonimo
Cazzi dal muro al sex-shop
genere: tradimenti
Adesso che sono passati degli anni, ripensandoci mi scappa da ridere, ma allora quando vidi tutti quei cazzi, rimasi senza parole.<br /> Se la memoria non mi inganna, erano una decina di svariate misure uscivano da quei fori ricavati nelle pareti di cartongesso come dei trofei sessuali di caccia, come degli uccelli imbalsamati.<br /> Cinque da...
scritto il 2009-06-30 | da Anonima
Dal parcheggio al motel
genere: trio
I luoghi insoliti mi hanno sempre attratto. La complicità degli sguardi mentre contrappassi un'altra macchina, lei che si sposta leggermente in avanti per guardare chi c'è sulla macchina. Frequentavo quel parcheggio verso la tangenziale una o due volte al mese. Mai di sabato perché era pienissimo di macchinate di ragazzi e le coppie se ne...
scritto il 2009-06-26 | da Anonimo
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.