Sorella vergine 1

Scritto da , il 2024-01-30, genere incesti

I nostri genitori partono per le vacanze ma io devo prepararmi per due esami di laurea e mia sorella deve studiare per l’esame di quinta liceo e così rimaniamo a casa


Mia sorella Chiara è un gran bel pezzo di ragazza ma non ho capito se è santarellina inesperta oppure maiala,infatti mi provoca in continuazione.


Dormiamo nella stessa camera e la mattina,quando si alza, va in bagno ritorna e con me sveglio si cambia mutandine e reggiseno mi mostra due tette da competizione e un culo tosto e pure una figa che stranamente vedo pelata,quell’attimo nuda mi fa esplodere il cazzo


È una splendida visione e il mio cazzo reagisce anche se non dovrebbe,vado in bagno anch’io e subito mi sparo una sega pensando a mia sorella nuda mentre succhia un cazzo e vengo di botto.


Un giorno sono in camera a studiare in pantaloncini dato il caldo quando entra con mutandine e reggiseno,si siede vicino a me e mi bacia sulle guance.


“Franco ti devo chiedere un favore ma prometti che non ti offendi!!”


“cosa c’è dai dimmi tutto cosa vuoi sapere??”


“ieri sera sono uscita con un mio amico,ci siamo fermati in un boschetto e ci siamo baciati,lingue in bocca e mi è piaciuto e così mentre lui mi palpava le tette gli ho messo una mano sui pantaloni e ho sentito un coso duro e caldo”


“sorella non fare la scema sai benissimo cosa c’è sotto i pantaloni,non mi dire che non lo hai mai visto??!!”


“Franco certo che ho visto ma ho visto il tuo e basta ma comunque l’amico capisce e si apre i pantaloni e mi mette in mano il suo cazzo,io non so cosa fare ma mi viene istintivo iniziare a accarezzarlo e a menarlo e lui,eccitato,mi apre la camicetta e mi ingoia una tetta”


“brava la mia sorella è normale che alla tua età devi imparare a maneggiare il cazzo e poi cosa ti ha chiesto? Spero che non gli hai dato il culo??”


“ma sei matto metter un cazzo nel culo,non ci penso proprio ma insomma mi ha preso la testa e mi ha,praticamente,messo il suo cazzo davanti alla bocca dicendomi che voleva un pompino,non sapevo assolutamente cosa voleva e così ho proseguito a menarlo fino a farlo schizzare,si è incazzato e mi ha detto che non mi vuole più vedere,allora fratello cosa devo fare per fare un pompino?? Mi insegni??”


“ma credo che tu sei fuori di testa,vuoi che ti insegno a succhiare il cazzo e lo chiedi a tuo fratello dai smettila”


“dai Franco insegnami voglio imparare tutto spesso di notte mi tocco la figa e la sento bagnata,l’accarezzo ma non mi basta dai fratellone fammi vedere tutto,se vuoi mi spoglio così ti ecciti,lo so che mi guardi mentre mi cambio in camera ecco mi levo tutto così spero ti scaldi come il mio amico”


In un attimo si leva tutto e la rimiro nuda davanti a me con quelle tette che sembrano globi e la figa depilata


“Ma Chiara dimmi chi è che ti depila sei bellissima così ma vorrei capire chi ti sistema la figa??”


“sei curioso fratellone,ci depiliamo a vicenda tra amiche e mentre ci sistemiamo sento i racconti di cazzi presi in bocca chiavate anche con due e,non ci crederai,ma una mia amica mi ha assicurato di averlo preso nel culo e le è piaciuto tantissimo io ho i miei dubbi e tu me lo faresti il culo? Io invece ascolto e mi accarezzo la figa dando baci in bocca e sulle tette delle mie amiche ma adesso fammi imparare tutto voglio diventare come le mie amiche”


Quasi mi salta addosso,mi cala i pantaloncini e mette la mano dentro le mutande e tira fuori il cazzo che è già duro e pulsante.


“adesso è ora dell’insegnamento,in ginocchio e spalanca la bocca,inizia a leccare la punta e poi lentamente lo infili tutto e non toccarlo con i denti,ecco brava adesso vai avanti e indietro come hai fatto con il tuo amico quando lo hai menato,bravissima vedo che impari subito allora ti piace??”


“uhhhh ha un buon sapore e poi è caldo devo andare avanti tanto? Ecco lo ingoio tutto”


A vederla in ginocchio e nuda con il mio cazzo in bocca mi sento di affogarla con una scarica di sborra ma la voglio scaldare ancora.


“basta adesso ti sdrai e apri le gambe”


Si mette sdraiata e spalanca le gambe io mi metto sopra di lei e le presento il cazzo in bocca che subito viene ingoiato,mi abbassa e inizio a leccarle la figa


“cosa faiiiii uhhhh che bello non mi ha leccato nessuno siiiii dai ahhhh godooooooo mi sembra di pisciarmi addosso levati altrimenti ti lavo tutto”


“non stai pisciando, stai solo godendo e non mi levo certo voglio bere tutto quello che esce dalla tua figa ma adesso ripiglia il cazzo in bocca e succhia fino a quando vengo anch’io dai datti da fare?”


Subito ingoia e credo che abbia capito che voglio sborrarle in bocca,infatti oltre a succhiare e leccare inizia a menarlo e così sono già super eccitato e la sborra sale e le riempio la bocca


“bevila tutta ingoia e dimmi se ti piace”


“uhhhh che sapore strano ma mi piace fammelo pulire bene voglio gustarlo tutto”


Dopo questo pompino è lei che mi rimette il cazzo nei pantaloncini e con un bacio in bocca andiamo ma studiare.


Apro i libri ma le mente và subito alla figa di mia sorella e a quel meraviglioso pompino con bevuta che mi ha fatto,provo a studiare ma non riesco,il cazzo risorge al pensiero e così esco e la vado a cercare con il cazzo in tiro come non mai.


La trovo in cucina in mutandine ma con le tette al vento,china sui libri ma una mano è sotto le mutandine e si stà massaggiando la figa.


“non riesci a studiare vero?? Anch’io ho un problema guarda!!!!!”


Mi calo i pantaloncini e le presento il mio cazzo duro e pronto,subito si gira lo impugna e inizia a leccarlo con una carezza anche ai coglioni.


“che bello mi piace lo vorrei sempre con me adesso leccami la figa,fammi venire e poi dammelo voglio ancora assaporare il sapore del tuo cazzo”

Questo racconto di è stato letto 1 5 6 4 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.